HOME - Approfondimenti
 
 
28 Marzo 2014

I 7 consigli al dentista per evitare il contenzioso dell'odontologo forense


Studiare il fenomeno del contenzioso è un compito dell'odontologia forense e della medicina legale, nella consapevolezza che solo conoscendo criticità del rapporto medico -paziente e la ricorrenza di alcuni errori si può indirizzare al meglio la formazione professionale onde contenere al massimo la malpractice ed attivare meccanismi di rapida risoluzione della disputa ove possibile evitando un iter giudiziale, lungo, costo e snervante per ogni parte.

Da rilevare che il contenzioso danneggia entrambe le parti: il paziente risulta aver ricevuto una prestazione incongrua e talora dannosa in una grande percentuale dei casi, il medico-odontoiatra ha riflessi negativi per la propria professionalità, la credibilità sociale, i costi relativi al premio assicurativo e non ultima una stressante coinvolgimento emotivo.

Quali consigli?

Trattasi di consigli che si fondano sull'esperienza personale e, quindi, come tali sono assolutamente discutibili:

1) Attenzione alla qualificazione professionale e attenta valutazione di quelle circostanze in cui sia necessario richiedere un consulto a soggetto più esperto.
2) Documentazione accurata di tutto quanto  si attua con particolare riferimento alle condizioni iniziali del paziente e dello stato quando il paziente passa da un professionista ad un altro.
3) Informazione accurata e molto chiara ed onesta sui tempi, rischi di insuccesso e costi.
4) Mai forzare un paziente che non è convinto sull'alternativa che si propone. In caso di esito negativo o parzialmente insoddisfacente questo paziente sarà portato ad additare il professionista come unico responsabile della scelta
5) Porre attenzione al contratto di RC professionale: leggere le condizioni di polizza ed essere consapevoli dei limiti della copertura e degli obblighi nei confronti della compagnia di assicurazione. Mai incorrere in periodi di scopertura.
6) Considerare il rischio di contenzioso con attenzione, ma l'atteggiamento deve essere comunque positivamente teso al suo contenimento senza forme di polarizzazione negativa o peggio di medicina difensiva. L'attività odontoiatrica come ogni attività medica comporta rischi non sempre contenibili per cui la possibilità di incorrere in un contenzioso fa parte del "rischio di impresa".
7) In caso di contenzioso strutturato l'odontoiatra deve porsi con atteggiamento collaborativo nei confronti della compagnia ed instaurando un rapporto positivo nei confronti dell'odontologo fiduciario della compagnia assicurativa, eventualmente facendolo partecipe di eventuali errori che sfortunatamente si sono verificati nella pratica. Il prolungamento della vicenda a fronte di un errore inescusabile cagiona a tutte le parti maggior danno economico oltre che emotivo.

A cura di: prof.ssa Vilma Pinchi, Professore Associato medicina legale Dipartimento Medicina Forense Università di Firenze

Articoli correlati

Lo chiede una petizione al Parlamento europeo presentata dal dott. Nuzzolese


Con il dott. Di Fabio (CAO l) abbiamo fatto il punto sulle novità introdotte


Il riconoscimento e la segnalazione di maltrattamenti, violenze, abusi e negligenze rappresenta uno tra i più importanti doveri dell'odontoiatra e del medico in materia di protezione e tutela...


In queste settimane abbiamo dato notizia di sentenze che hanno condannato odontoiatri per il loro comportamento clinico giudicato non corretto. Alcuni lettori ci hanno scritto criticando le...


Cosa deve fare il dentista che riceve la lettera di un avvocato per supposta malpratiche? Determinanti sono i primi passi da compiere, il consiglio dell’odontoiatra legale per non sbagliare.


Chi deve farsi carico di terminare le cure nel caso che il collaborare odontoiatra interrompa la collaborazione o la struttura odontoiatrica chiuda? Il parere della SIOF


Sempre più pazienti portano in causa il proprio dentista, anche penalmente. Le cause non sempre sono causate dalla qualità della prestazione. Ne abbiamo parlato con la prof.ssa Pinchi


Le implicazioni legali per l’odontoiatra, unitamente ad alcune considerazioni cliniche sulla vicenda. Quali le responsabilità del clinico e come si poteva prevenire? 


Una paziente denuncia il proprio dentista per aver ingoiato un cacciavitino per impianti. Quali sono i reali rischi legali e come si poteva prevenire il fatto?


Una Direttiva europea che uniformi responsabilità professionale e coperture assicurative a tutela dei medici e dei pazienti. A chiederlo l'Aogoi (Associazione dei ginecologi italiani) in...


Quotidianamente ogni professionista si impegna, con il personale bagaglio di competenze e di esperienze, ad affrontare la giornata di lavoro. La ricerca dei miglioramenti tecnici, merceologici, di...


ObiettiviIl D.Lgs n. 28 del 4 marzo 2010 ha sancito la mediazione obbligatoria finalizzata alla conciliazione di alcuni generi di controversie civili e commerciali, tra le quali quelle relative al...


Altri Articoli

La guida degli esperti sulla connessione tra salute orale e salute neurologica: ecco perché lavarsi i denti è un’abitudine essenziale


Corsi per ortodonzia estetica e tecniche chirurgiche avanzate, ma anche per la gestione aziendale, il marketing digitale e l’intelligenza artificiale applicata all’odontoiatria


Restituito il sorriso a 800 ragazzi attraverso 6000 prestazioni. Nove gli ospiti che hanno potuto frequentare la scuola di odontotecnica 


L’Ordine dei dentisti spagnoli indica alcuni semplici consigli che potrebbero essere utile trasferire ai pazienti prima delle vacanze estive


Presto in commercio il primo spray nasale di adrenalina in caso di shock anafilattico potenzialmente mortale nei soggetti allergici gravi


Prof.ssa Ottolenghi: una opportunità ed una sfida con l’obiettivo di consentire a tutti gli Atenei di arrivare alla scadenza del 2027/28 con lo stesso passo 


L'essiccatore a membrana ad alta efficienza per aria compressa di altissima qualità rappresenta un significativo passo avanti nell'affidabilità dei sistemi di compressori per...


Coinvolti gli igienisti dentali che hanno frequentato durante l’anno i corsi pratici presso l’Academy. Due i lavori eccellenti vincitori a pari merito


La giurisprudenza sottolinea l'importanza di una documentazione clinica completa e accurata non solo per il trattamento del paziente, ma anche per la tutela legale degli operatori sanitari


Ad Udine 4 posti a tempo indeterminato, le domande entro il 10 agosto. A Napoli 4 posti a tempo pieno ma per 12 mesi, domande entro il 24 luglio


lo studio del Dipartimento di Medicina e innovazione tecnologica dell’Insubria di Varese pubblicato su Frontiers in Immunology


Anche per i professionisti è possibile accedere alla proposta tramite RedditiOnline o tramite la dichiarazione precompilata


Perché conviene un archivio digitale, come risolvere il problema dei documenti cartacei, quali le soluzioni possibili


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi