HOME - Approfondimenti
 
 
19 Luglio 2022

Nuove indicazioni ministeriali: il commento di CAO, AIO ed ANDI

Ordine e Sindacati ribadiscono prudenza ricordando che le indicazioni ministeriali sono in continua evoluzione con l’obiettivo di mantenere alto il livello di sicurezza per pazienti ed operatori


L’aggiornamento delle indicazioni operative per l’attività odontoiatrica durante la pandemia, alla luce dell’evoluzione pandemica trovano d’accordo CAO, AIO ed ANDI. E non poteva essere diversamente visto che la revisione è stata svolta all’interno del Tavolo tecnico ministeriale per la formazione, ricerca e programmazione dell’attività odontoiatrica, coordinato dal professor Enrico Gherlone e del quale ne fanno parte. 

La Professione Odontoiatrica è stata la prima professione a emanare delle Indicazioni, delle linee guida per esercitare in sicurezza durante la pandemia”, ricorda attraverso una nota il presidente CAO Raffaele Iandolo. “Indicazioni che non sono scritte sulla pietra, ma che devono aggiornarsi al mutare del contesto epidemiologico e normativo. Questo lavoro di revisione deriva, come del resto le indicazioni nel loro complesso, da fonti scientifiche consultabili bibliograficamente. Siamo particolarmente orgogliosi che il percorso di emanazione, prima, e di revisione, poi, sia iniziato all’interno della CAO nazionale, con la costituzione di un Gruppo di lavoro che ha riunito le idee, le proposte, i contributi di diversi colleghi ed esperti. Ringrazio in particolare, per il lavoro propedeutico di revisione che è poi stato portato all’attenzione e pienamente recepito dal Tavolo tecnico: i professori Eugenio Brambilla, Roberto Di Lenarda, Filippo Graziani, Ivo Iavicoli, Lamberto Manzoli, Roberto Mattina, Vilma Pinchi, Fabrizio Pregliasco e i Componenti della Cao nazionale. Ringrazio anche il professor Gherlone per l’opera di coordinamento e tutti i partecipanti al Tavolo ministeriale”. 

“La campagna vaccinale – spiega Iandolo - ha attenuato il decorso clinico della Covid-19 e di conseguenza ridotto i casi di patologia grave. Con la fine dell’emergenza, il 31 marzo scorso, sono progressivamente cadute molte restrizioni. È necessario che anche l’esercizio della professione si adegui, pur nel massimo rispetto delle procedure di sicurezza. Ovviamente siamo pronti a rimodulare le indicazioni al mutare della situazione epidemiologica”. “Ancora una volta – conclude - si dimostra senza ombra di dubbio il senso di responsabilità della Professione Odontoiatrica, che è riuscita a conciliare la tutela della sicurezza dei cittadini e degli operatori con la tutela della salute e la garanzia dell’accesso alle cure anche nel contesto pandemico”.  

“La revisione delle procedure di prevenzione è un atto di razionalizzazione dovuto all’aumento delle conoscenze sul COVID. Gli studi dentistici saranno ancora più sicuri ma con procedure più snelle e meno onerose.”, dice ad Odontoiatria33 il presidente ANDI Carlo Ghirlanda.  

Soddisfatta anche se non al 100%, stando a quanto leggiamo sul sito AIO. “Avevamo proposto ulteriori semplificazioni di alcune pratiche, prevalentemente “formali” attinenti più che altro alla documentazione che esita nella valutazione del rischio”, spiega il presidente AIO Fausto Fiorile. “In ogni caso, resta questo il miglior compromesso fra sicurezza ed operatività in una professione che si è dimostrata nei fatti già al massimo della sicurezza in confronto ad ogni altra branca del mondo salute”.

A questo link il nostro approfondimento sulle nuove indicazioni operative per l'attività odontoiatrica durante la pandemia

Articoli correlati

Alcuni chiarimenti su triage, protezione degli occhi, sostituzione del camice, documentazione cliniche da redigere ed utilizzo della mascherine FFP2


Un vademecum indica le nuove procedure da adottare in studio ed i vari dispositivi da utilizzare nelle aree cliniche ed in quelle comuni


Attesa l’ordinanza del Ministro della Salute in vista della scadenza delle indicazioni sull’utilizzo delle mascherine. Attenzione alle indicazioni riportate sul DVR


Fino al 30 aprile l’accesso e la permanenza in studio da parte di pazienti e accompagnatori dovrà continuare ad avvenire con le mascherine 


Questi gli interventi per invertire la tendenza. A colloquio con la dott.ssa Angela Galeotti, Responsabile dell’Unità Operativa di Odontostomatologia dell’Ospedale Bambino...


Il Ministro della Salute proroga di un mese l’obbligo, per i pazienti, di indossare le mascherine FFP2 per accedere. Nulla cambia per i sanitari


Disponibile sul sito del Ministero della Salute l’aggiornamento delle "Indicazioni operative per l'attività odontoiatrica durante la pandemia Covid-19” 


AIO ed ANDI sintetizzano le regole in vigore dopo la formalizzazione delle nuove indicazioni ministeriali per prevenire i contagi da Covid nello studio odontoiatrico


Elaborate dal Tavolo Tecnico portano alcune modifiche a quelle emanate nel 2020. Obiettivo ridurre i rischi di contati considerando tutti i pazienti potenzialmente contagiosi


Dopo la riunione di venerdì, elaborata una bozza di documento che ora è al vaglio della Categoria. Raccolti i suggerimenti, il testo sarà inviato al Ministero per l’eventuale approvazione


Rimborsi in arrivo, scadenze e altri avvisi personalizzati. L’Agenzia comunica con i cittadini anche sull’App IO


Queste le regole per raccogliere il 60% dei crediti attraverso autoformazione, formazione individuale, tutoraggio e pubblicazione articoli scientifici


Altri Articoli

Nuova puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution. Protagonisti di questa puntata, l’odontoiatra Gabriella Grassi e lo psicologo Feliciano Lizzadro. Il tema la medicina...


Immagine d'archivio

Dopo la sentenza del Tar era tornato il “concorsone”,  ma adesso i giudici del Consiglio di Stato hanno riabilitato il TolC test online. Cosa potrà cambiare?


Intervista con Karim Boussebaa, Executive Vice President and Managing Director, iTero Scanner and Services Business di Align Technology


La norma contenuta nel Decreto PNRR non convince il Sindacato Italiano Medici di Medicina Ambulatoriale e del Territorio (SIMMAT)


A poche settimane dalla scadenza per la re-iscrizione al Registro dei fabbricanti, una utile guida di ANTLO per capire e determinare la classe di rischio dei dispositivi fabbricati


Le tempistiche e le indicazioni per presentare domanda per essere iscritto nell’elenco presso i Tribunali. Ma chi è il CTU e quali le sue funzioni ed i suoi compiti?


Lo prevede il Decreto PNRR. L’assunzione sarà a discrezione delle Aziende e per fini didattici. Il contratto potrà essere prorogato fino alla acquisizione del titolo


8 relatori di fama internazionale, 8 moduli videoregistrati per un totale di 16 ore formative per valutare le varie scelte di come approcciare un caso mono e pluri-disciplinare in un corso unico di...


Sovente, direi sempre, le lotte sindacali contro le norme che impongono nuovi adempimenti si concentrano sulla burocrazia, sulle responsabilità, sull’opportunità, quasi mai sulle sanzioni. Forse...

di Norberto Maccagno


Sfogliando l’innovativo e importante strumento è possibile conoscere la gamma di prodotti offerta, ma anche approfondire gli aspetti clinici grazie alla presentazione di casi e...


Dall’evento SEPA le raccomandazioni sul ruolo di alcuni collutori nell'igiene orale, e nel trattamento della gengivite e nella prevenzione della parodontite


Cronaca     12 Aprile 2024

Abusivo scoperto a Ferrara

Finanza denuncia odontotecnico che curava pazienti in uno studio medico. Avviate le indagini per verificare gli eventuali reati fiscali


Rimborsi in arrivo, scadenze e altri avvisi personalizzati. L’Agenzia comunica con i cittadini anche sull’App IO


10 ore di aggiornato valido per l’assolvimento dell’obbligo annuale. Update circa la gestione delle attrezzature ed i macchinari presenti in uno studio odontoiatrico


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi