HOME - Cronaca
 
 
12 Aprile 2010

Ad Haiti riparte l’assistenza

di Norberto Maccagno


Se le televisioni hanno spento i riflettori sul dramma del terremoto, ad Haiti la situazione è ancora molto grave. A rispondere ai vari appelli umanitari anche l’associazione Operation Smile Italia che fin dai primi giorni è presente sull’isola e dal 26 febbraio sta partecipando all’operazione White Crane attivata dal ministero della Difesa, la Marina militare italiana e la Protezione civile, con l’obiettivo di prestare soccorso specialistico medico-chirurgico alla popolazione. “Quello di cui principalmente ci occupiamo - spiega Domenico Scopelliti, direttore scientifico di Operation Smile Italia - sono i traumi facciali riportati dalla popolazione a seguito del terremoto di gennaio, ma anche tumori e malformazioni al viso, come la labio-palatoschisi. Visto che l’emergenza è finita, ci occupiamo anche di patologie che altrimenti dovrebbero attendere troppo a lungo per trovare una soluzione. Stiamo offrendo assistenza a bambini ma anche ad adulti: in queste condizioni non possiamo permetterci di fare selezioni.”
Gli interventi chirurgici verranno eseguiti a bordo della portaerei Cavour della Marina militare, nelle sale operatorie della struttura ospedaliera allestita all’interno. Il team medico di Operation Smile Italia è composto da quattro chirurghi maxillo-facciali, quattro anestesisti, un intensivista pediatrico, tre infermieri e un logista. Lo screening dei pazienti viene effettuato presso l’ospedale pediatrico N.P.H. Saint Damien della Fondazione Francesca Rava - N.P.H Italia Onlus. Per il decorso e i controlli post-operatori invece ci si appoggia all’ospedale dei frati Camilliani. “Abbiamo individuato alcuni pazienti con patologie gravi - continua Scopelliti - e contiamo di portarli a Roma appena sarà possibile. Stiamo lavorando in condizioni eccellenti: la nave militare è attrezzata ed efficiente, abbiamo a disposizione due sale operatorie e siamo integrati con lo staff medico di bordo. Abbiamo in programma, dopo lo screening effettuato nei giorni scorsi, sessanta interventi, ma continuano comunque ad arrivare nuovi pazienti.”
Operation Smile Italia fin dal 24 gennaio si è mobilitata per assistere le popolazioni terremotate in seguito alla richiesta di aiuto da parte di Partners in Health, l’organizza­zione umanitaria con cui collabora nell’isola dal 2008 fornendo alla popolazione assistenza sanitaria di base e chirurgica. “Pur non essendo un’organizzazione che opera in situazioni di emergenza possediamo la professionalità specialistica necessaria per prestare soccorso e aiutare la popolazione haitiana in questo terribile momento.” Dal 25 gennaio sono stati operati oltre duecento pazienti tra adulti e bambini; finora sono state inviate sei tonnellate di attrezzature mediche e medicinali. Operation Smile Italia ha svolto, fino a dicembre del 2009, tre missioni ad Haiti in collaborazione con Partners in Health, durante le quali sono stati effettuati 24 interventi chirurgici a bambini, a giovani e ad adulti.

GdO 2010;5

Articoli correlati

Sono molte le questioni aperte dalla circolare del MiSE sulla possibilità per le Società di capitale di essere registrate alla Camera di Commercio come attività odontoiatrica....


Criticità nell'assistenza odontoiatrica pubblica accomunano un po' tutte le regioni italiane: tra queste le lunghe liste d'attesa, le disparità nel trattamento offerto, la...


La fine dell'anno è ancora lontana ma molti studi odontoiatrici e medici, per evitare di passare le notti davanti al computer come avvenuto lo scorso gennaio, per inserire i dati di tutte le...


Scaduto il temine (ieri 9 febbraio) per l'invio dei dati delle spese sanitarie sostenute dai propri pazienti nel 2015 è già ora di pensare a quelle del 2016.I primi che devono...


La deducibilità degli immobili per i professionisti ha subito nel tempo numerose modifiche a opera del Legislatore. Occorre dunque far chiarezza sulle possibilità di deduzione...


Altri Articoli

Una due giorni ad un Congresso qualsiasi può essere un ritorno alla normalità dice il prof. Gagliani che avverte: la formazione deve essere debitamente certificata e tutelata con regole non fondate...

di Massimo Gagliani


Sono nato una domenica dell’agosto 1964, anagraficamente contando il Governo Draghi è stato il quarantottesimo che ho vissuto. In Germania, nello stesso periodo, di Governi ne hanno avuti 19...

di Norberto Maccagno


Il Consejo General de Dentistas ha elaborato una relazione tecnica dove sono state analizzate la densità di professionisti per popolazione, l'evoluzione demografica negli ultimi...


Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Sarà Catania ad ospitare, dal 20 al 22 aprile 2023, il Congresso numero 30 del CDUO organizzato dalle Università di Palermo, Messina e Catania


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
chiudi