HOME - Cronaca
 
 
02 Marzo 2016

Domani la Stato Regioni discute sulle autorizzazioni sanitarie. ANDI: vengano accolte le nostre modifiche


E' calendarizzata per la Conferenza Stato Regioni di domani 3 marzo la discussione del provvedimento sui regimi autorizzativi proposto dal Ministero della Salute.

Contro il documento proposto dal Ministero, nelle scorse settimane ANDI aveva cercato di fare pressioni sugli assessorati Regionali al fine venissero accolte alcune proposte di modifica. Utile ricordare che il Ministero, per elaborare il provvedimento, aveva costituito un Gruppo di lavoro al quale erano stati chiamati i rappresentanti della componente ordinistica dell'odontoiatria.

Rispetto al testo inviato dal Ministero alla stato regioni (Odontoaitria33 ne aveva parlato in questo articolo) ANDI chiede:

  • Che i requisiti previsti per le strutture accreditate non siano indicati come "requisiti minimi di qualità e sicurezza" ma come "requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi".
  • Che i requisiti indicati per l'autorizzazioni valgano solo per le nuove attività e non per quelle già in essere.
  • Che venga garantita la prosecuzione dell'attività anche nelle realtà attualmente autorizzate con le regole a suo tempo in vigore, anche in caso di passaggio di proprietà o di cambio di intestazione.
  • Che sia precisato che le regole proposte valgono sia per gli studi professionali singoli o associati che per le strutture sanitarie dove si pratica l'odontoiatria.
  • Che le strutture vengano classificate come strutture complesse non sulla base del numero di riuniti (oltre 5) e dei collaboratori (oltre 3 unità) come previsto dal testo.
  • Che i documenti richiesti ai fini del rilascio dell'autorizzazione vengano tenuti dallo studio e forniti in caso di richiesta solo se questi non sono già in possesso della Pubblica Amministrazione.
  • Necessità di attivare un Tavolo Tecnico al quale dovranno partecipare anche i sindacati di categoria che fornisca indicazioni più dettagliate e specifiche in merito ai requisiti indicati e ciò sia per dare dirette indicazioni agli operatori sia per evitare le frequenti diverse interpretazioni degli organismi di controllo.

Articoli correlati

Anelli (FNOMCeO): “Dà il via a un processo di normalizzazione”. Siamo ottimisti per i dati ma rimane la preoccupazione per il prossimo autunno e non bisogna abbassare la guardia


Prima di vedere applicate le modifiche si dovrà attende l’approvazione in Consiglio dei Ministri e poi la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale


Penultimo passaggio necessario prima dell’approvazione definitiva del nuovo profilo che dovrebbe rimediare a tutte quelle criticità emerse in questi tre anni di applicazione 


In una revisione, pubblicata on-line su The Journal of American Dental Association, gli autori hanno ricercato tutti gli studi pubblicati in letteratura che offrissero dati circa...


I Giudici: sulle questioni odontoiatriche la Commissione Odontoiatri ha potere di rappresentanza autonoma rispetto a quello dei medici


Altri Articoli

Cronaca     29 Settembre 2022

A Roma al via l'Assemblea CAO

ECM, pubblicità sanitaria, l’odontoiatria digitale saranno molti degli argomenti su cui discuteranno i 106 presidenti delle Commissioni Albo Odontoiatri degli Ordini.


Quest’anno, oltre a sensibilizzare i cittadini verso la prevenzione si punta a porre l’attenzione sull’importanza della relazione odontoiatra-paziente


Maggiore integrazione tra medico di base, pediatre e dentista ma anche un maggiore rapporto tra pubblico e privato tra i temi toccati durante la presentazione del Mese della Prevenzione, Il video...


Il MUR definisce le nuove regole per accedere ai test di ammissione. Prof. Di Lenarda: novità significativa che dovrà essere valutata nella pratica dopo la pubblicazione dei decreti attuativi 


Gli errori da non fare, gli strumenti da utilizzare e come utilizzarli nelle considerazioni della prof.ssa Nardi che si sofferma sui livelli di attenzione dedicati alla gestione del paziente in...

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
chiudi