HOME - Approfondimenti
 
 
22 Ottobre 2013

ECM, da gennaio partono le sanzioni ... ma (forse) anche no

Brucoli (CAO Milano): valuteremo l'aggiornamento di ogni singolo iscritto e decideremo

Fin dall'approvazione dell'obbligo di aggiornamento secondo il sistema ECM, sistema nato circa 13 anni fa, la non indicazione di una sanzione per chi non si aggiorna ha creato un forte dibattito.

La Commissione Nazionale ECM, da sempre, spiega che si dovrà stabilire se sanzionare il professionista della sanità che non raccoglie i crediti formativi necessari oppure premiare quelli che seguono il percorso di aggiornamento.

Dal13 agosto scorso, con l'entrata a regime delle norme inerenti la riforma delle professioni contenute nel Dpr 137/2012, i liberi professionisti della sanità hanno l'obbligo di aggiornamento secondo il sistema ECM, agli Ordini il compito di sanzionare gli iscritti inadempienti secondo quanto indicato dal Codice deontologico.

Quindi dal 1 gennaio 2014, data che coincide con la scadenza del triennio formativo in cui dentisti, medici e gli altri professionisti della salute avrebbero dovuto raccogliere i 150 crediti previsti, dovrebbero scattare le sanzioni.

"Cominciamo a chiarire che quella era una norma contenuta nella finanziaria del 2012 e non una riforma degli Ordini", commenta il dott. Valerio Brucoli membro della Commissione Nazionale ECM e presidente CAO di Milano durante l'evento organizzato in Expodental dal Coordinamento provider in odontoiatria.
"L'Ordine -continua il presidente Brucoli- non ha compiti di controllo ma di verifica, l'Ordine certifica la formazione dell'iscritto sulla base della documentazione ricevuta dal Cogeaps e dal singolo iscritto".

Però, gli chiediamo, una volta che avete a disposizione i dati, ed oggi gli Ordini dovrebbero averli, la sanzione scatta in automatico?

"Ad oggi gli Ordini faticano ad ricevere i dati aggiornati del percorso di formativo effettuato dall'iscritto, il sistema è complesso, bisogna recuperare i crediti nazionali attraverso il Cogeaps e quelli rilasciati dalla Regione e non sempre è semplice", ci risponde Brucoli.
"Poi la norma non indica una sanzione specifica ma si rifà al Codice deontologico e sappiamo che il nostro Codice deontologico non indica una sanzione specifica perché la sanzione deve essere determinata in base al sistema. Ovvero valutando caso per caso e così farò dal primo gennaio, verificheremo le singole posizioni".

Quindi, come capita per i casi di prestanomismo e delle norme sulla pubblicità, l'eventuale sanzione sarà a discrezione delle singole Commissioni Albo Odontoiatri composte, come ha ricordato il Segretario Culturale ANDI Carlo Girlanda durate il dibattito, "da odontoiatri che sono eletti da chi dovrebbe essere sanzionato".

Posizione totalmente diversa, in tema di sanzioni, quella del dott. Paolo Messina (nella foto) medico membro della Commissione Nazionale ECM.
"Il sintema ECM non è ancora completamente a regime. Per alcune professioni manca il numero adeguato di eventi formativi necessario per aggiornare tutti gli iscritti, quindi non possiamo di attivare delle sanzioni. Poi dobbiamo ancora decidere, e questa decisione la deve prendere la Commissione nazionale in concerto con il Ministero della Salute e l'Agenas, se dobbiamo sanzionare chi non si aggiorna secondo i termini dati oppure premiare chi si aggiorna. Soluzione, quest'ultima, che trovo più corretta".

Ma allora, commentiamo noi, se dopo 13 anni non si è ancora riusciti a rendere operativo il sistema e decidere se premiare o sanzionare chi non si aggiorna o viceversa, non sarebbe meglio dire che l'ECM, per ora, è un consiglio e non un obbligo?

Sull'argomento leggi anche:

 

Articoli correlati

Una ricerca inglese ha valutato l’impatto che può aver avuto la pandemia da Covid-19 sulla salute mentale dei dentisti oltre a comprendere i livelli di stress che la pandemia ha causato e i...

di Lara Figini


Uno studio inglese indaga il suo “potere distrattivo” durante le sedute

di Lara Figini


Chiudono gli studi singoli, tiene il fatturato ma sono le società ad incrementare


L'Ufficio Statistico dell'Unione Europea (Eurostat), come ogni anno, pubblica un una classifica delle varie professioni, anche quelle sanitarie, in base al numero dei professionisti in funzione del...


E' quanto emerge dalla 5° Conferenza Nazionale ECM conclusasi ieri a Roma. Secondo i dati, presentati da Achille Iachino, neo segretario della Commissione Nazionale ECM,  solo il 29% dei camici...


La Commissione Nazionale Formazione Continua ha approvato il Programma Nazionale Ecm 2023/2025. Obiettivo è definire formazione sul campo, tipologie di formazione ibride e blended


Il Corso FAD ECM di EDRA si propone di fornire agli odontoiatri giovani e senior gli strumenti per affrontare la delicata fase della transizione


Ecco a chi interessa la scadenza di fine anno ed i chiarimenti in merito alla copertura assicurativa. Da un sondaggio EDRA solo l’11% degli Odontoiatri devono ancora recuperare crediti


FNOMCeO attivato anche per questo triennio formativo il Dossier di Gruppo. Le macro aree e come attivarlo e completarlo


Per chi è in pensione ma continua a lavorare conta il reddito annuo. Obbligatorio indicare nel portale CoGeAPS se si continua a lavorare per non rischiare di perdere la copertura assicurativa


Si lavora su quattro direttrici: i diritti fondamentali, la comunicazione, le nuove tecnologie, la responsabilità che comprende autonomia e rischio clinico. Alla Consulta...


Altri Articoli

Andrea Piantoni

“Sono molto onorato e orgoglioso di poter assumere questo ruolo in IDI Evolution, che considero la mia famiglia, e di poter proseguire il percorso iniziato ormai diversi anni...


Attraverso il nuovo CCNL vengono definite formazione e mansoni. Per diventare CSO si dovrà frequentare un corso di 90 ore, potrà organizzarlo solo ANDI


Per la prof.ssa Nardi, la prevenzione ha un valore fondamentale che deve essere espresso a livello globale, sia in ambito pubblico che privato, per permettere a tutte le persone assistite degli...

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


Per la Società Italiana di Ortodonzia, alcune malocclusioni possono essere intercettate già a 5/6 anni, queste alcune indicazioni per i genitori


Pensato per persone con disabilità è una sorta di trackpad inserito in una mascherina trasparente posizionata nell’arcata superiore e realizzata con una stampante 3D 


47 gli odontoiatri denunciati, 5milioni di euro il valore dei beni sequestrati e 33 milioni di euro l’ammontare delle tasse non versate


Il dott. Migliano sulla sperimentazione in Lombardia del percorso di apprendistato per ASO e non solo


ANDI dettaglia gli aumenti salariali (indicativi) per i dipendenti degli studi odontoiatrici con l’entrata a regime del nuovo CCNL


L’applicazione si applica anche alle lavoratrici degli studi odontoiatrici con rapporti di lavoro dipendente a tempo indeterminato sia già instaurato che in via di instaurazione


Acquisire le conoscenze e le competenze idonee per riconoscere i segni e i sintomi caratteristici di tale condizione al fine di prevenire e/o attutirne le conseguenze


Immagine di repertorio

L’odontoiatra è titolare di studio, il padre lo “aiutava” curando i pazienti ma non aveva la laurea. Lo studio non era autorizzato, all’interno rivenuto un radiografico senza la...


Non si vive di sola burocrazia dicono i presidenti di AMOlp e  Andiamoinordine chiedendo alle Istituzioni di essere ascoltate e coinvolte su temi fondamentali per lo sviluppo e la sopravvivenza...


Diego Catania, Presidente dell’Ordine TSRM e PSTRP: “Siamo professioni intellettuali, la nostra autonomia non sia messa in dubbio”


Nella due giorni dei lavori a Catania focus sulla multidisciplinarietà dell’odontoiatria del domani e sull'odontoiatria di genere per aprire nuovi orizzonti di prevenzione e...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


12 Febbraio 2024
Vendo immobile adibito a studio odontoiatrico dal 1960

Vendita a Chiasso centro, in Svizzera, immobile adibito dal 1960 a studio odontoiatrico composto da quattro unità operative, con autorizzazione sanitaria. Per informazioni contattare Marzio Negrini: cell. whatsapp +393756589128

 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi