HOME - Cronaca
 
 
01 Aprile 2022

SIASO mobilita anche gli iscritti per sollecitare la firma del nuovo Decreto sul profilo ASO

In pochi giorni inviate centinaia di mail al presidente Draghi per chiedere l’approvazione del Decreto prima del 20 aprile. Magenga: l’obiettivo è riuscire ad evitare problemi a studi e lavoratori 


A pochi giorni dal 21 aprile 2022, quando si potrà assumere o utilizzare solo ASO in possesso dell’attestato di qualifica o delle caratteristiche che ne esonero dal conseguimento, SIASO Confsal continua a pressare Ministero e Governo chiedendo l’approvazione al più presto del nuovo Decreto che modifica le criticità del DPCM del 2018 proprio in tema di riconoscimento del lavoro pregresso. 

L’obbiettivo, spiegano dal SIASO, è quello di evitare che dopo il 21 aprile prossimo, molti ASO attualmente impiegati possano vedersi destinati ad altri compiti in quanto non rientranti tra gli esonerati dal conseguimento dell’attestato di qualifica secondo le regole del DPCM del 2018, ma che invece con il nuovo sarebbero ampiamente legittimati a continuare a lavorare. Nuovo Decreto che, nonostante da mesi abbia avuto il via libera dalla Stato Regioni, non è mai approdato in Coniglio dei Ministri per la sua approvazione definitiva.

Per sollecitare il Governo ad approvarlo, SIASO Confsal ha ora invitato gli iscritti ad inviare una mail alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, per sollecitare la firma

Un ritardo inconcepibile che rischia di mettere in crisi gli studi odontoiatrici italiani e lasciare senza lavoro molti colleghi che da anni lavorano ma con il vecchio DPCM non poso vedersi esonerati dal conseguimento dell’attestato di qualifica. Cosa che invece avverrebbe se il nuovo venisse approvato prima del 20 aprile”, spiega ad Odontoaitria33 Fulvia Magenga (nella foto), Segretario Generale SIASO Confsal. 

Da tempo –continua- sollecitiamo il Ministero ma a quanto pare senza riscontro. Speriamo che questa azione permetta di vedere sanata positivamente una questione che può veramente diventare pesante per molti studi e per molti lavoratori che si vedrebbero da un giorno all’altro impossibilitati a continuare a lavorare come ASO”.  

Questo il testo che gli associati SIASO stanno inviando alla Presidenza del Consiglio dei Ministri:  

Alla cortese attenzione del Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi

In riferimento a quanto in oggetto, e a quanto Vi abbiamo rappresentato con l’invio di numerose mail e comunicazioni certificate, Vi chiediamo di provvedere alla firma del DPCM inerente la figura di Assistente di Studio Odontoiatrico, che racchiude in sé le modifiche apportate al già in vigore DPCM siglato dall'allora Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni il 09/02/2018. Dalla data del 21 aprile c.a., infatti, non sarà più possibile assumere assistenti di studio odontoiatrico senza qualifica o senza equipollenza e questo fatto potrebbe causare una inferiore disponibilità di lavoratori rispetto al fabbisogno. Restiamo a Vostra completa disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento in merito alla presente e porgiamo i nostri più cordiali saluti.  

Articoli correlati

Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Questi quelli da recuperare per dimostrare di essere esonerati dal conseguire l’attestato di qualifica e quali devono essere conservati dal datore di lavoro 


La Regione Lazio recepisce il nuovo profilo professionale ASO ed è una delle prima a consentire di attivare il percorso “breve” per chi vuole o deve ancora conseguire l’attestato


Alleanza tra odontoiatri, igienisti dentali, il dipartimento di Igiene Alimenti e le famiglie per la promozione della salute orale dei bambini da 0 a 14 anni


Siamo nel marzo 2020, scoppia la pandemia ed il Governo non solo si accorge che manca personale sanitario, soprattutto medici, ma che c’erano un buon numero di laureati in medicina che non...

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

Una due giorni ad un Congresso qualsiasi può essere un ritorno alla normalità dice il prof. Gagliani che avverte: la formazione deve essere debitamente certificata e tutelata con regole non fondate...

di Massimo Gagliani


Sono nato una domenica dell’agosto 1964, anagraficamente contando il Governo Draghi è stato il quarantottesimo che ho vissuto. In Germania, nello stesso periodo, di Governi ne hanno avuti 19...

di Norberto Maccagno


Il Consejo General de Dentistas ha elaborato una relazione tecnica dove sono state analizzate la densità di professionisti per popolazione, l'evoluzione demografica negli ultimi...


Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Sarà Catania ad ospitare, dal 20 al 22 aprile 2023, il Congresso numero 30 del CDUO organizzato dalle Università di Palermo, Messina e Catania


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
chiudi