HOME - Endodonzia
 
 
01 Maggio 2010

Le modificazioni emocoagulative farmacologicamente indotte in chirurgia odontostomatologica

di C. Calabrese, R. La Mancusa, F. De Santis, L. Calabrese


Obiettivi. La terapia anticoagulante e quella antiaggregante trovano attualmente indicazioni relativamente ampie poiché comprendono tutte le situazioni cliniche (arteriose e venose) in cui l’evento tromboembolico rappresenta il fattore principale. L’obiettivo del trattamento farmacologico è di mantenere bassi i livelli della coagulabilità ematica con un rischio minimo e controllato di eventuali complicanze emorragiche.
Materiali e metodi. Lo studio preliminare permette l’identificazione di un eventuale pericolo correlato alla procedura chirurgica e anestesiologica prescelta e alle condizioni cliniche del paziente, consentendo il coordinamento di tutti i provvedimenti in grado di ridurre sia la morbilità sia la mortalità operatoria.
Risultati. In relazione ai valori riscontrati sono previste tre diverse procedure cliniche, ossia il mantenimento, la riduzione o la sostituzione dell’anticoagulante orale.
Conclusioni. Moltissimi farmaci presentano interazioni di rilevanza clinica; pertanto, a scopo esemplificativo sono riportate molecole relativamente sicure che esercitano in pratica un trascurabile effetto interferente.



Articoli correlati

Le osteonecrosi dei mascellari indotte da terapia con bifosfonati rappresentano al momento una patologia di grande interesse clinico e scientifico, in quanto non esiste attualmente una terapia medica...


Il numero di pazienti odontoiatrici chirurgici in trattamento anticoagulante orale è in continuo aumento e ciò è dovuto soprattutto al continuo aumento delle malattie cardiovascolari. Per il...


ObiettiviScopo di questo lavoro è di valutare l’incidenza di complicanze postoperatorie in seguito a estrazioni dentarie complesse in pazienti con patologie sistemiche rispetto a pazienti...


L’incremento della diffusione delle patologie cardiocircolatorie ha condotto un sempre maggior numero di pazienti adulti ad assumere una terapia con anticoagulanti orali. Conseguentemente spesso...


In uno studio statunitense, pubblicato sul Journal of American Dental Association, gli autori hanno eseguito una revisione retrospettiva dei pazienti di età pari o superiore a 12...

di Lara Figini


Altri Articoli

Dare notizia di Leggi e sentenze è uno degli aspetti della mia professione che trovo più interessante, ogni parola deve essere soppesata per capirne il giusto significato. Per poter dare la notizia...

di Norberto Maccagno


Aveva effettuato indagini radiografiche con “Cone Beam” su pazienti che non hanno poi effettuato gli interventi di implantologia. La Cassazione ritiene che non erano “complementari” alla cura


Il Ministro della Salute proroga di un mese l’obbligo, per i pazienti, di indossare le mascherine FFP2 per accedere. Nulla cambia per i sanitari


Dall’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli. Iscrizioni entro il 14 dicembre 2022


5 laureati in medicina di cui 2 con specialità in odontostomatologia, due i laureati in odontoiatria. Bergamo, Brescia, Genova, Napoli, Cosenza, Catania e Sassari gli Ordini dove sono iscritti


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi