HOME - Aziende
 
 
14 Aprile 2022

Covid, i purificatori d’aria possono frenare i contagi dell’80%

Le conclusioni da una ricerca condotta dal San Raffaele. Prof. Gherlone: “Ottimi risultati. Pratiche più sicure per operatori e pazienti”


Aerosol anche di goccioline di saliva nell’aria ridotto di oltre l’80% durante gli interventi di chirurgia orale. È la principale evidenza a cui è giunto lo studio condotto dal dipartimento di Odontoiatria del San Raffaele di Milano e dall’Università Vita - Salute San Raffaele sull’impiego di purificatori di ultima generazione in ambiente odontoiatrico. 

Per la ricerca, realizzata su incarico del professor Enrico Gherlone, primario del reparto e rettore dell’Ateneo, nell’ambito dello sviluppo di un nuovo protocollo di sicurezza ministeriale per il contrasto alla pandemia da Covid 19 durante le sedute in poltrona, sono stati utilizzati purificatori professionali Innoliving, azienda italiana attiva nel settore healtcare. “Lo studio - afferma il professor Gherlone – ha dato ottimi risultati e ha rivelato come l’utilizzo di questo tipo di attrezzature permetta di ridurre in modo significativo la contaminazione particellare e microbiologica del laboratorio odontoiatrico, senza generare rumori dannosi. I test sono stati effettuati con riferimento al rapporto tra la diffusione del Covid 19 e i droplets, ampiamente prodotti durante le pratiche cliniche, ma l’impiego di dispositivi per la purificazione dell’aria resta un utilissimo supporto alla nostra attività anche a pandemia finita. Tutto ciò ci conforta e rende più tranquilli operatori e pazienti”. 

L’Istituto ha misurato la dispersione dei droplets, emessi durante le procedure odontoiatriche che restano a lungo sospesi nell’aria e potenziali vettori di infezione, nella zona del campo operatorio. Le rilevazioni sono state effettuate, in collaborazione con il laboratorio di microbiologia, prima e dopo l’accensione di un purificatore della linea AirPro con filtro HEPA 14, posizionato a una distanza di 50 centimetri dalla poltrona, ed hanno riguardato 80 procedure cliniche suddivise in due gruppi, di cui 40 appartenenti alla fascia ad alto rischio (igiene orale) e 40 al range di rischio medio (chirurgia orale). In tutte le pratiche odontoiatriche testate, lo studio ha documentato la capacità dei macchinari di filtrare particelle ultrasottili (di diametro inferiore al Coronavirus) e quindi di limitare sensibilmente la diffusione virale. Riscontrata, inoltre, una importante riduzione della carica microbiologica compresa tra il 63% e il 67%. 

Lo studio dimostra come l’impiego di purificatori di ultima generazione – commenta Danilo Falappa (nella foto), direttore generale di Innoliving - offra un supporto importante alla pratica clinica.  I dati della ricerca, a cui abbiamo contribuito con le nostre tecnologie ad altissima capacità di filtraggio, sono straordinari considerato l’ambiente circoscritto e a rischio medio – alto di trasmissione a cui fanno riferimento. Va precisato che questo prezioso lavoro dei ricercatori del San Raffaele riguarda la gestione dell’aerosol in ambienti odontoiatrici, mentre la capacità dei nostri dispositivi di ridurre tutte le particelle presenti nell’aria in ambienti chiusi è ancora più elevata e raggiunge il 99,995%”.  I dispositivi Innoliving sono stati progettati con impiego avanzato del digitale, che consente il controllo da remoto e una gestione intelligente in base alla diversa qualità dell’aria degli ambienti. Sono attualmente in dotazione in ambienti sanitari e ospedalieri, scuole e luoghi di lavoro.  

A cura di: Ufficio Stampa 

Articoli correlati

Bquadro Astidental consolida la sua leadership nel settore dentale aumentando il livello dei servizi da offrire ai propri clienti


Imminente il Summit sulla Sostenibilità in Odontoiatria della FDI World Dental Federation, che si terrà a giugno. Contestualmente si terrà il Contest per la Sostenibilità FDI...


Un calendario completo di eventi formativi la cui caratteristica principale è la centralità dell’esercizio. Aperti a tutte le figure professionali che operano all’interno...


Il dispositivo da tavolo ha impressionato la giuria composta da 132 membri per lo "stile di design intuitivo dell'interfaccia utente".


Promosso da Oral B in collaborazione con iADH, mira a rendere più positiva l’esperienza dello studio dentistico per le persone con disabilità e i loro caregiver in tutta...


Altri Articoli

Sesta puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution dedicata all’innovazione tecnologica e come sta modificando, in meglio, le cure odontoiatriche ma anche il rapporto con il paziente....


L’odontoiatra Dario Tamburrano torna a Strasburgo. Aveva seguito le politiche energetiche e le questioni inerenti i dispositivi medici ed in particolare la stampa 3D


Le considerazioni ed i consigli del prof. Antonio Pelliccia che ricorda che il prezzo non lo si determina solo guardando i conti ed indica 5 aspetti base da considerare


Il contributo previdenziale del 4 per cento a carico degli specialisti esterni è pienamene legittimo, e le società accreditate con il Servizio sanitario nazionale hanno l’obbligo di versarlo...


Il Premio è stato istituito nel 2021 con l'obiettivo di promuovere la ricerca in Europa e nel mondo. Inviate le vostre proposte originali in tema “salute delle gengive”...


Secondo uno studio commissionato dall'ADF, le malattie parodontali associate alle patologie correlate provocano un costo sanitario che sfiora il miliardo di euro


Un evento per celebrare i 20 anni di attività, ripercorrere quanto fatto e guardare ai progetti futuri


La recente norma sulla neutralità fiscale le rende ancora più convenienti per aggregarsi. Il presidente CAO Roma ci spiega cosa sono e perché possono essere un ottimo strumento...


Incontro con la dott.ssa Barbara Sabiu: “Si deve considerare il flusso di lavoro nel suo insieme dove concorrono tutti i componenti del Team odontoiatrico ed i pazienti”


Bquadro Astidental consolida la sua leadership nel settore dentale aumentando il livello dei servizi da offrire ai propri clienti


Alla vigilia del Congresso dei Docenti abbiamo intervistato il presidente prof. Roberto Di Lenarda.Tra i temi toccati anche l’odontoiatria pubblica ed i test di ammissione ai corsi di laurea


La notizia è stata ripresa, con l'enfasi della rivoluzione, anche dai più importanti giornali e TG generalisti, anche dal sito della Gazzetta dello Sport, con questo titolo (questo quello del...

di Massimo Gagliani


Imminente il Summit sulla Sostenibilità in Odontoiatria della FDI World Dental Federation, che si terrà a giugno. Contestualmente si terrà il Contest per la Sostenibilità FDI...


La prof.ssa Nardi indica l’importante ruolo degli operatori sanitari di facilitare e permettere alla persona assistita di adattarsi ed autogestire sfide sociali, fisiche ed...

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi