HOME - Gestione dello Studio
 
 
10 Gennaio 2022

Accesso in studio degli accompagnatori e positività di un paziente o dell’operatore: come comportarsi?

Le indicazioni della CAO nazionale secondo le nuove regole ministeriali. Iandolo: oltre alle regole a guidare l’attività nello studio deve essere sempre il buon senso 

Nor. Mac.

Considerate l’evoluzione della diffusione e la conseguente risposta a livello nazionale ed internazionale della nuova variante Omicron, il Ministero della Salute ha indicato in una circolare una nuova serie di regole per la gestione della quarantena in caso di contatto diretto con positivo o di positività del soggetto, anche in funzione della fruizione della terza dose di vaccino.

 Per gli operatori sanitari, obbligati già da metà dicembre alla terza dose, molto viene semplificato nella gestione del contatto diretto.  

Odontoiatri, Igienisti dentali ed ASO, che dal 15 dicembre devono aver ricevuto la terza dose di vaccino, in caso di contatto diretto con un positivo (compreso paziente o familiare) risultano asintomatici, non devono seguire nessuna quarantena ma un auto controllo delle proprie condizioni di salute ed utilizzare la mascherina FFP2 anche al di fuori dello studio”, dice ad Odontoiatria33 il presidente CAO Raffaele Iandolo. “Nel caso ad essere positivo risulti il sanitario, questo dovrà rispettare un periodo di isolamento di 7 giorni, se asintomatico e con la terza dose, prima di effettuare un tampone che se negativo consentirà di riprendere la vita sociale”.

I positivi con sintomi –continua Iandolo- dovranno stare in isolamento per 7 giorni ed effettuare un tampone di controllo solo dopo almeno tre giorni senza sintomi, anche in questo caso se negativo potranno interrompere la quarantena”. 


Accompagnatori in Studio 

Per quanto riguarda il controllo del Green pass in studio agli accompagnatori la norma, come ribadito anche da una recente circolare FNOMCeO, prevede la verifica solamente per gli accessi alle strutture residenziali, socio-assistenziali, socio-sanitarie e hospice, quindi non per gli studi odontoiatrici. “Se il paziente durante il triage e la misurazione della temperatura non presenta criticità –spiega il presidente Iandolo-  non si dovrà chiedere la verifica del Green pass per accedere alle cure. Per gli accompagnatori il titolare di studio in qualità di responsabile della sicurezza può decidere come comportarsi anche andando oltre le disposizioni ministeriali e quindi chiedere, anche se non previsto, il Green pass agli accompagnatori”.

Credo –conclude Iandolo- che più che mai in questa fase critica il buon senso debba guidare le azioni di noi odontoiatri e dei nostri pazienti. Salvo i casi in cui la presenza dell’accompagnatore sia indispensabile (per esempio pazienti con handicap o minori) io consiglio di informare i pazienti durante il triage telefonico di non venire in studio accompagnati”. 

Articoli correlati

L’allarme parte dalla provincia di Bolzano dove i NAS hanno avviato controlli a tappeto per intercettare ASO che svolgono attività cliniche di prevenzione di competenza degli...


Una nota della FNOMCeO ricorda le competenze dell’Ordine territoriale e quello di iscrizione. Questi i compiti del Direttore sanitario e i suoi obblighi


cronaca     17 Novembre 2023

Gengive sane per salvare il sorriso

Presentato alla Camera il progetto SIdP e CAO. Obiettivo: la sensibilizzazione di odontoiatri, medici di famiglia e igienisti dentali, ma anche delle istituzioni e dei cittadini ...


Lo abbiamo chiesto al presidente CAO Raffaele Iandolo. Tra i temi toccati anche la necessità di tracciare tutti i passaggi della realizzazione dei dispositivi medici e le possibili nuove competenze...


Presentato il progetto di formazione itinerante “Gengive sane per salvare il sorriso”. Si comincia con corsi in 35 città italiane 


Rimborsi in arrivo, scadenze e altri avvisi personalizzati. L’Agenzia comunica con i cittadini anche sull’App IO


Queste le regole per raccogliere il 60% dei crediti attraverso autoformazione, formazione individuale, tutoraggio e pubblicazione articoli scientifici


I contratti tra collaboratori odontoiatri ed igienisti dentali e titolari dello studio devono essere redatti a tutela di entrambi, ma quali sono le caratteristiche anche in...


Per la Presidente SIOF è “un provvedimento atteso che introduce un regolamento più chiaro sulle polizze obbligatorie per coloro che esercitano la professione sanitaria”. ...


AIO: come medico curante l’odontoiatra deve redigere il certificato di malattia, se non avviene vi è il rischio di incorrere in un procedimento disciplinare aperto...


Ai fini dell’autorizzazione le STP sono assimilate allo studio professionale ma i soci devono essere iscritti all’Albo dove la STP esercita? Alcuni chiarimenti


Altri Articoli

Nuova puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution. Protagonisti di questa puntata, l’odontoiatra Gabriella Grassi e lo psicologo Feliciano Lizzadro. Il tema la medicina...


Immagine d'archivio

Dopo la sentenza del Tar era tornato il “concorsone”,  ma adesso i giudici del Consiglio di Stato hanno riabilitato il TolC test online. Cosa potrà cambiare?


Intervista con Karim Boussebaa, Executive Vice President and Managing Director, iTero Scanner and Services Business di Align Technology


La norma contenuta nel Decreto PNRR non convince il Sindacato Italiano Medici di Medicina Ambulatoriale e del Territorio (SIMMAT)


A poche settimane dalla scadenza per la re-iscrizione al Registro dei fabbricanti, una utile guida di ANTLO per capire e determinare la classe di rischio dei dispositivi fabbricati


Le tempistiche e le indicazioni per presentare domanda per essere iscritto nell’elenco presso i Tribunali. Ma chi è il CTU e quali le sue funzioni ed i suoi compiti?


Lo prevede il Decreto PNRR. L’assunzione sarà a discrezione delle Aziende e per fini didattici. Il contratto potrà essere prorogato fino alla acquisizione del titolo


8 relatori di fama internazionale, 8 moduli videoregistrati per un totale di 16 ore formative per valutare le varie scelte di come approcciare un caso mono e pluri-disciplinare in un corso unico di...


Sovente, direi sempre, le lotte sindacali contro le norme che impongono nuovi adempimenti si concentrano sulla burocrazia, sulle responsabilità, sull’opportunità, quasi mai sulle sanzioni. Forse...

di Norberto Maccagno


Sfogliando l’innovativo e importante strumento è possibile conoscere la gamma di prodotti offerta, ma anche approfondire gli aspetti clinici grazie alla presentazione di casi e...


Dall’evento SEPA le raccomandazioni sul ruolo di alcuni collutori nell'igiene orale, e nel trattamento della gengivite e nella prevenzione della parodontite


Cronaca     12 Aprile 2024

Abusivo scoperto a Ferrara

Finanza denuncia odontotecnico che curava pazienti in uno studio medico. Avviate le indagini per verificare gli eventuali reati fiscali


Rimborsi in arrivo, scadenze e altri avvisi personalizzati. L’Agenzia comunica con i cittadini anche sull’App IO


10 ore di aggiornato valido per l’assolvimento dell’obbligo annuale. Update circa la gestione delle attrezzature ed i macchinari presenti in uno studio odontoiatrico


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi