HOME - Aziende
 
 
14 Novembre 2023

Considerazioni sul marketing odontoiatrico

Dal Teeth Talk sui segreti del Marketing e del Management Odontoiatrico, utili consigli e considerazioni non solo per farsi preferire da sempre più pazienti. Queste le 5 aree da coltivare


Il mondo dell’odontoiatria sta cambiando il suo approccio sia per quanto riguarda il ruolo che il manager possiede all’interno dello studio odontoiatrico, sia per quanto riguarda l’approccio lavorativo vero e proprio: infatti si stanno sempre più sviluppando da un lato il marketing odontoiatrico e dall’altro l’utilizzo del digitale nella pratica clinica. Il marketing odontoiatrico, secondo Riccardo Lucetti founder di Ideandum e autore del libro “Generare Valore” disponibile per chi volesse su Amazon, è una parola coniata anni fa, che possiede vari significati acquisiti nel corso degli anni.  

Fino ad una decina di anni fa indicando marketing odontoiatrico si faceva soprattutto riferimento alla classica pubblicità per lo studio dentistico, oggi invece ha la funzione di far percepire i valori e il modo di lavorare del team, oltre a favorire l’acquisizione di nuovi pazienti. 

Se ne è parlato in un puntata di Teeth Talk, le dirette sulla pagina Instragam di EDRA Dentistry Book, grazie ai contributi del dott. Riccardo Lucietti, presidente e fondatore di Ideandum ed il dott. Filippo Zorzan, responsabile dello sviluppo commerciale. A moderare e pungolare con le domande, il prof. Massimo Gagliani coordinatore scientifico dell’area odontoiatrica di EDRA. 

Le competenze imprenditoriali e manageriali, è stato ricordato, sono importanti perchè al giorno d’oggi essere titolari di uno studio dentistico è molto più complesso rispetto agli anni ‘90, periodo in cui “bastava” il passaparola per acquisire la propria clientela. Oggi, invece, pur rimanendo sempre molto importante il passaparola, risulta però cambiata la modalità in cui i pazienti cercano un professionista a cui affidare la propria salute orale. “In passato si chiedeva ad un amico o conoscente che consigliava il nome di un dentista, invece al giorno d’oggi le persone si informano su google e sono molto più attenti ai dettagli rispetto al passato”, hanno sottolineato. 

Il marketing odontoiatrico è oggi fondamentale, perché non basta avere un sito internet ben strutturato, ma bisogna anche saper gestire la clientela e istruire anche chi svolge un ruolo amministrativo (per esempio brochure dedicata al paziente). Bisogna saper analizzare i “numeri” dell’ambulatorio come quante terapie vengono erogate, quanti appuntamenti, quanti pazienti e saper monitorare la propria attività: quindi avere anche una formazione di estrazione economica.  

Nello specifico è consigliato dedicare una certa quantità di tempo al marketing, nel particolare ci sono 5 aree da coltivare: il marketing strategico, il web marketing, la capacità di gestire le risorse umane, la capacità di gestire la customer experience e la vendita e il controllo di gestione. “Il professionista dovrebbe dedicare per ognuna di queste aree almeno uno o due giorni di formazione in aula e qualche ora a settimana in studio per applicarlo alla propria situazione lavorativa”. Infine non bisogna dimenticare di affrontare questi argomenti assieme al proprio Team e Staff che deve collaborare attivamente per la buona gestione generale e non ultimo è importante organizzare regolarmente delle riunioni per supportare e migliorare l’andamento. 

Come afferma Filippo Zorzan, business development manager di Ideandum, il marketing odontoiatrico  “non è una cosa delegabile a terzi, ma i terzi possono aiutare nella fase di analisi e interpretazione e la partenza è sempre ciò che viene vissuto all'interno della struttura”. I dentisti devono fare un controllo di gestione più approfondito del semplice “conto dal commercialista” una volta all’anno, bisogna porsi molte più domande come “quante prime visite sono state fatte in questo mese, oppure qual’è il preventivo medio della maggior parte dei pazienti, quale branca porta più lavoro da fare, quali sono i costi della poltrona odontoiatrica, sono tutti aspetti da tenere in considerazione e possono essere rilevati solo se si è assimilato una cultura del controllo di gestione all'interno dello studio” afferma Zorzan. E’ essenziale quindi avere un buon gestionale da utilizzare. 

In odontoiatria non serve essere esagerati nelle analisi”, dice Riccardo Lucetti, “ma bisogna essere costanti e non limitarsi a una volta all’anno”. 

Anche il rapporto medico-paziente può risultare complicato a causa del patto economico fra le due parti e a causa di pagamenti mancati o di una sbagliata comunicazione. In questo caso bisogna essere chiari fin da subito col paziente nello stabilire il vincolo economico e su come saldarlo, poi qualora il paziente mancasse di pagare, bisogna sospendere i trattamenti in corso, assicurandosi attraverso il gestionale della situazione pagamenti di ogni singolo paziente.  

Un'altra fonte importante per acquisire nuovi pazienti sono i social e rispetto al passato ci devono essere maggiori dettagli come foto del team, descrizione dei trattamenti proposti e informazioni riguardanti lo studio: c’è un'attività che forma anche per questo ambito, all'interno del marketing odontoiatrico.  

Per scegliere quali siano i social più consoni da utilizzare bisogna valutare il posizionamento e il target e “prima del web marketing, bisogna conoscere il marketing strategico” afferma Riccardo Lucetti. Per esempio l’implantologia è più legata a facebook, mentre i trattamenti estetici sono più legati a instagram; anche l’età dei pazienti fa la differenza nella scelta dei social: le persone più giovani prediligono instagram, mentre quelle delle fasce più adulte preferiscono facebook. 

Sotto potete rivedere il Teeth Talk. 




Articoli correlati

Bquadro Astidental consolida la sua leadership nel settore dentale aumentando il livello dei servizi da offrire ai propri clienti


Imminente il Summit sulla Sostenibilità in Odontoiatria della FDI World Dental Federation, che si terrà a giugno. Contestualmente si terrà il Contest per la Sostenibilità FDI...


Un calendario completo di eventi formativi la cui caratteristica principale è la centralità dell’esercizio. Aperti a tutte le figure professionali che operano all’interno...


Il dispositivo da tavolo ha impressionato la giuria composta da 132 membri per lo "stile di design intuitivo dell'interfaccia utente".


Promosso da Oral B in collaborazione con iADH, mira a rendere più positiva l’esperienza dello studio dentistico per le persone con disabilità e i loro caregiver in tutta...


Altri Articoli

I dati diffusi dal MEF (2022, dichiarazione 2023) indicano una crescita delle partite Iva soggette ad ISA mentre il fatturato è stabile


Roberto Messina, presidente di Senior Italia Federanziani e responsabile terza età della Lega, è agli arresti domiciliari con l’accusa di truffa, associazione a delinquere e riciclaggio


D’ora in poi l’appuntamento si terrà con cadenza annuale. Offrirà ai soci l’opportunità di un confronto senza i vincoli inevitabilmente posti dalle manifestazioni...


Il nuovo libro EDRA in collaborazione con Styleitaliano per approfondire le tecniche ed i materiali per offrire ai propri pazienti soluzioni estetiche, pratiche, funzionali, biologicamente...


Sesta puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution dedicata all’innovazione tecnologica e come sta modificando, in meglio, le cure odontoiatriche ma anche il rapporto con il paziente....


L’odontoiatra Dario Tamburrano torna a Strasburgo. Aveva seguito le politiche energetiche e le questioni inerenti i dispositivi medici ed in particolare la stampa 3D


Le considerazioni ed i consigli del prof. Antonio Pelliccia che ricorda che il prezzo non lo si determina solo guardando i conti ed indica 5 aspetti base da considerare


Il contributo previdenziale del 4 per cento a carico degli specialisti esterni è pienamene legittimo, e le società accreditate con il Servizio sanitario nazionale hanno l’obbligo di versarlo...


Il Premio è stato istituito nel 2021 con l'obiettivo di promuovere la ricerca in Europa e nel mondo. Inviate le vostre proposte originali in tema “salute delle gengive”...


Secondo uno studio commissionato dall'ADF, le malattie parodontali associate alle patologie correlate provocano un costo sanitario che sfiora il miliardo di euro


Un evento per celebrare i 20 anni di attività, ripercorrere quanto fatto e guardare ai progetti futuri


La recente norma sulla neutralità fiscale le rende ancora più convenienti per aggregarsi. Il presidente CAO Roma ci spiega cosa sono e perché possono essere un ottimo strumento...


Bquadro Astidental consolida la sua leadership nel settore dentale aumentando il livello dei servizi da offrire ai propri clienti


Alla vigilia del Congresso dei Docenti abbiamo intervistato il presidente prof. Roberto Di Lenarda.Tra i temi toccati anche l’odontoiatria pubblica ed i test di ammissione ai corsi di laurea


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi