HOME - Approfondimenti
 
 
03 Giugno 2014

Per Report i dentisti italiani non utilizzano più l'amalgama dentale grazie alla nostra inchiesta. Non è così, ma l'utilizzo è veramente contenuto


Molta odontoiatria nella puntata di ieri lunedì 2 giugno di Report, la popolare trasmissione di inchiesta di Rai 3.

Subito un'inchiesta sulle casse presidenziali, ENPAM compresa, dove sono nuovamente emersi i problemi legati agli investimenti di alcuni anni fa sui quali la magistratura sta cercando di fare luce.

Poi verso la fine della trasmissione ecco rispuntare una vecchia inchiesta sull'amalgama dentale nella rubrica "come è andata a finire".

La conduttrice del programma, Milena Gabanelli, ripercorre la vicenda riproponendo una parte dell'inchiesta andata in onda nel 1997 che puntava a capire se l'otturazione in amalgama è pericolosa.

Dopo la nostra inchiesta, ha commentato la Gabanelli, "si scatenò il finimondo fra i dentisti, nel 2001 arrivò un decreto dell'allora Ministro della sanità che dice cautela nelle donne incinte e bambini. Oggi nessuno lo usa più, preferendo le resine, questo è il caso di movimento di opinione dal basso che ha determinato un radicale cambiamento. Se il mercurio è dannoso per l'ambiente, figuriamoci in bocca".

Sappiamo che tutte queste certezze cliniche sulla pericolosità dell'amalgama dentale la comunità scientifica non ne ha così come non ha le stesse certezze che i prodotti alternativi siano esenti da rischi.

Ma è veramente oggi i dentisti italiani non utilizzano più questo materiale per le otturazioni?

La nostra sensazione è stata che non sia vero, che l'otturazione in amalgama sia ancora abbastanza utilizzata dai dentisti italiani.
Per capire abbiamo chiesto a Roberto Rosso, presidente Key-Stone, i dati sul consumo di capsule di amalgama in Italia.

Dati che in parte danno ragione alla Gabanelli.

Secondo i dati indicati da Rosso, ricavati dalla ricerca quantitativa periodica Sell-out Analysis condotta da Key-Stone per i propri clienti e basata su un campione estremamente rappresentativo di fabbricanti e depositi dentali solo il 5% delle otturazioni praticate nel 2013 sono state realizzate utilizzando l'amalgama dentale.

L'analisi di Key-Stone indica in 1,6 milioni le capsule di amalgama vendute in Italia nel 2012 mentre nel 2013 ne sono state vendute 1,5 milioni (con un calo circa dell'8%).
"Stimiamo che in Italia vengano realizzate circa 24.000.000 otturazioni ogni anno", ci dice Rosso. "Considerando che non in tutte le situazioni una capsula vale un'otturazione perché a volte se ne usano due, possiamo affermare che si fanno almeno 1,2/1,3 milioni di otturazioni in amalgama e che valgono il 5% di tutti i restauri".

Articoli correlati

È incentrato su tre pilastri e aree di impatto: prodotti di qualità, persone responsabili e pratiche consapevoli. Il report dimostra come TePe migliori continuamente le sue...


Dentsply Sirona annuncia i propri obiettivi di sostenibilità e pubblica il suo primo report di sostenibilità e il nuovo hub dedicato sul suo sito web, delineando la sua...


Lo chiamano Disease mongering: vendere, anziché farmaci o terapie, malattie inesistenti o gonfiate per pericolosità. Una pratica che dilaga quando, anziché obiettivi di salute, si privilegiano...


Tra gli oltre un milione e 200 mila spettatori che hanno seguito la puntata di Report di lunedì 29 ottobre, sicuramente molti appartenevano al settore dentale in attesa del servizio “gli...


Alle Catene odontoiatriche Report, la trasmissione d’inchieste giornalistiche di Rai Tre ha dedicato un servizio andato in onda nella puntata di ieri 29 ottobre. Attraverso un comunicato unitario...


Il nuovo edificio di  Dürr Dental a Concorezzo, Milano, ospita un intero piano riservato al Training Center con showroom e una vera sala raggi


Spetta al datore di lavoro presentare i documenti necessari per la sua temporanea iscrizione. L’Ordine dovrà tenere un elenco degli iscritti e delle strutture sanitarie che li hanno assunti


Disponibile il nuovo libro (Edizioni EDRA) di Gualtiero Mandelli, Gianluigi Fiorillo e Bruno Oliva per approfondire la tecnica ortodontica più utilizzata. Oltre 100 i casi clinici completi descritti


La dottoressa Bondarchuk con il marito ed i figli

Abbiamo sentito una delle prime dentiste che potrà usufruire del riconoscimento temporaneo del titolo professionale e che sarà assunta in uno studio odontoiatrico a Bari


“Stavamo parlando degli operatori sanitari così come degli odontotecnici, che, ovviamente, non sono operatori sanitari e non seguono il riconoscimento dei titoli proprio delle professioni...


Se prendere decisioni "di pancia" o, peggio, interpretare la realtà e poche informazioni attraverso il "pregiudizio" è rischioso (si veda questo approfondimento di Odontoaitria33),...


È abituale, nelle micro imprese come lo studio dentistico, che il titolare prenda spesso decisioni "di pancia", sulla base delle proprie sensazioni ed emozioni. Dal punto di vista più...


Altri Articoli

La guida degli esperti sulla connessione tra salute orale e salute neurologica: ecco perché lavarsi i denti è un’abitudine essenziale


Corsi per ortodonzia estetica e tecniche chirurgiche avanzate, ma anche per la gestione aziendale, il marketing digitale e l’intelligenza artificiale applicata all’odontoiatria


Restituito il sorriso a 800 ragazzi attraverso 6000 prestazioni. Nove gli ospiti che hanno potuto frequentare la scuola di odontotecnica 


L’Ordine dei dentisti spagnoli indica alcuni semplici consigli che potrebbero essere utile trasferire ai pazienti prima delle vacanze estive


Presto in commercio il primo spray nasale di adrenalina in caso di shock anafilattico potenzialmente mortale nei soggetti allergici gravi


Prof.ssa Ottolenghi: una opportunità ed una sfida con l’obiettivo di consentire a tutti gli Atenei di arrivare alla scadenza del 2027/28 con lo stesso passo 


L'essiccatore a membrana ad alta efficienza per aria compressa di altissima qualità rappresenta un significativo passo avanti nell'affidabilità dei sistemi di compressori per...


Coinvolti gli igienisti dentali che hanno frequentato durante l’anno i corsi pratici presso l’Academy. Due i lavori eccellenti vincitori a pari merito


La giurisprudenza sottolinea l'importanza di una documentazione clinica completa e accurata non solo per il trattamento del paziente, ma anche per la tutela legale degli operatori sanitari


Ad Udine 4 posti a tempo indeterminato, le domande entro il 10 agosto. A Napoli 4 posti a tempo pieno ma per 12 mesi, domande entro il 24 luglio


lo studio del Dipartimento di Medicina e innovazione tecnologica dell’Insubria di Varese pubblicato su Frontiers in Immunology


Anche per i professionisti è possibile accedere alla proposta tramite RedditiOnline o tramite la dichiarazione precompilata


Perché conviene un archivio digitale, come risolvere il problema dei documenti cartacei, quali le soluzioni possibili


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi