HOME - Cronaca
 
 
08 Maggio 2014

Continua a crescere la sanità integrativa. Nel 2013 Cadiprof ha rimborsato oltre un milione di euro per le prestazioni odontoiatriche


Una crescita costante quella della sanità integrativa grazie all'integrazione tra Fondi e contratto di lavoro in cui vengono garantite ai lavoratori prestazioni sanitarie a costo zero o a tariffe calmierate.
Oltre a visite specialistiche ed al rimborso dei ticket sanitari, moltissimi di questi accordi contemplano anche prestazioni odontoiatriche: prevalentemente visite di controllo, sedute di igiene professionale e piccole cure.

A conferma di questa costante crescita i dai dati sull'attività di Cadiprof, la Cassa di assistenza sanitaria degli studi professionali che fa capo a Confprofessioni a cui aderiscono anche i dipendenti degli studi odontoiatrici ANDI.

Dal gennaio 2012 al 31 dicembre 2013 gli iscritti alla sanità iterativa di Cadiprof sono cresciuti da 277.770 ai 329.215 e questo nonostante la contrazione dell'occupazione negli studi professionali.
Sul fronte delle prestazioni rimborsate crescono i rimborsi dei ticket sanitari (+45,5%), esami diagnostici (+33,7%), e cure odontoiatriche (+11,6%). Calano invece le richieste di visite specialistiche (-92,10%).

Per quanto riguarda le cure odontoiatriche nel 2013 sono state rimborsate 11.720 prestazioni per un valore di un milione e 250 mila euro.

Per l'odontoiatria Cadiprof rimborsa le spese sostenute  per tre tipologie di prestazioni (igiene orale, parodontologia, cure conservativa e chirurgia orale) per un importo massimo annuo di 120 euro con il limite di rimborso per ciascuna delle tre tipologie di 60 euro.

A differenza di molti altri fondi integrativi, Cadiprof non obbliga gli aderenti a rivolgersi ad un dentista convenzionato ma rimborsa la fattura delle prestazioni eseguite dal proprio dentista secondo le specifiche indicate.

Queste nello specifico le prestazioni rimborsabili:

• Per l'igiene orale e paradontologia sono la visita dentistica, inclusa motivazione all'igiene, l'ablazione del tartaro, e la levigatura delle radici a cielo chiuso.

• Per le cure conservative vengono rimborsate le otturazioni, la ricostruzione e le cure endodontiche.

• Per la chirurgia ad essere rimborsate sono le estrazioni o l'incisione di ascesso.

Articoli correlati

Le considerazioni ed i consigli di Tiziano Caprara sulla questione “convenzioni”


Mentre arriva l'approvazione del Decreto Fiscale che ha introdotto per tutti i professionisti il diritto all'equo compenso, la Commissione Albo Odontoiatri dell'Ordine di Roma pubblica sul sito...


Non sono pochi gli odontoiatri che negli ultimi anni si sono avvicinati a prestazioni rientranti nel campo della medicina estetica, ovviamente limitatamente alla zona periorale. Dell'argomento se ne...


Tutto il mondo è paese potremmo dire dopo aver analizzato i dati divulgati dal National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES) riferiti al 2015-2016 e diffusi in questi gironi....


Periodicamente, direi quasi ciclicamente l'argomento ritorna agli onori della carta stampata e si sprecano le opinioni personali di favorevoli o contrari.E' di questi giorni la dura presa di...


Acquisire le conoscenze e le competenze idonee per riconoscere i segni e i sintomi caratteristici di tale condizione al fine di prevenire e/o attutirne le conseguenze


Dubbi sulla data della scadenza dell’invio delle spese del primo semestre 2024. Non collimano le date contenute nel Decreto con quelle indicate sulla guida pubblicata sul sito del StS


Oltre alla scadenza di mercoledì prossimo, da ricordare la questione dei dati dei pazienti che hanno espresso il diritto di opposizione e quella sui pagamenti in contanti o tacciabili


Mentre Odontoiatria33 era in vacanza, la Ragioneria Generale dello Stato ha pubblicato un report sulla spesa sanitaria dal 2016 al 2022.Un lavoro corposo dal quale emerge, tra gli altri, il...

di Norberto Maccagno


Si avvicina la scadenza per quelli del secondo semestre 2023. Per il 2024 rimane la scadenza semestrale, ecco le nuove date 


ANDI dettaglia gli aumenti salariali (indicativi) per i dipendenti degli studi odontoiatrici con l’entrata a regime del nuovo CCNL


Altri Articoli

Un Decreto del Presidente della Repubblica accoglie il ricorso CAO, ANDI, AIO contro l’autorizzazione sanitaria concessa in Friuli ad uno studio di igiene dentale


Il Ministro Bernini firma il decreto per le prove ammissione. Due sessioni disponibili, a maggio e luglio, con la possibilità di partecipare ad entrambe. Ecco come si svolgeranno


Andrea Piantoni

“Sono molto onorato e orgoglioso di poter assumere questo ruolo in IDI Evolution, che considero la mia famiglia, e di poter proseguire il percorso iniziato ormai diversi anni...


Attraverso il nuovo CCNL vengono definite formazione e mansoni. Per diventare CSO si dovrà frequentare un corso di 90 ore, potrà organizzarlo solo ANDI


Per la prof.ssa Nardi, la prevenzione ha un valore fondamentale che deve essere espresso a livello globale, sia in ambito pubblico che privato, per permettere a tutte le persone assistite degli...

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


Per la Società Italiana di Ortodonzia, alcune malocclusioni possono essere intercettate già a 5/6 anni, queste alcune indicazioni per i genitori


Pensato per persone con disabilità è una sorta di trackpad inserito in una mascherina trasparente posizionata nell’arcata superiore e realizzata con una stampante 3D 


47 gli odontoiatri denunciati, 5milioni di euro il valore dei beni sequestrati e 33 milioni di euro l’ammontare delle tasse non versate


Il dott. Migliano sulla sperimentazione in Lombardia del percorso di apprendistato per ASO e non solo


ANDI dettaglia gli aumenti salariali (indicativi) per i dipendenti degli studi odontoiatrici con l’entrata a regime del nuovo CCNL


L’applicazione si applica anche alle lavoratrici degli studi odontoiatrici con rapporti di lavoro dipendente a tempo indeterminato sia già instaurato che in via di instaurazione


Acquisire le conoscenze e le competenze idonee per riconoscere i segni e i sintomi caratteristici di tale condizione al fine di prevenire e/o attutirne le conseguenze


Non si vive di sola burocrazia dicono i presidenti di AMOlp e  Andiamoinordine chiedendo alle Istituzioni di essere ascoltate e coinvolte su temi fondamentali per lo sviluppo e la sopravvivenza...


Se ne deve parlare per evitare d’innestare un circolo vizioso che penalizza studi e pazienti scrive il prof. Gagliani indicando nelle tecnologie uno dei possibili strumenti che possono aiutare...

di Massimo Gagliani


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


12 Febbraio 2024
Vendo immobile adibito a studio odontoiatrico dal 1960

Vendita a Chiasso centro, in Svizzera, immobile adibito dal 1960 a studio odontoiatrico composto da quattro unità operative, con autorizzazione sanitaria. Per informazioni contattare Marzio Negrini: cell. whatsapp +393756589128

 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi