HOME - Cronaca
 
 
28 Luglio 2014

Nominato il nuovo Consiglio di Sanità. L'odontoiatria ancora assente


Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha firmato, venerdì 25 luglio, il decreto di nomina del nuovo Consiglio Superiore di Sanità.

Per il settore odontoiatrico il Ministro, come già avvenuto per la pretendete nomina, sceglie di escludere l'odontoiatria dalle branche della medicina rappresentate nel Consiglio Superiore di Sanità, organo a disposizione del Ministro per dare pareri su temi come il profilo dell'odontotecnico, la possibilità per gli igienisti dentali di effettuare l'anestesia, valutare le linee guida che i vari tavoli ministeriali stanno elaborando o su qualsiasi altro tema di pertinenza odontoiatrica.

"La troviamo una scelta sbagliata", commenta il presidente ANDI Gianfranco Prada sentito telefonicamente.
"Mi auspico che nel decidere i nomi dei Componenti Esperti a disposizione del CSS, il Ministro voglia colmare questa lacuna".

Esperti che già dovevano essere nominati quando fu nominato il precedente CSS.

Rispetto al vecchio Consiglio il 60% dei componenti è di nuova nomina ed il numero è stato ridotto da 40 a 30. Massiccia la presenza femminile, 14 dei 30 componenti sono donne
"Ho voluto dare un segno concreto di rinnovamento -dice il Ministro Beatrice Lorenzin in una nota- 18 componenti su 30 del Consiglio Superiore di sanità sono di nuova nomina; foltissima è la rappresentanza femminile, la metà, come mai prima di oggi. I componenti sono stati individuati e nominati in base alla loro altissima professionalità e alle competenze specifiche, riconosciute anche a livello internazionale, nelle diverse discipline di interesse per la sanità pubblica italiana. Ho voluto esaminare personalmente più  100 curricula prima di decidere. Il Consiglio è un organo scientifico consultivo fondamentale per il Ministro della salute e sono sicura che nella nuova composizione più snella sarà in grado di garantire oltre all'altissimo valore scientifico anche  pareri in tempi rapidi, necessari per le decisioni dell'organo di Governo.".
 
Di seguito la nuova composizione del Consiglio superiore di sanità:

1) Prof.ssa Maria Pia AMATO: Professore associato in Neurologia- Dipartimento NEUROFARBA, Sezione Neuroscienze, Università degli studi di Firenze

2)  Prof. Rocco BELLANTONE: Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma - Professore ordinario di chirurgia generale- Direttore dell'Unità Operativa di Chirurgia Endocrina e Metabolica del Policlinico A. Gemelli di Roma

3)  Prof. Placido BRAMANTI: Professore ordinario di Scienze Tecniche Mediche Applicate presso il Dipartimento di Scienze Biomediche e delle Immagini Morfologiche e Funzionali dell'Università degli Studi di Messina- Direttore scientifico IRCCS Centro Neurolesi "Bonino Pulejo" di Messina

4)  Prof. Adelfio Elio CARDINALE: Professore emerito di Radiologia presso l'Università degli Studi di Palermo

5)  Prof. Luciano CAVALLO: Professore ordinario di Pediatria della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Bari - Direttore della Clinica Pediatrica "B. Trambusti" dell'Università degli Studi di Bari

6)  Prof.ssa Anna CLERICO: Professore associato di Pediatria - Responsabile UOC di Oncoematologia Pediatrica del Policlicnico Umberto I di Roma

7)  Prof. Antonio COLOMBO: Attending Cardiologist, Stamford Medical Hospital, Stamford, CT, USA- Visiting Professor of Medicine, Columbia University Hospital, New York, USA - Professor of Clinical Medicine, New York University, New York, USA-  Primario Emodinamica e Cardiologia Interventistica, Ospedale S. Raffaele di Milano

8)  Prof. Bruno DALLA PICCOLA: Direttore scientifico dell' Ospedale Pediatrico Bambino Gesù- IRCCS di Roma

9)  Dott.ssa Ornella DELLA CASA ALBERIGHI: Farmacologo clinico per il Centro studi    della Società Italiana di Reumatologia (SIR)-  Dirigente medico presso la Direzione scientifica dell'Istituto "G. Gaslini" di Genova per il Servizio di Farmacologia Clinica e Ufficio sperimentazioni cliniche in pediatria

10)  Prof.ssa Elisabetta DEJANA: Professore ordinario di Patologia generale presso il Dipartimento di Scienze biomolecolari e biotecnologie dell'Università degli Studi di Milano- Responsabile del programma di Angiogenesi presso l'IFOM- Istituto FIRC (Fondazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) di  Oncologia Molecolare di Milano

11)  Prof.ssa Gabriella FABBROCINI: Professore associato di malattie veneree e cutanee del Dipartimento di medicina clinica e chirurgia dell'Università degli Studi di Napoli Federico II

12)   Prof. Napoleone FERRARA: Distinguished Professor of Pathology, University of California, San Diego Senior Deputy Director for Basic Sciences, UC San Diego Moores Cancer Center

13)  Prof. Silvio GARATTINI: Direttore dell'Istituto di ricerche farmacologiche "Mario Negri", Milano

14)  Prof.ssa Adriana IANIERI: Professore ordinario in Ispezione ed Igiene degli alimenti di origine animale presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell'Università degli Studi di Parma

15)  Prof. Andrea LENZI: Professore  ordinario di Endocrinologia, Direttore della Sezione di Fisiopatologia Medica ed Endocrinologia del Dipartimento Medicina Sperimentale presso la "Sapienza" Università di Roma- Presidente del Consiglio Universitario Nazionale (CUN)

16)  Prof. Antonio MANTOVANI: Professore ordinario di Patologia Generale presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli studi di Milano e Direttore Scientifico dell'Istituto "Humanitas" di Milano

17)  Prof. Mauro MARCHIONNI: Professore emerito di Ginecologia ed Ostetricia presso l'Università degli Studi di Firenze

18)  Prof. Giuseppe NOVELLI: Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Roma "Tor Vergata"- Professore Ordinario di Genetica Medica

19)  Prof.ssa Anna Teresa PALAMARA: Professore ordinario di Microbiologia presso la Facoltà di Farmacia e Medicina- Coordinatore della Sezione di Microbiologia del Dipartimento di Scienze di Sanità Pubblica e Malattie Infettive, "Sapienza" Università di Roma

Articoli correlati

Convenzioni con i dentisti privati ed una assicurazione odontoiatrica pubblica le soluzioni indicate


Cento prestazioni al giorno, meno di una settimana di attesa per ottenerle, macchine e servizi all'avanguardia. Si presenta così il nuovo Polo odontoiatrico ricavato ad Ostia dalla...


"I nostri medici li vogliono tutti e vengono assunti in tutto il mondo. Questo succede grazie a un percorso formativo duro e selezionato. Perciò, qualunque sia il sistema scelto per...


"Un passaggio storico per la professione odontoiatrica che chiude una battaglia che ANDI porta avanti ad oltre 70 anni contro i finti dentisti". Sono queste le parole a caldo del presidente ANDI...


L'approvazione della Legge "Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento" potrebbe aprire un fronte anche per gli odontoiatri in tema di obbligo di consenso...


Continua a crescere il numero dei firmatari della petizione online attivata da Gilberto Triestino, vicepresidente di ANDI Roma e membro della CAO Roma, contro la pubblicità in sanità...


Altri Articoli

L'essiccatore a membrana ad alta efficienza per aria compressa di altissima qualità rappresenta un significativo passo avanti nell'affidabilità dei sistemi di aria compressa...


Coinvolti gli igienisti dentali che hanno frequentato durante l’anno i corsi pratici presso l’Academy. Due i lavori eccellenti vincitori a pari merito


La giurisprudenza sottolinea l'importanza di una documentazione clinica completa e accurata non solo per il trattamento del paziente, ma anche per la tutela legale degli operatori sanitari


Ad Udine 4 posti a tempo indeterminato, le domande entro il 10 agosto. A Napoli 4 posti a tempo pieno ma per 12 mesi, domande entro il 24 luglio


lo studio del Dipartimento di Medicina e innovazione tecnologica dell’Insubria di Varese pubblicato su Frontiers in Immunology


Anche per i professionisti è possibile accedere alla proposta tramite RedditiOnline o tramite la dichiarazione precompilata


Obiettivo dell’iniziativa: dare agli iscritti le dritte giuste sulle polizze di Rc Professionale e sulle altre tutele che possano garantire una professione serena e senza intoppi


Perché conviene un archivio digitale, come risolvere il problema dei documenti cartacei, quali le soluzioni possibili


Il primo passo nel processo di decontaminazione è garantire che gli strumenti dentali riutilizzabili siano scrupolosamente puliti: in un recente articolo pubblicato sul British...


Abbiamo incontrato Massimiliano Rossi di IDI Evolution per capire come si realizza un podcast di successo. 


Le indagini partite dalla denuncia di due pazienti, gli odontoiatri avrebbero fatto lavorare il finto dentista 


L’On. Dario Tamburrano, odontoiatra romano, è l’unico dentista italiano, e forse anche europeo, nel nuovo parlamentare europeo. Avevamo annunciato la sua elezione in questo...

di Norberto Maccagno


Chi non ha effettuato la nuova registrazione non può emettere dichiarazione di conformità per i dispositivi realizzati. E’ comunque ancora possibile registrarsi


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi