HOME - Gestione dello Studio
 
 
20 Maggio 2022

Fare il dentista anche se si è in pensione: ecco cosa sapere

Sempre più dentisti decidono di continuare l'attività anche dopo la pensione. Ma è possibile farlo mantenendo la partita iva? Ecco come fare e cosa comporta 


Secondo i dati presentati ieri 19 maggio a EXPODENTAL Meeting dal Centro Studi ANDI il 67% dei dentisti con più di 65 anni pensa di continuare a lavorare che dopo l'età pensionabile, il 19% di loro addirittura oltre ai 76 anni.

Ma può un libero professionista andare in pensione ma continuare a lavorare (mantenendo quindi la partita iva) nel proprio studio o come collaboratore in un altro studio?

A differenza dei pensionati INPS, quelli ENPAM, ovvero i dentisti liberi professionisti che hanno versato alla Quota “ A “ e “B” possono continuare a lavorare anche se in pensione, spiega a Doctor33 Claudio Testuzza, esperto di previdenza.

C'è un principio giuridico –continua- che consente al professionista di esercitare mantenendo l'iscrizione all'Albo, sulla cui base è consentito continuare a svolgere la professione senza vincoli dopo essersi pensionati. L'iscrizione automatica all'ENPAM insieme a quella all'ordine, che a qualche giovane collega può sembrare solo un onere, in realtà offre vantaggi all'iscritto”. 

Per pensionarsi in ENPAM i limiti sono: i 68 anni dai quali decorre il diritto alla pensione di vecchiaia e i 62 a partire dai quali ci si può pensionare in anticipo se si hanno 35 anni di contributi e 30 di anzianità di laurea.

Pur avendo diritto a pensionarsi, quindi, molti odontoiatri continuano a lavorare. In questo caso dovranno continuare a versare ma con una aliquota agevolata, la metà dell’aliquota vigente: ovvero il 9,75%. 

Ovviamente, chiariscono da ENPAM, “i soldi versati non andranno persi. l’ENPAM infatti ricalcola le pensioni e le aumenta in base ai nuovi versamenti fatti. La pensione supplementare viene liquidata ogni anno”.       

Articoli correlati

Fino al 10 ottobre la possibilità di richiedere la borsa di studio EPAM per i figli che studiano nei collegi universitari di merito o per gli studenti di medicina ed odontoiatria iscritti ENPAM


Nuova sentenza conferma il diritto dei liberi professionisti. Savini: ribadiamo il nostro appello per la necessità di rimuovere quella che riteniamo una vera ingiustizia


Disponibile il Modello D per dichiarare i redditi da libera professione. Le istruzioni e le indicazioni per chi versa alla Quota B 


Via libera UE a risarcire medici caduti per il Covid.  Oliveti (Enpam): “Ѐ tempo di un indennizzo per tutti”


L’ENPAM ha dato il via libera al nuovo bando 2022 per i mutui immobiliari per gli iscritti con una età non superiore ai 40 anni. Ecco come fare a richiederlo


Altri Articoli

Un dovere etico e morale per un SSN che si rispetti, dice il prof. Gagliani ammettendo che, però, oggi molto è basato sul volontariato e questo non è un bene, per i pazienti


Tra le novità il corso in lingua inglese a la Sapienza. Il numero di posti è però provvisorio in attesa delle decisioni della Stato e Regioni. Ecco i posti assegnati ai singoli atenei sede di...


Sono 77 i posti in più assegnati per il prossimo anno accademico. Ecco la distribuzione ateneo per ateneo. Riattivato il corso a Bari e Bolzano


Nuove prestazioni per la sanità integrativa di 85mila professionisti italiani. Per ANDI grazie a questo accordo si apre una nuova epoca nella sanità integrativa


A luglio dovrebbe arrivare in busta paga per i dipendenti e pensionati. Per gli autonomi se ne parlerà (forse) ad ottobre, ancora da emanare il decreto con le modalità operative


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Ricostruzione estetica con faccette: un caso risolto con tecniche digitali senza dimenticare l’analogico

 
 
 
 
chiudi