HOME - Cronaca
 
 
04 Maggio 2016

Dall'assemblea degli studenti dell'AISO la richiesta di standard formativi adeguati alla professione


Si è svolta come da tradizione a Roma, in occasione dell'annuale Collegio dei Docenti Universitari di Discipline Odontostomatologiche, la 68° Assemblea nazionale dell'Associazione Italiana Studenti di Odontoiatria.

Prima assemblea coordinata dal presidente Victor Palumbo, che in sinergia con il neoeletto direttivo nazionale ha istituito una tavola rotonda su un argomento da sempre molto caro all'AISO e sul quale da qualche anno stanno convergendo gran parte delle proprie forze: la formazione universitaria in odontoiatria.

La tavola rotonda ha visto ospiti di spicco nel panorama della formazione, a rappresentanza non solo di tutti i Cdl italiani (Prof. Marco Ferrari, presidente della Conferenza permanente dei presidenti di CdL in Odontoiatria e p.d.) ma anche di importanti organi europei (dott. Marco Landi presidente del Council of European Dentist e il Prof. Corrado Paganelli presidente dell'Association for Dental Education in Europe).

Presenti inoltre tre delegati per l'EDSA (European Association of Dental Students), il segretario Emilio Fiorentino, la vice segretaria Diana Velicu ed infine Laura Guerrero delegata europea per la Spagna.

I lavori si sono aperti con alcune domande che il presidente Palumbo ha rivolto agli ospiti, aprendo il dibattito sul resoconto concluso qualche mese fa dall'AISO in merito all'andamento del sesto anno di studi introdotto con l'intenzione di permettere agli studenti di effettuare maggior attività clinico/pratica. Quanto emerso dal resoconto è che in realtà troppo spesso le strutture universitarie non sono state capaci di soddisfare a pieno il fabbisogno di pratica degli studenti, questo per i motivi più disparati che vanno dalla carenza di strutture in alcune sedi, alla difficoltà di avere un adeguato flusso di pazienti di altre.

Il prof. Ferrari è inoltre intervenuto in merito all'esame di abilitazione, ritenuto ormai obsoleto e assolutamente poco utile sotto ogni punto di vista. La proposta della conferenza da egli presieduta è quella di introdurre il cosiddetto "progress test" già rodato nelle facoltà di medicina e che pare esser stato l'elemento chiave valutato dal Ministero per l'eliminazione dell'esame di Stato nel relativo corso di laurea. L'AISO ha accolto positivamente tale proposta rendendosi disponibile sin da subito per raggiungere questo obiettivo comune utilizzando ogni mezzo a propria disposizione.

Si è passati poi ad alcune domande nei confronti dei presidenti Landi e Paganelli che sono stati capaci di dare un respiro europeo al dibattito, illustrando brillantemente come il sistema europeo può contribuire alla causa tanto importante quanto delicata.

Palumbo commenta: "La tavola rotonda stato uno dei primi passi concreti che l'AISO ha fatto per incontrare e confrontarsi ufficialmente con altre realtà sicuramente capaci di collaborare e trovare strategie comuni a problematiche reali vissute ogni giorno sulla pelle dei nostri studenti. Parliamo da tempo di qualità e non di quantità, peculiarità già messa in discussione dalla sola analisi dei dati relativi all'enorme frammentazione sul territorio di piccole realtà non sempre capaci di proporre standard educativi così elevati quali la nostra futura professione richiede.

Le domande sono ancora molte, certamente questo breve dibattito non è che l'inizio di un tortuoso e impervio percorso ma spesso le possibili soluzioni non sono così lontane. Perchè invece di richiamare l'attenzione sulla poca propensione degli studenti al frequentare le attività clinico/pratiche non si pensa ad istituire degli standard minimi uguali per tutti anche sul tirocinio? Il dispendio di energie sarebbe minimo da parte dei Cdl e gli studenti potrebbero avere la garanzia da un lato, e l'obbligo dall'altro, di dover effettuare un certo numero di prestazioni per ogni insegnamento del percorso di studi, rendendo tale "prova" vincolante per la valutazione ed il superamento dell'esame stesso."

A cura di: Ufficio Stampa AISO

Articoli correlati

Obiettivo attivare strumenti per favorire l’ingresso nel mondo del lavoro e valorizzare la presenza dei giovani nell’Associazione


Tra le altre novità anche un possibile biennio di formazione comune tra odontoiatria e medicina. Molti gli approfondimenti e le indicazioni dalla Tavola rotonda organizzata dall’AISO


Queste dell’AISOD sono le prime linee guida validate per il settore odontoiatrico dal Sistema Nazionale Linee Guida secondo la Legge Gelli/Bianco


Collaborazione che ha l’obiettivo di preparare gli studenti ad entrare nel mondo del lavoro usufruendo di servizi e attività


“Gli scenari futuri dell’odontoiatria italiana” era il titolo della Tavola Rotonda organizzata al 7° Congresso Odontoiatrico Mediterraneo- XVII Memorial Nisio il 10 maggio a...


Che il mal di denti tenda a cominciare il venerdì sera è un noto postulato della legge di Murphy, aggiungiamoci un sabato mattina in un ospedale a sud di Milano, un gruppo di dentisti e...


A cinque mesi dalla data del test per accedere alle facoltà di medicina ed odontoiatria, ancora il 20% dei posti deve essere assegnato.A lanciare l'allarme è una lettera inviata da...


ANDI Roma ha indetto un bando di concorso , a titolo gratuito, per l'attribuzione di una borsa di studio dell'importo di € 1.000,00 per lo svolgimento di elaborati a carattere scientifico in tema...


"Il problema dei ricorsi ai test per l'accesso alla facoltà di medicina, credo vada affrontato dalla magistratura in un'ottica differente da quella usata fino ad oggi". Andrea Lenzi,...


Se ci fosse un indicatore per il cambiamento nella musica, questo finirebbe fuori scala se volesse misurare quanti e quali cambiamenti Miles Davis ha compiuto da quando,...

di Massimo Gagliani


Il prof. Massimo Gagliani ha (video) incontrato Alessando Preti autore del libro EDRA sul tema 


Immagine di repertorio

Lo studio analizza la precisione di uno scanner intraorale (IOS - Medit i700) nel rilevamento di impronte di monconi dentali con preparazioni verticali a due diverse profondità...

di Lara Figini


Altri Articoli

Sfogliando l’innovativo e importante strumento è possibile conoscere la gamma di prodotti offerta, ma anche approfondire gli aspetti clinici grazie alla presentazione di casi e...


Un approfondimento EFP evidenza perchè i più recenti purificatori d’aria interni dotati di filtri HEPA dovrebbero essere installati in studi dentistici, ed ambienti sanitari...


Rimborsi in arrivo, scadenze e altri avvisi personalizzati. L’Agenzia comunica con i cittadini anche sull’App IO


10 ore di aggiornato valido per l’assolvimento dell’obbligo annuale. Update circa la gestione delle attrezzature ed i macchinari presenti in uno studio odontoiatrico


Accompagnamento assistenziale odontoiatrico alla mamma per il periodo di gestazione e al bambino fino ad età scolare e oltre


Corso FAD EDRA da 5 moduli ECM per un totale di 25 ore formative, coordinatore scientifico il prof. Giovanni Maria Gaeta


Devono effettuarla le strutture sanitarie che incassano i compensi dovuti per conto del professionista a cui affittano l’area operativa


Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di ASO a tempo indeterminato. Le domande dovranno essere inviate entro il 5 maggio 2024


Le due Associazioni hanno promosso un webinar informativo con la senatrice Erika Stefani sulla legge sull’equo compenso evidenziando la necessità che l’attuale legge sia estesa anche ai rapporti...


Queste le regole per raccogliere il 60% dei crediti attraverso autoformazione, formazione individuale, tutoraggio e pubblicazione articoli scientifici


Cronaca     09 Aprile 2024

Endocrown, il nuovo libro EDRA

Già un best-seller il libro Di Spreafico. Chirico e Gagliani che approfondisce una nuova via per la ricostruzione dei denti trattati endodonticamente


Patent protagonista al "Forum for Innovation" durante il Congresso Nazionale SIdP 2024 portando studi indipendenti che dimostrano l’assenza di perimplantite a 9 e 12 anni


I contratti tra collaboratori odontoiatri ed igienisti dentali e titolari dello studio devono essere redatti a tutela di entrambi, ma quali sono le caratteristiche anche in...


Se ci fosse un indicatore per il cambiamento nella musica, questo finirebbe fuori scala se volesse misurare quanti e quali cambiamenti Miles Davis ha compiuto da quando,...

di Massimo Gagliani


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi