HOME - Aziende
 
 
15 Gennaio 2024

IDI Evolution è la scelta degli studi più giovani e performanti, più propensi ad accogliere l’evoluzione digitale

La ricerca Key-Stone sulle tendenze del settore implanto-protesi rispetto al digitale, rivela una sempre maggiore apertura alle nuove tecnologie, e sono gli studi più giovani e più performanti a condurre l’innovazione del settore


IDI Evolution, innovativa società italiana che opera nel settore odontoiatrico e delle tecnologie dell’implanto-protesi, con oltre 1.700 studi dentistici che usano i suoi prodotti e che rientra nei brand in crescita secondo un’indagine svolta da Key-stone per l’implantologia dentale e lo sviluppo digitale del settore.  
Key-Stone, è il network che supporta le aziende e le organizzazioni in una comprensione profonda del proprio mercato di riferimento e nel possibile sviluppo futuro del business. La ricerca si è svolta su un campione di oltre 386 intervistati nel periodo tra luglio e settembre 2023, in tutta Italia.La ricerca ha registrato un trend positivo per il 2023, in cui quasi la metà del campione intervistato ha confermato una ripresa dei volumi in linea con il 2019 (valori pre-pandemia). Per il futuro, il 52% pensa che su un orizzonte di cinque anni, la domanda subirà un ulteriore incremento.In questo quadro, gli studi che si affidano a IDI si dimostrano i più ottimisti: il 66% degli user IDI contro il 47% del totale dichiara una ritrovata stabilità nel 2023, con una prospettiva sicura di crescita per il prossimo futuro.  

Il digitale si sta guadagnando la fiducia anche dei pazienti 

Il digitale sta avanzando nel settore odontoiatrico, e oggi non sono solo gli studi a farne richiesta per migliorare la propria performance per qualità ed efficacia. Anzi, il 38% degli intervistati afferma che sono proprio i pazienti a richiedere di essere gestiti, visitati e trattati anche attraverso strumenti digitali, ed è emerso che tra i servizi e le tecnologie digitali favorite, ci sono soprattutto quelle 3D/digitali, citate nel 72% dei casi. A conferma di questa tendenza, all’interno degli studi di IDI il 43% dichiara oggi di essere a fortemente sostegno del supporto digitale e delle soluzioni associate per le cure implanto-protesiche, considerandole ormai parte della routine medica quotidiana.IDI Evolution è ritenuta l’azienda italiana più innovativa del settore dal 64% di coloro che conoscono IDI e la sua mission. Questo trend è motivato dall’approccio digitalmente integrato, che ha introdotto nel mondo odontoiatrico diversi strumenti digitali inediti, come ALFRED, centrale nella gestione del caso clinico, sia dal lato del professionista, che dal lato del paziente, il quale può seguire il suo percorso di cura in totale trasparenza, in qualsiasi momento. 

La percezione d’innovazione che arriva dal digitale 

IDI Evolution emerge in questo studio come marca digitalmente integratainnovatrice e familiare. Sono attributi che denotano l’approccio innovatore di IDI, azienda che non dimentica il rapporto uno a uno, offrendo un legame più diretto con i suoi studi e un’attenzione particolare alla formazione dei loro professionisti. Il 45% degli studi che utilizzano IDI Evolution, la sceglie come prima marca. La stretta relazione con l’azienda che è in grado di creare, è uno dei dati che motivano la fidelizzazione dei clienti di IDI Evolution, aspetto ritenuto importante dal 49% degli intervistati clienti; cui si aggiunge il livello di integrazione digitale, importante per il 90% secondo le risposte ottenute da Key-Stone. Infine, un tratto distintivo di IDI Evolution emerso dall’indagine è rappresentato anche dall’offerta formativa per i clinici, che si sentono così supportati fin dal primo approccio con la strumentazione, fino all’applicazione ai casi più complessi. 

Gli studi più giovani sono più propensi a innovare e adottare nuove soluzioni 

Analizzando più da vicino l’esperienza in implantologia, l’indagine di Key-Stone ha rivelato nei profili degli studi di IDI Evolution una maggiore componente di studi performer, circa il 40%, contro il 21% della media generale. Si tratta di studi che eseguono almeno 50 interventi all’anno, con un’esperienza fino a vent’anni: questi profili sono più aperti all’innovazione, con professionisti mediamente più giovani. Infine, il trend ha riscontrato che tra gli studi che conoscono IDI Evolution, la maggioranza è composta da studi più giovani e performanti, che tendenzialmente hanno aperto per la prima volta dopo il 2001, e i cui professionisti hanno meno di 50 anni, o sono studi specializzati che eseguono oltre 100 interventi l’anno. 

Andrea Piantoni, Chief Innovation Officer di IDI Evolution ha così commentato l’indagine, “Siamo molto orgogliosi dei risultati che ci ha portato la ricerca di Key-Stone ed essere riconosciuti come la più innovativa azienda del settore. Da 20 anni, la nostra mission è quella di ispirare e supportare i clinici nella transizione digitale che sta affrontando il settore. Essere scelti anche dagli studi più giovani ci fa capire che stiamo andando nella direzione giusta e che ci stiamo guadagnando la fiducia dei nostri clinici, non solo per le tecnologie che forniamo, ma anche per il supporto umano che riusciamo a trasmettere, anche per chi muove i primi passi nel mondo dell’odontoiatria”. 

A cura di: Ufficio Stampa IDI Evolution

Articoli correlati

Sfogliando l’innovativo e importante strumento è possibile conoscere la gamma di prodotti offerta, ma anche approfondire gli aspetti clinici grazie alla presentazione di casi e...


Saranno 250.000 gli euro di sovvenzioni che la Fondazione svedese stanzierà nel 2024 per la ricerca e l'educazione odontoiatrica. A maggio si potranno sottoporre le candidature ...


Il podcast per dentisti e pazienti che racconta la rivoluzione tecnologia nell'odontoiatria in un percorso che spazia dalle esperienze del clinico alla quotidianità del paziente 


Innovazione e scienza si incontrano nella nuova linea di integratori alimentari lanciata da ORALTEC SRL, la startup innovativa nata a Firenze


Il test è un innovativo supporto per l’odontoiatra e l’igienista dentale per la prevenzione, l’individuazione precoce e il trattamento personalizzato di malattie correlate...


Altri Articoli

Nuova puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution. Protagonisti di questa puntata, l’odontoiatra Gabriella Grassi e lo psicologo Feliciano Lizzadro. Il tema la medicina...


Immagine d'archivio

Dopo la sentenza del Tar era tornato il “concorsone”,  ma adesso i giudici del Consiglio di Stato hanno riabilitato il TolC test online. Cosa potrà cambiare?


Intervista con Karim Boussebaa, Executive Vice President and Managing Director, iTero Scanner and Services Business di Align Technology


La norma contenuta nel Decreto PNRR non convince il Sindacato Italiano Medici di Medicina Ambulatoriale e del Territorio (SIMMAT)


A poche settimane dalla scadenza per la re-iscrizione al Registro dei fabbricanti, una utile guida di ANTLO per capire e determinare la classe di rischio dei dispositivi fabbricati


Le tempistiche e le indicazioni per presentare domanda per essere iscritto nell’elenco presso i Tribunali. Ma chi è il CTU e quali le sue funzioni ed i suoi compiti?


Lo prevede il Decreto PNRR. L’assunzione sarà a discrezione delle Aziende e per fini didattici. Il contratto potrà essere prorogato fino alla acquisizione del titolo


8 relatori di fama internazionale, 8 moduli videoregistrati per un totale di 16 ore formative per valutare le varie scelte di come approcciare un caso mono e pluri-disciplinare in un corso unico di...


Sovente, direi sempre, le lotte sindacali contro le norme che impongono nuovi adempimenti si concentrano sulla burocrazia, sulle responsabilità, sull’opportunità, quasi mai sulle sanzioni. Forse...

di Norberto Maccagno


Sfogliando l’innovativo e importante strumento è possibile conoscere la gamma di prodotti offerta, ma anche approfondire gli aspetti clinici grazie alla presentazione di casi e...


Dall’evento SEPA le raccomandazioni sul ruolo di alcuni collutori nell'igiene orale, e nel trattamento della gengivite e nella prevenzione della parodontite


Cronaca     12 Aprile 2024

Abusivo scoperto a Ferrara

Finanza denuncia odontotecnico che curava pazienti in uno studio medico. Avviate le indagini per verificare gli eventuali reati fiscali


Rimborsi in arrivo, scadenze e altri avvisi personalizzati. L’Agenzia comunica con i cittadini anche sull’App IO


10 ore di aggiornato valido per l’assolvimento dell’obbligo annuale. Update circa la gestione delle attrezzature ed i macchinari presenti in uno studio odontoiatrico


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi