HOME - Aziende
 
 
20 Dicembre 2019

La mia esperienza con BLACKBOX di IDI EVOLUTION

L’utilizzo in implantologia protesica del programma di chirurgia computer assistita e alla “BLACKBOX“ di IDI EVOLUTION raccontato dal dott. Antonio Palladino


“Entusiasmante”. 
Così, Antonio Palladino (nella foto), giovane e brillante implantologo, definisce il suo rapporto professionale con IDI EVOLUTION, poiché l’azienda Lombarda da sempre interpreta al meglio le aspirazioni odonto-tecnologiche che fanno del suo studio di Barletta un “unicum“ sotto il profilo della modernità e dei canoni applicativi avanzati che governano l’attività implanto-protesica attuale e futura.
 Antonio, come tutti i giovani, si professa amante da sempre del digitale in odontoiatria, essenzialmente per due principali motivazioni. 

Da un lato, l’introduzione nella sua unità operativa dei workflow digitalizzati, ha innescato lo snellimento e la velocizzazione dell’esercizio implanto-protesico, al netto di un accentuato miglioramento dei prodotti terminali e di un importante risparmio economico per tutti i soggetti del piano terapeutico. 

Dall’altro, contrassegnare il proprio studio con l’offerta tecnologica di IDI EVOLUTION, gli vale un marcato incremento qualitativo e il riconoscimento di un netto primato clinico da parte dei suoi assistiti. 

Ciò spiega i numeri eccellenti in termini di afflusso dei pazienti e loro grado di soddisfazione: gli strumenti di lavoro ottenuti con la partnership di IDI EVOLUTION gli permettono di acquisire costantemente quella superiorità terapeutica e consapevolezza clinica da sempre a fondamento del successo professionale continuativo

A sostegno delle sue argomentazioni il clinico fa riferimento al programma di chirurgia computer assistita e alla BLACKBOX“ di IDI EVOLUTION: con questi dispositivi tecnici si rende possibile la risoluzione di molteplici casi di riabilitazione implanto-protesica, attraversando il workflow dalla fase di elaborazione programmatica alla realizzazione definitiva dei manufatti CAM. 

Con quali vantaggi: adempimenti veloci, precisione e accuratezza produttiva, mininvasività, contenimento dei costi, appagamento reciproco odontoiatra-paziente. 

Palladino riconosce nel programma “KMZERO“ di IDI EVOLUTION, il sodale perfetto per l’ottenimento e il mantenimento degli elevati standard qualitativi promessi dal suo studio, di cui orgogliosamente ne rivendica il dinamismo, l’avanguardia e la grande potenzialità assistenziale. 

In assoluto allineamento con le giuste aspirazioni di un moderno odontoiatra, prontissimo per le competizioni del futuro odontoiatrico. 

  

Per approfondimenti: dottor Antonio Palladino, studiodentisticopalladino@gmail.com

Si ringraziano: SORRIDI, centro di produzione digitale di IDI EVOLUTION

Con il contributo non condizionante di IDI EVOLUTION srl - info@idievolution.it  

Articoli correlati

Anche nel medicale concetti come la realtà aumentata, virtualizzazione e metaverso si sono fatti spazio, soprattutto negli ultimi anni, riconoscendo il ruolo essenziale che la tecnologia ha e avrà...


Si dice che spesso un’immagine valga più di mille parole. E, anche in odontoiatria, la fotografia ha sempre avuto un ruolo di prim’ordine per la capacità di immortalare non soltanto l’oggetto...


Quando parliamo di chirurgia guidata stiamo parlando, indubbiamente, dell’ultima frontiera dell’implantologia dentale. L’innovativa tecnica permette al chirurgo di pianificare tutte le fasi...


IDI Evolution festeggia quest’anno 20 anni di attività. Parliamo di una società italiana operante nel settore dell’implantoprotesi dentale e della tecnologia ad essa applicata. Nata in realtà...


Altri Articoli

Una due giorni ad un Congresso qualsiasi può essere un ritorno alla normalità dice il prof. Gagliani che avverte: la formazione deve essere debitamente certificata e tutelata con regole non fondate...

di Massimo Gagliani


Sono nato una domenica dell’agosto 1964, anagraficamente contando il Governo Draghi è stato il quarantottesimo che ho vissuto. In Germania, nello stesso periodo, di Governi ne hanno avuti 19...

di Norberto Maccagno


Il Consejo General de Dentistas ha elaborato una relazione tecnica dove sono state analizzate la densità di professionisti per popolazione, l'evoluzione demografica negli ultimi...


Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Sarà Catania ad ospitare, dal 20 al 22 aprile 2023, il Congresso numero 30 del CDUO organizzato dalle Università di Palermo, Messina e Catania


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
chiudi