HOME - Cronaca
 
 
22 Dicembre 2021

Ancora qualche settimana per iscriversi al Master COI

Per odontoiatri ed igienisti dentali che vogliono imparare a trattare i bisogni di salute orale anche dei pazienti fragili. Tra i docenti Richard Watt 


Fino al 21 gennaio 2022 sono aperte le preiscrizioni alla XII Edizione del Master organizzata dal COI con la collaborazione dell’Università degli Studi di Torino che si terrà a partire da febbraio 2022. Le lezioni si svolgeranno presso la sede del COI (Via Nizza 230, 3° piano – c/o Dental School - Torino).In caso di emergenza sanitaria dovuta al COVID-19 si garantisce lo svolgimento del Master a distanza.  

Il Master è riservato ai laureati in Odontoiatria, Medicina e Chirurgia, Igiene Dentale o altra laurea attinente con gli argomenti del Master. Per candidarsi occorre scrivere a coingo@cooperazioneodontoiatrica.eu oppure compilare il modulo a questo link.

L'edizione di quest'anno nonostante le incertezze dovute alla pandemia vedrà la partecipazione di Richard Watt, ricercatore all' UCL (University College London) e Direttore del centro di collaborazione OMS sulle diseguaglianze in salute orale e dental public health. Watt è noto per il suo lavoro alla testa della prima commissione Lancet sulla salute orale che dal 2019 ha pubblicato diversi articoli analizzando la situazione a livello globale e formulato delle interessanti proposte di cambiamento della governance globale. Tali proposte hanno poi ispirato l'OMS, che nella scorsa Assemblea le ha pienamente recepite e rilanciate, invitando i singoli Paesi ad attuarle con precisi indicatori e scadenze temporali. Non sfugge il fatto che la crisi conseguente alla pandemia metterà a dura prova modelli consueti e investirà in pieno le nuove generazioni di operatori della salute dentale, dentisti ed igienisti.

COI desidera intercettare e proporre come argomenti di studio, apprendimento sul campo e ricerca le nuove tematiche emergenti che così fortemente ci interrogano sul futuro del lavoro di odontoiatri ed igienisti dentali.

Tra gli obiettivi del master occuparsi delle cause e dei mezzi di contrasto alla scadente salute orale delle fasce più svantaggiate della popolazione in Italia e comprendere come intervenire con appropriatezza e razionalità nei Paesi a basso reddito significa anche guardare alle sfide più che immediate che il futuro prossimo ci promette.  

Tra gli obiettivi del Master quello di ampliare l'orizzonte culturale della preparazione dell'odontoiatra e dell'igienista dentale verso gli aspetti sociali, economici, storici e di governance politica, master necessario per essere in sintonia con il cambiamento e le nuove opportunità che si creeranno

La numerosa partecipazione degli igienisti dentali alle scorse edizioni ha voluto significare anche che in questi professionisti della prevenzione è urgente il desiderio di mettersi in gioco in contesti più ampi e mettere le proprie conoscenze e competenze al servizio delle comunità per il miglioramento della salute orale ovunque e per tutti. 

Sotto un video di presentazione della XII Edizione del Master organizzata dal COI “Salute orale nelle comunità svantaggiate e nei paesi a basso reddito” .


Articoli correlati

Nei giorni scorsi, Odontoiatria33 ha pubblicato i primi dati di una ricerca, tutt’ora in corso e sarà estesa ad altri ambulatori del volontariato, condotta sui pazienti degli...

di Norberto Maccagno


Una indagine condotta sui pazienti degli ambulatori Caritas di Roma e del Sermig di Torino conferma la difficoltà, anche degli italiani, di accedere alle cure odontoiatriche 


Uno studio americano mira a indagare il legame tra salute orale e mortalità negli anziani residenti in comunità


La proposta di AIO alla vigilia del 30° Congresso nazionale. Fiorile: ''esiste per lo psicologo perché non si prevede anche per prevenzione ed interventi di mini invasività odontoiatrica?''


Il fardello “da sopportare” per il prof, Gagliani è la carie in aumento anche in Italia nelle popolazioni più in difficoltà economiche, siano migranti che nativi. I sistemi sanitari, auspica,...

di Massimo Gagliani


Altri Articoli

Novità normative in tema di autorizzazioni sanitarie, tra cui la piena legittimazione delle Società tra Professionisti (StP) e ulteriori semplificazioni burocratiche


Ne ha parlato AIOP in una tavola rotonda durante il 41° Congresso Internazionale facendo anche il punto sui progetti AIOP Young e AIOP Educational


L’obiettivo aprire un tavolo di confronto con i cittadini su odontoiatria pubblica, odontoiatria sociale e tutela della salute 


L’Accademia Bonifaciana - Associazione Culturale Onlus ha insignito il professor Enrico Gherlone, Rettore dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, del Premio Internazionale...


Sono state ritenute non irragionevoli, né sproporzionate, le scelte del legislatore adottate in periodo pandemico sull’obbligo vaccinale del personale sanitario


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Ricostruzione implantologia a distanza attraverso il paziente virtuale

 
 
 
 
chiudi