HOME - Approfondimenti
 
 
30 Novembre 2022

I danni della pandemia sulla salute orale dei più giovani

Questi gli interventi per invertire la tendenza. A colloquio con la dott.ssa Angela Galeotti, Responsabile dell’Unità Operativa di Odontostomatologia dell’Ospedale Bambino Gesù

Valentina Viganò

In occasione del Congresso “Obiettivo Salute Orale: l’importanza della Prevenzione dal concepimento all’adolescenza”, tenutosi lo scorso 5 novembre presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, sono state affrontate varie tematiche sulla salute orale dei bambini e degli adolescenti. In primis il tema della prevenzione che, come dice la dottoressa Angela Galeotti (nella foto), Responsabile dell’Unità Operativa di Odontostomatologia dell’Ospedale Bambino Gesù “va rafforzato perché esiste un prima e un dopo pandemia”: il periodo pandemico rischia di far arretrare quei progressi che invece erano stati raggiunti per migliorare la salute delle persone, al fine di prevenire la comparsa di alcune patologie, tra cui anche quelle che colpiscono il cavo orale.

Proprio per questo motivo risulta molto importante la collaborazione fra più specialisti sanitari, affinché si possano raggiungere gli obiettivi prefissati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità sia sotto il profilo di salute generale, sia di quella odontoiatrica.  

Questo confronto multidisciplinare è quindi necessario per il raggiungimento degli obiettivi e per ridurre il rischio di complicanze dovute alle patologie; inoltre come dichiarato dalla dott.ssa Galeotti “questa interdisciplinarità è necessaria anche nel mondo extraospedaliero: sia lodontoiatra sia ligienista dentale hanno il dovere di comunicare con medici di base, pediatri o altri specialisti al fine di avere una visione completa della salute del paziente”.  

Nel post pandemia, si sono potuti osservare dei cambiamenti in ambito dell’igiene dentale dei ragazzi più giovani, rispetto alle situazioni cliniche presenti nel periodo pre-pandemia, in particolare spiega la dott.ssa Galeotti “nei più piccoli, c’è un aumento della prevalenza di carie, invece per gli adolescenti si tratta maggiormente di problematiche infiammatorie”.  

Per contrastare queste problematiche come primo step è previsto quello di seguire un’alimentazione corretta, sia per proteggersi da patologie odontoiatriche come carie e disturbi gengivali che possono sfociare anche in situazioni cliniche più gravi, sia per ridurre il rischio di patologie sistemiche: l’alimentazione infatti rappresenta un argomento molto importante per la comunità scientifica in generale e si stanno facendo avanti alcune proposte volte a scoraggiare le persone ad acquistare prodotti alimentari dannosi per la salute, per esempio apponendo su essi una tassa, come sta accadendo per il cibo spazzatura, ma anche per zucchero e sale.  

L'odontoiatra e l'igienista dentale, nel loro campo e per quanto concerne la loro attività, devono a sua volta sensibilizzare i propri pazienti a seguire stili di vita sani, tra cui anche un’alimentazione bilanciata, oltre ovviamente ad educare i pazienti ad un corretto metodo di igiene orale e a controlli cadenzati per valutare lo stato di salute del proprio cavo orale.  


Articoli correlati

Alcuni chiarimenti su triage, protezione degli occhi, sostituzione del camice, documentazione cliniche da redigere ed utilizzo della mascherine FFP2


Un vademecum indica le nuove procedure da adottare in studio ed i vari dispositivi da utilizzare nelle aree cliniche ed in quelle comuni


Attesa l’ordinanza del Ministro della Salute in vista della scadenza delle indicazioni sull’utilizzo delle mascherine. Attenzione alle indicazioni riportate sul DVR


Fino al 30 aprile l’accesso e la permanenza in studio da parte di pazienti e accompagnatori dovrà continuare ad avvenire con le mascherine 


Lo annuncia il Ministro Schillaci: è opportuno avviare un progressivo ritorno alla normalità. A breve un provvedimento che reintegrerà il personale sospeso per non essersi vaccinato


La bocca ospita il secondo microbioma più complesso del corpo, dopo il colon. La relazione tra il microbioma orale e quello intestinale è oggetto di un numero crescente di...


Lo studio valuta se un dentifricio contenente enzimi e proteine salivari può migliorare la salute orale e ridurre la presenza di agenti patogeni parodontali in soggetti...

di Lara Figini


Alcune considerazioni della prof.ssa Nardi sulla necessità di implementare i protocolli di prevenzione con sedute di fototerapia per il benessere della persona assistita

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


Il test è un innovativo supporto per l’odontoiatra e l’igienista dentale per la prevenzione, l’individuazione precoce e il trattamento personalizzato di malattie correlate...


Obiettivo del documento: aumentare la conoscenza e la consapevolezza delle future mamme sulla necessità di non trascurare l’igiene orale durante la gravidanza


Altri Articoli

Sfogliando l’innovativo e importante strumento è possibile conoscere la gamma di prodotti offerta, ma anche approfondire gli aspetti clinici grazie alla presentazione di casi e...


Un approfondimento EFP evidenza perchè i più recenti purificatori d’aria interni dotati di filtri HEPA dovrebbero essere installati in studi dentistici, ed ambienti sanitari...


Rimborsi in arrivo, scadenze e altri avvisi personalizzati. L’Agenzia comunica con i cittadini anche sull’App IO


10 ore di aggiornato valido per l’assolvimento dell’obbligo annuale. Update circa la gestione delle attrezzature ed i macchinari presenti in uno studio odontoiatrico


Accompagnamento assistenziale odontoiatrico alla mamma per il periodo di gestazione e al bambino fino ad età scolare e oltre


Corso FAD EDRA da 5 moduli ECM per un totale di 25 ore formative, coordinatore scientifico il prof. Giovanni Maria Gaeta


Devono effettuarla le strutture sanitarie che incassano i compensi dovuti per conto del professionista a cui affittano l’area operativa


Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di ASO a tempo indeterminato. Le domande dovranno essere inviate entro il 5 maggio 2024


Le due Associazioni hanno promosso un webinar informativo con la senatrice Erika Stefani sulla legge sull’equo compenso evidenziando la necessità che l’attuale legge sia estesa anche ai rapporti...


Queste le regole per raccogliere il 60% dei crediti attraverso autoformazione, formazione individuale, tutoraggio e pubblicazione articoli scientifici


Cronaca     09 Aprile 2024

Endocrown, il nuovo libro EDRA

Già un best-seller il libro Di Spreafico. Chirico e Gagliani che approfondisce una nuova via per la ricostruzione dei denti trattati endodonticamente


Patent protagonista al "Forum for Innovation" durante il Congresso Nazionale SIdP 2024 portando studi indipendenti che dimostrano l’assenza di perimplantite a 9 e 12 anni


I contratti tra collaboratori odontoiatri ed igienisti dentali e titolari dello studio devono essere redatti a tutela di entrambi, ma quali sono le caratteristiche anche in...


Se ci fosse un indicatore per il cambiamento nella musica, questo finirebbe fuori scala se volesse misurare quanti e quali cambiamenti Miles Davis ha compiuto da quando,...

di Massimo Gagliani


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi