HOME - Cronaca
 
 
13 Maggio 2022

Odontoiatria: a Roma la riunione della Fedcar

Dopo quattordici anni la Federazione degli Ordini europei torna a riunirsi a Roma. La presidenza, affidata a Massimo Ferrero


Il riconoscimento delle qualifiche professionali per i rifugiati temporanei dall’Ucraina, il teleconsulto in odontoiatria, il controllo delle apparecchiature di radiologia: si è parlato anche di questo all’assemblea Generale – in corso a Roma - della Fedcar, Federation of European Dental Competent Authorities and Regulators, che riunisce gli Ordini e gli altri organismi regolatori europei della Professione Odontoiatrica.

Al centro dell’incontro, che si svolge, in omaggio alla presidenza italiana affidata a Massimo Ferrero, presso la sede della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (Fnomceo), la Formazione, che deve rispettare standard di qualità elevati e uniformi in tutta Europa, e la Salute Orale, con la presentazione in anteprima delle priorità dell’Organizzazione mondiale della sanità che saranno adottate a fine maggio.

Ad aprire i lavori, dopo un saluto del Presidente della Fnomceo, Filippo Anelli, il Presidente della Commissione Albo Odontoiatri nazionale, che ha illustrato la situazione, a livello normativo e professionale, dell’Odontoiatria in Italia. 

La telemedicina, l’intelligenza artificiale, la robotica – ha esordito Anelli - ci pongono di fronte a nuove sfide. I medici e gli odontoiatri sono condizionati da questo cambiamento che comporta una serie di benefici ma anche scelte etiche”.  

Finalmente un meeting in presenza – dichiara Iandolo - sono presenti una quindicina di paesi oltre alla rappresentanza italiana. Sono stati toccati argomenti attualissimi quali la Telemedicina e l’inserimento dei professionisti provenienti dall’Ucraina. Siamo contenti che dopo anni la presidenza sia nuovamente italiana e che possiamo ritrovarci di persona qui a Roma”. 

La competenza degli oratori - aggiunge Massimo Ferrero - ci ha permesso di dibattere numerosi argomenti: la qualità della formazione in Europa, il riconoscimento titoli, l’aggiornamento. La qualità delle cure è connessa al benessere del paziente. Ci ripromettiamo di portare avanti questi lavori, concretizzandoli con opportune sensibilizzazioni delle istituzioni europee”.  

A portare il loro intervento anche Brunello Pollifrone, Presidente Commissione Albo Odontoiatri della provincia di Roma, Livia Ottolenghi, Chief Dental Officer – La Sapienza Università di Roma, Corrado Paganelli, past president Adee - Association for Dental Education in Europe, Ferruccio Berto, vicepresidente ANDI Nazionale NLO FDI Liason Officer Italia Gianluca Pancrazi, presidente A.I.S.O. – Associazione Italiana degli Studenti di Odontoiatria. 

A cura di: Ufficio Stampa FNOMCeO

Sotto la video sintesi della giornata di lavori del presidente Massimo Ferrero




Articoli correlati

ECM che dovrà formare i sanitari anche sulle nuove competenze necessarie ad utilizzare le nuove tecnologie che stanno affacciandosi in sanità


Alcune anticipazioni di Roberto Monaco (COGeAps), intanto la Commissione ECM non si riunisce da oltre un anno


Aggiornate le informazioni presenti nell’Albo Unico Nazionale di medici e dentisti. Tra le nuove informazioni pubbliche, l’eventuale doppia laurea e le sanzioni disciplinari


Schillaci: l'assolvimento dell'obbligo di acquisizione triennale dei crediti formativi non deve essere un mero adempimento formale, ma va inteso come metodo per migliorare realmente la propria...


Un interpello al Ministero della Salute riporta d’attualità l’incompatibilità per il laureato in medicina ed anche in odontoiatria di esercitare entrambe le professioni


L’allarme parte dalla provincia di Bolzano dove i NAS hanno avviato controlli a tappeto per intercettare ASO che svolgono attività cliniche di prevenzione di competenza degli...


Una nota della FNOMCeO ricorda le competenze dell’Ordine territoriale e quello di iscrizione. Questi i compiti del Direttore sanitario e i suoi obblighi


cronaca     17 Novembre 2023

Gengive sane per salvare il sorriso

Presentato alla Camera il progetto SIdP e CAO. Obiettivo: la sensibilizzazione di odontoiatri, medici di famiglia e igienisti dentali, ma anche delle istituzioni e dei cittadini ...


Lo abbiamo chiesto al presidente CAO Raffaele Iandolo. Tra i temi toccati anche la necessità di tracciare tutti i passaggi della realizzazione dei dispositivi medici e le possibili nuove competenze...


Presentato il progetto di formazione itinerante “Gengive sane per salvare il sorriso”. Si comincia con corsi in 35 città italiane 


Altri Articoli

Un Decreto del Presidente della Repubblica accoglie il ricorso CAO, ANDI, AIO contro l’autorizzazione sanitaria concessa in Friuli ad uno studio di igiene dentale


Il Ministro Bernini firma il decreto per le prove ammissione. Due sessioni disponibili, a maggio e luglio, con la possibilità di partecipare ad entrambe. Ecco come si svolgeranno


Il Consiglio di amministrazione dell’ENPAM ha risolto la questione degli Specialisti esterni mettendo un tetto ai loro contributi previdenziali


Andrea Piantoni

“Sono molto onorato e orgoglioso di poter assumere questo ruolo in IDI Evolution, che considero la mia famiglia, e di poter proseguire il percorso iniziato ormai diversi anni...


Attraverso il nuovo CCNL vengono definite formazione e mansoni. Per diventare CSO si dovrà frequentare un corso di 90 ore, potrà organizzarlo solo ANDI


Per la prof.ssa Nardi, la prevenzione ha un valore fondamentale che deve essere espresso a livello globale, sia in ambito pubblico che privato, per permettere a tutte le persone assistite degli...

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


Per la Società Italiana di Ortodonzia, alcune malocclusioni possono essere intercettate già a 5/6 anni, queste alcune indicazioni per i genitori


Pensato per persone con disabilità è una sorta di trackpad inserito in una mascherina trasparente posizionata nell’arcata superiore e realizzata con una stampante 3D 


47 gli odontoiatri denunciati, 5milioni di euro il valore dei beni sequestrati e 33 milioni di euro l’ammontare delle tasse non versate


Il dott. Migliano sulla sperimentazione in Lombardia del percorso di apprendistato per ASO e non solo


ANDI dettaglia gli aumenti salariali (indicativi) per i dipendenti degli studi odontoiatrici con l’entrata a regime del nuovo CCNL


L’applicazione si applica anche alle lavoratrici degli studi odontoiatrici con rapporti di lavoro dipendente a tempo indeterminato sia già instaurato che in via di instaurazione


Immagine di repertorio

L’odontoiatra è titolare di studio, il padre lo “aiutava” curando i pazienti ma non aveva la laurea. Lo studio non era autorizzato, all’interno rivenuto un radiografico senza la...


Non si vive di sola burocrazia dicono i presidenti di AMOlp e  Andiamoinordine chiedendo alle Istituzioni di essere ascoltate e coinvolte su temi fondamentali per lo sviluppo e la sopravvivenza...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


12 Febbraio 2024
Vendo immobile adibito a studio odontoiatrico dal 1960

Vendita a Chiasso centro, in Svizzera, immobile adibito dal 1960 a studio odontoiatrico composto da quattro unità operative, con autorizzazione sanitaria. Per informazioni contattare Marzio Negrini: cell. whatsapp +393756589128

 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi