HOME - Conservativa
 
 
20 Marzo 2017

La cementazione dei manufatti protesici in composito. Indicazioni cliniche step by step

di Prof. Luigi Cianconi; Dr. Gabriele Conte; Dr. Manuele Mancini


La sempre maggiore popolarità dei restauri adesivi ha spinto clinici e pazienti a considerarli come scelta primaria sia per i rifacimenti di vecchi restauri che nella terapia conservativa delle lesioni cariose.

La contrazione da polimerizzazione rappresenta, ancora oggi, uno dei limiti più significativi quando si considerano i restauri diretti in resina composita. Saper contrastare lo stress dimensionale da polimerizzazione dei compositi è un requisito fondamentale per prevenire la sensibilità postoperatoria, l'infiltrazione marginale, la recidiva cariosa.

Alle caratteristiche fisico-chimiche tipiche delle resine composite non adeguatamente polimerizzate vanno aggiunte le difficoltà tecnico-operative che si generano nel raggiungimento di superfici approssimali e punti di contatto adeguati quando si valutano i restauri diretti in composito.

Questi sono i problemi che si possono e si devono risolvere utilizzando restauri indiretti cementati con tecniche adesive.

Molte alternative ai restauri diretti, indipendentemente dal materiale utilizzato (ceramiche o compositi) hanno mostrato avere un ridotto gap marginale nei primi anni dopo il posizionamento.

La riduzione della fessura marginale può essere ascritta all'entità volumetrica di resina composita che è interessata alla contrazione (il cemento composito), ed alle modalità tecniche di polimerizzazione. Infatti, utilizzare un cemento duale (attivazione chimica e luminosa) diminuisce la contrazione da polimerizzazione.

Di conseguenza, posizionare un manufatto pre-polimerizzato ed utilizzare un cemento duale riduce in modo sostanziale le forze dello stress che riguardano la polimerizzazione. In questo breve articolo vengono esposti due casi clinici in cui il nuovo cemento Maxcem Elite Chroma® viene impiegato per la cementazione di due manufatti in composito a ricopertura coronale.


CASO CLINICO 1

 

  • Fig. 1.1: Situazione pre-operatoria dell'elemento 3.6 che presenta lesione cariosa MOD

  • Fig. 1.2: Dopo aver isolato il campo operatorio, viene rimossa la lesione cariosa e si esegue il build up con Sonicfill 2, il sistema bulk Fill di Kerr Colore A2/A3). L'elemento è ora pronto per la presa dell'impronta definitiva (Take1 Advanced Tray Volume Regular Set e Light Body Wash Regular Set)

  • Fig. 1.3: Realizzazione di modello in gesso tipo IV (Gesso Pastel Rock di Kerr)

  • Fig. 1.4: rimosso il materiale da otturazione provvisoria, l'elemento è stato deterso con micro sabbiatrice

  • Fig. 1.5: Viene provato l'intarsio overlay prima della cementazione

  • Fig. 1.6: dopo aver posizionato il cemento Maxcem Elite Chroma all'interno della cavità, con un otturatore si posizione delicatamente l'intarsio in posizione e si attende il completo indurimento del cemento. Non appena il cemento ha assunto un colore bianco (dopo circa 2 minuti), si rimuovono gli eccessi con uno strumento manuale

  • Fig. 1.7: dopo aver posizionato il cemento Maxcem Elite Chroma all'interno della cavità, con un otturatore si posizione delicatamente l'intarsio in posizione e si attende il completo indurimento del cemento. Non appena il cemento ha assunto un colore bianco (dopo circa 2 minuti), si rimuovono gli eccessi con uno strumento manuale

  • Fig. 1.8: dopo aver posizionato il cemento Maxcem Elite Chroma all'interno della cavità, con un otturatore si posizione delicatamente l'intarsio in posizione e si attende il completo indurimento del cemento. Non appena il cemento ha assunto un colore bianco (dopo circa 2 minuti), si rimuovono gli eccessi con uno strumento manuale

  • Fig. 1.9: dopo aver posizionato il cemento Maxcem Elite Chroma all'interno della cavità, con un otturatore si posizione delicatamente l'intarsio in posizione e si attende il completo indurimento del cemento. Non appena il cemento ha assunto un colore bianco (dopo circa 2 minuti), si rimuovono gli eccessi con uno strumento manuale

  • Fig. 1.10: Al termine dell'iniziale indurimento, il manufatto viene polimerizzato (Demi Ultra) per aumentare il grado di conversione del cemento

CASO CLINICO 2

  • Fig. 2.1: Radiografia pre-operatoria di elemento 2.4 che necessita di trattamento endodontico

  • Fig. 2.2: Dopo il trattamento endodontico, l'elemento è stato ricostruito (SonicFill 2, Colore A2) e preparato per accogliere un manufatto in composito a ricopertura totale

  • Fig. 2.3: Il manufatto protesico viene provato prima della cementazione, e viene valutata la precisione marginale occlusale e vestibolare

  • Fig. 2.4: Il manufatto protesico viene provato prima della cementazione, e viene valutata la precisione marginale occlusale e vestibolare

  • Fig. 2.5: Come descritto in letteratura, quando vengono utilizzati cementi auto-mordenzanti ed auto-adesivi, in alcuni casi è preferibile la mordenzatura selettiva del solo smalto che residua dalla preparazione, per aumentare la forza di adesione

  • Fig. 2.6: Come descritto in letteratura, quando vengono utilizzati cementi auto-mordenzanti ed auto-adesivi, in alcuni casi è preferibile la mordenzatura selettiva del solo smalto che residua dalla preparazione, per aumentare la forza di adesione

  • Fig. 2.7: La preparazione viene riempita di cemento Maxcem Elite Chroma

  • Fig. 2.8: Il manufatto viene posizionato, e si attende che il cemento Maxcem Elite Chroma inizi a virare dal rosa al bianco

  • Fig. 2.9: Dopo il completo indurimento del cemento si procede alla rimozione degli eccessi di cemento composito

  • Fig. 2.10: Restauro cementato, rifinito e lucidato (OptiDisc, OptiStrip, OptiShine)


CONCLUSIONI

In entrambi i casi esposti, abbiamo trovato Maxcem Elite Chroma un cemento davvero "smart". Il viraggio di colore risulta molto utile per indicare il momento ideale per rimuovere gli eccessi. Inoltre, la stessa rimozione è molto semplice ed effettuabile in un unico gesto.

Articoli correlati

In uno studio in vitro, pubblicato sul Journal of Dentistry, gli autori hanno valutato l’adattamento e la resistenza alla fatica delle corone monolitiche in vetroceramica al disilicato di litio...

di Lara Figini


In uno studio in vitro, pubblicato sul Pediatric Dentistry Journal, gli autori hanno valutato l’effetto sulla superficie e sulle proprietà del cemento vetroionomerico convenzionale...


In uno studio, pubblicato su Dental Materials, gli autori hanno quantificato la perdita di sostanza minerale su campioni composti costituiti...

di Lara Figini


OT CEM è la soluzione ideale per la cementazione in studio e laboratorio


Le resine composite attualmente sono sicuramente i materiali più utilizzati per le otturazioni dirette. Il loro vantaggio principale è quello estetico, al quale si aggiunge anche il...


Obiettivi: La contrazione del mascellare superiore si associa frequentemente alla diminuzione della pervietà aerea nasale con conseguente respirazione orale e nell'ambito di queste condizioni...


Obiettivi. Presentare una rassegna narrativa della letteratura riguardo all’impiego di un liner adesivo intermedio, tra tessuti duri della cavità preparata e ibridizzata dal sistema adesivo e il...


La linea di soluzioni OrisLine ora comprende anche il servizio di AI Allisone, integrabile nel software di gestione OrisDent


Il nuovo servizio OrisLine permette una comunicazione più veloce ed efficace tra studio e laboratorio


Per fornire ai dentisti una soluzione innovativa nell'ambito delle procedure dentali che includono la cementazione definitiva, Kerr - azienda leader nella produzione di materiali dentali - presenta...


LSWR Group comunica che a partire da oggi entrerà a far parte del programma Elite, la piattaforma di Borsa Italiana creata per aiutare le imprese a realizzare i loro progetti di crescita...


Altri Articoli

Padre, madre e figlio condannati, assolto il direttore sanitario. Nei giorni scorsi la sentenza della Corte di Appello di Torino


Ne parla Filippo Ghelma, responsabile del DAMA all’Ospedale San Paolo di Milano intervistato dal presidente SIOH Paolo Ottolina e dal dott. Marco Magi


Al IX Workshop di economia in odontoiatria dell’ANDI, l’analisi e le proposte di soluzioni per diffondere la prevenzione e allargare l’accesso alle cure 


Giunto ormai alla sua decima edizione, l’appuntamento ha dimostrato ancora una volta di essere non solo un evento scientifico di alto livello, ma anche un'opportunità di...


Il Ministro Bernini firma i decreti con le disponibilità per il nuovo anno accademico. 149 i posti in più per Odontoiatria, nascono 2 nuovi Atenei sede di corso di laurea


Molte le novità presentate da ACTEON in Expodental Meeting a cominciare dal pulsante wireless per poter azionare la CBCT X-MIND Prime a distanza ottimizzando il flusso di lavoro...


Magenga: abbiamo risolto il problema della mancanza di ASO, grazie all’accordo sindacale si potrà assumere un non abilitato e formarlo attraverso un corso accreditato per...


Millenovecentottantaquattro: un anno iconico e misterioso. Ci aveva pensato, trentasei anni prima, George Orwell; un romanzo così intitolato per prospettare un mondo distopico,...

di Massimo Gagliani


La prof.ssa Nardi evidenzia il valore della tecnologia delle piattaforme on-line e delle applicazioni mobili che da’ la possibilità di interagire con la persona assistita e...

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


Viene differita a data da destinarsi l’entrata in vigore del decreto che riattiva il redditometro. Servirà un nuovo decreto per cancellare il provvedimento


La vicenda riporta di attualità la questione dell’autonomia della CAO all’interno della FNOMCeO e della possibile applicazione della legge Lorenzin


Molte le novità presentate da CGM in Expodental Meeting legate al software per gli studi odontoiatrici XDENT, dell’integrazione con l’Intelligenza artificiale per rispondere...


Un evento per aggionrare sulle nuove tecniche ortodontiche e per festeggiare i 90 anni di Leone ed i 25 della tecnica STEP


L’appuntamento di Rimini si conferma come il più importante evento italiano del dentale e tra i più visitati in Europa


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi