HOME - Gestione dello Studio
 
 
15 Giugno 2017

Quanto mi rende lo studio? Ecco 5 buoni motivi per implementare il controllo di gestione


Dalla dichiarazione del prossimo anno i dentisti abbandoneranno i vecchi studi di settore e si dovranno "rapportare" con un nuovo sistema di controllo delle attività d'impresa e professionali denominato I.S.A. (Indici Sintetici di Affidabilità). Tali indici, prenderanno a riferimento i dati contabili e quelli strutturali della gestione.

Anche gli studi dentistici dovranno pertanto dotarsi di un sistema di calcolo e di controllo interno, riorganizzando l'area contabile e implementando il Controllo di Gestione; attività indispensabili sia per il reperimento dei dati richiesti dagli I.S.A., sia per il monitoraggio costante dell'andamento economico e finanziario della propria attività professionale.

Cosa significa implementare un sistema di Controllo di Gestione?

Vuol dire introdurre procedure che permettano di:

1. Effettuare l'analisi storica dell'andamento di incassi e pagamenti (check-up)

2. Calcolare il costo delle singole prestazioni odontoiatriche - necessario per applicare tariffe adeguate ai costi di gestione e di struttura e per riorganizzare o eliminare le prestazioni in perdita

3. Elaborare un Business Plan per pianificare lo sviluppo dello Studio

4. Ponderare gli investimenti

5. Calcolare il punto di pareggio.

Sebbene queste attività possano apparire distanti dal calcolo degli I.S.A., esse sono fondamentali per ottenere una redditività dello Studio che si riflette poi in indici di affidabilità positivi, con conseguenti vantaggi fiscali per i Professionisti (ad es. esclusione da alcuni adempimenti fiscali, riduzione dei periodi di accertamento e di controllo, rimborsi fiscali più celeri).

Appare chiaro che saranno premiati gli Studi che sceglieranno di investire in questo progetto di riorganizzazione dei dati, non solo perché si faranno trovare preparati al vaglio degli I.S.A., ma anche perché questo cambio di impostazione della gestione economico finanziaria dello Studio non tarderà a mostrare i suoi vantaggi, anche in termini di profitto.

A cura di: di Massimo Depedri, Consulente economico-finanziario e fiscale, esperto in Controllo di Gestione, founder di aula41

Articoli correlati

Non sempre aumentare il fatturato è la via migliore per aumentare la redditività dello studio. C'è un parametro a cui porre attenzione:  le spese. Controllare le uscite...


Il budget è uno strumento di controllo aziendale, inteso come pianificazione, programmazione e controllo dell'attività. E' il processo formale attraverso il quale vengono definiti gli...


Uno studio odontoiatrico di piccole dimensioni per intraprendere una campagna informativa verso i cittadini dopo aver individuato il proprio target deve scegliere gli strumenti più adatti...


Il servizio attivato dalla provincia autonoma di Trento, forse più di altri, conferma quanto sia difficile trovare un modello di assistenza pubblica che permetta di offrire ai cittadini tutte le...


Il dott. Tiziano Caprara, noto odontoiatria esperto di comunicazione e gestione dello studio odontoiatrico, ci ha rilasciato questa intervista dopo il successo dell' evento "Il Futuro del dentista...


Altri Articoli

Una due giorni ad un Congresso qualsiasi può essere un ritorno alla normalità dice il prof. Gagliani che avverte: la formazione deve essere debitamente certificata e tutelata con regole non fondate...

di Massimo Gagliani


Sono nato una domenica dell’agosto 1964, anagraficamente contando il Governo Draghi è stato il quarantottesimo che ho vissuto. In Germania, nello stesso periodo, di Governi ne hanno avuti 19...

di Norberto Maccagno


Il Consejo General de Dentistas ha elaborato una relazione tecnica dove sono state analizzate la densità di professionisti per popolazione, l'evoluzione demografica negli ultimi...


Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Sarà Catania ad ospitare, dal 20 al 22 aprile 2023, il Congresso numero 30 del CDUO organizzato dalle Università di Palermo, Messina e Catania


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
chiudi