HOME - Cronaca
 
 
06 Ottobre 2023

Paziente fragile e odontoiatria: a Napoli si è svolto il Congresso S.I.O.H.

Le relazioni hanno sottolineato come la salute orale sia fondamentale per la salute generale dei pazienti fragili e che prevenire le infezioni orali migliora la qualità di vita e previene le patologie secondarie


Nella foto la dott.ssa Paola Salerno e Giuseppe MeleNella foto la dott.ssa Paola Salerno e Giuseppe Mele

Dal 28 al 30 settembre si è svolto a Napoli – presso Il Centro Congressi Partenope, con la presenza di oltre 250 partecipanti – il XXII Congresso Nazionale della S.I.O.H. (Società Italiana di Odontostomatologia per l’Handicap).

La S.I.O.H., fondata nel 1985, si occupa di “Odontoiatria Speciale”, cioè di garantire la salute orale alle persone più fragili della società attraverso la formazione e l’aggiornamento dei medici odontoiatri in Odontoiatria Speciale.

La S.I.O.H. dal settembre del 2021 è stata ufficialmente inserita nell’elenco delle Società Scientifiche accreditate presso il Ministero della Salute. Nel 2019 ha pubblicato, edito da EDRA, il Manuale di Odontoiatria Speciale; il Manuale è un testo di riferimento nazionale di aggiornamento che affronta in modo razionale ed esaustivo la prevenzione, la diagnosi e la terapia nella relazione con il paziente fragile nei suoi vari gradi di collaborazione e autonomia.

Il titolo dato al Congresso richiama un forte valore di accoglienza: L’inclusione del paziente fragile in odontoiatria. Nuove prospettive.

Il XXII Congresso Nazionale S.I.O.H. ha visto la partecipazione dei rappresentanti sanitari delle maggiori strutture pubbliche e di professionisti del settore, autorevoli relatori, che in Italia si occupano della cura odontoiatrica dei soggetti con disabilità.

Le relazioni in un approccio multidisciplinare hanno voluto sottolineare che la salute orale è fondamentale per la salute generale dei pazienti fragili e che prevenire le infezioni orali, oltre a garantire la salute della bocca, migliora la qualità di vita e previene patologie secondarie.

Tutte le relazioni sono state caratterizzate da un elevato spessore scientifico, clinico operativo e umano. Le parole chiave e le riflessioni emerse al Congresso richiamano l’Identità, la Dignità, l’Accoglienza. Comunicare la normalità. Prendersi cura e andare oltre la cura. Fare rete multidisciplinare. Riconoscere un Metodo conoscendo anche i dati epidemiologici. Fare Formazione e aggiornamento, conditio essenziale per tutti gli operatori sanitari del settore. Sviluppare la Relazione di cura partendo dalla prima visita, un atto medico. La Salute orale come indicatore delle disuguaglianze. L’Inclusione, già presente nel titolo. L’importanza della Prevenzione primaria. La Qualità della vita, essere capiti. La Speranza come senso e significato del nostro lavoro. Vivere la transizione verso l’età adulta e rendere visibile l’invisibile in tutto il percorso evolutivo della persona con disabilità.

Il Congresso si è onorato dei Patrocini del Comune di Napoli, dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, dell’A.O.R.N. A. Cardarelli, dell’OMCeO di Napoli, dell’AIO Napoli e Salerno, dell’ANDI regione Campania.

Tante sono state anche le autorità locali e nazionali e le personalità di prestigio che hanno voluto essere presenti per testimoniare la vicinanza alla S.I.O.H.: il Presidente CAO Nazionale dott. Raffaele Iandolo, la prof.ssa Laura Strohmenger, la dott.ssa Sandra Frojo Presidente CAO Napoli, il dott. Antonio D'Amore Direttore generale dell’A.O.R.N. A. Cardarelli di Napoli, il dott. Toni Nocchetti Presidente dell'Associazione "Tuttiascuola" di Napoli.

Diversi i i momenti umanamente toccanti: ricordiamo sia l’incontro con Giuseppe Mele che venerdì ha aperto il Congresso con la presentazione della sua canzone “Invisibili” e sia la testimonianza di suor Marisa Pitrella, Direttrice della Caritas Diocesana di Napoli, che ha portato il saluto dell’arcivescovo di Napoli Domenico Battaglia.

La S.I.O.H. nel manifestare riconoscenza per l’accoglienza ricevuta a Napoli, sottolinea e ringrazia doverosamente la dott.ssa Paola Salerno e il dott. Umberto Esposito per la grande e qualificata organizzazione e l’importante scientificità del XXII Congresso Nazionale S.I.O.H. e tutti coloro, non sono pochi, che hanno contribuito e collaborato all’evento.

Passano gli anni e gli eventi S.I.O.H. si confermano come uno dei più importanti, solidi e preziosi incontri per l’approfondimento e l’aggiornamento scientifico sul tema dell’Odontoiatria Speciale in Italia.  

Per ulteriori aggiornamenti: www.sioh.it

Articoli correlati

Il dott. Marco Magi con alcuni partecipanti al Corso

L’odontoiatria speciale sarà una delle principali discipline del futuro: doveroso formarsi e aggiornarsi, a maggior ragione quando si parla di persone con disabilità e di...


Gli Autori riportano un caso di cisti nasolabiale bilaterale e, sulla base della revisione della letteratura, analizzano l’eziopatogenesi, non ancora chiarita, le manifestazioni cliniche, le...


È attivo presso l’ospedale “George Eastman” di Roma il primo ambulatorio odontoiatrico espressamente dedicato ai pazienti ipo e non vedenti. Nata dalla collaborazione di vari enti (COI-AIOG,...


“La passione abita qui” era lo slogan delle Olimpiadi invernali di Torino dello scorso inverno. E non si fatica a capire come mai Giancarlo Vecchiati ha voluto chiudere il suo intervento...


Altri Articoli

La guida degli esperti sulla connessione tra salute orale e salute neurologica: ecco perché lavarsi i denti è un’abitudine essenziale


Corsi per ortodonzia estetica e tecniche chirurgiche avanzate, ma anche per la gestione aziendale, il marketing digitale e l’intelligenza artificiale applicata all’odontoiatria


Restituito il sorriso a 800 ragazzi attraverso 6000 prestazioni. Nove gli ospiti che hanno potuto frequentare la scuola di odontotecnica 


L’Ordine dei dentisti spagnoli indica alcuni semplici consigli che potrebbero essere utile trasferire ai pazienti prima delle vacanze estive


Presto in commercio il primo spray nasale di adrenalina in caso di shock anafilattico potenzialmente mortale nei soggetti allergici gravi


Prof.ssa Ottolenghi: una opportunità ed una sfida con l’obiettivo di consentire a tutti gli Atenei di arrivare alla scadenza del 2027/28 con lo stesso passo 


L'essiccatore a membrana ad alta efficienza per aria compressa di altissima qualità rappresenta un significativo passo avanti nell'affidabilità dei sistemi di compressori per...


Coinvolti gli igienisti dentali che hanno frequentato durante l’anno i corsi pratici presso l’Academy. Due i lavori eccellenti vincitori a pari merito


La giurisprudenza sottolinea l'importanza di una documentazione clinica completa e accurata non solo per il trattamento del paziente, ma anche per la tutela legale degli operatori sanitari


Ad Udine 4 posti a tempo indeterminato, le domande entro il 10 agosto. A Napoli 4 posti a tempo pieno ma per 12 mesi, domande entro il 24 luglio


lo studio del Dipartimento di Medicina e innovazione tecnologica dell’Insubria di Varese pubblicato su Frontiers in Immunology


Anche per i professionisti è possibile accedere alla proposta tramite RedditiOnline o tramite la dichiarazione precompilata


Perché conviene un archivio digitale, come risolvere il problema dei documenti cartacei, quali le soluzioni possibili


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi