HOME - Gestione dello Studio
 
 
24 Giugno 2022

Odontoiatri e Instagram: esserci o (anche) non esserci

Il 53% dei dentisti ha un profilo dedicato allo studio. Perché un dentista (o uno studio) dovrebbe avere un account su questo social?

di Arianna Bianchi


Instagram è un social, lanciato ufficialmente il 6 ottobre 2010, che permette agli utenti che lo utilizzano di scattare e condividere foto e storie con i propri followers.Spesso su Instagram le persone mostrano la propria “best life”, postando quindi foto di vacanze, cene fuori o eventi più o meno mondani. 

Da un recente sondaggio effettuato sui lettori di Odontoiatria33 il 59% ha un profilo Instagram privato ed il 53% ne ha uno specifico per lo studio. 

Instagram potrebbe essere un ottimo alleato per promuovere la propria attività professionale? Sempre più persone, pazienti compresi, ormai passano molto tempo a “scrollare” e a guardare foto e storie sui social come Instagram. Proprio per questo motivo, anche i dentisti dovrebbero seguire “quest’ondata di cambiamento”, andando quindi a coinvolgere la comunità locale per farsi conoscere, fruttando i social come “passaparola” virtuale. 

È necessario, però, seguire alcuni accorgimenti. In primis, infatti, prima di impiegare tempo e risorse per la creazione di account su Instagram, è necessario porsi uno scopo, in gergo una linea editoriale . Sarà infatti proprio seguendo la linea editoriale dell’account a guidarci nel puibblicare i contenuti.  

Se lo scopo è quello di “attirare” pazienti, mostrare video o immagini di interventi in cui si effettuano lembi o si applicano punti di sutura potrebbe risultare controproducente. Sarebbe quindi più opportuno mostrare foto di pazienti soddisfatti del loro nuovo e splendente sorriso. Vedere post di questo tipo, infatti, potrebbe anche “curare” la fobia di alcuni pazienti, che quindi si sentiranno incoraggiati a presentarsi per una visita. Ricordatevi di chiedere l’autorizzazione alla pubblicazione. 

Se invece il feed di Instagram si rivolge ad altri professionisti della salute orale, postare contenuti che esaltino le proprie abilità sarà sicuramente un ottimo modo per coinvolgere il pubblico.  Un’altra idea potrebbe essere associarsi con altri professionisti, per raggiungere un maggior numero di potenziali followers. Questo potrebbe essere il caso di un professionista del cavo orale che si occupa di estetica e che magari decide di associarsi con un chirurgo plastico. 

Se poi l’account Instagram ha uno scopo “promozionale”, l’ideale sarebbe coinvolgere followers della comunità locale, in modo da poter quindi aumentare la platea dei propri pazienti.Per fare ciò, molto utile è ovviamente chiedere ai propri pazienti di seguire l’account Instagram e utilizzare poi hashtag specifici della propria zona oppure collaborare con influencer locali.  

Per aumentare i propri followers, bisogna avere pazienza, magari prendendo spunto anche da altri account simili.Potrebbe essere utile anche affidare a uno specifico membro del Team odontoiatrico, magari più avvezzo al mondo tecnologico, la cura dell’account Instagram e dei suoi contenuti.  L’account, infatti, deve essere gestito nella maniera migliore possibile se si vuole raggiungere lo scopo che ci si è prefissati. Innanzitutto, bisogna creare dei contenuti personali e coinvolgenti.

Fondamentale, quindi, postare le foto dello staff e dello studio per farli conoscere ai potenziali pazienti. Altrettanto importante è postare regolarmente. Mantenere l’account attivo (con almeno un post a settimana) permette di aumentare il numero di follower (e quindi anche di possibili pazienti). 


Articoli correlati

La fotografia ha assunto negli anni un ruolo talmente importante da risultare essenziale nella pratica clinica, sino a potersi definire a pieno titolo come una vera e propria...


Una ricerca USA ha analizzato i contenuti formativo presenti nei video postati sulla piattaforma social valutando quanto questi sono stati graditi dagli utenti

di Davis Cussotto


Standard dettati dal General Dental Council per la comunicazione dello studio odontoiatrico tramite social e web

di Lorena Origo


Ne abbiamo parlato con il prof. Antonio Pelliccia. “Si deve cominciare con il saper creare una relazione con i propri pazienti prima di pensare ai vari strumenti per farsi conoscere ed alla...


Le proposte di raccomandazioni del Gruppo di Lavoro ICT della FNOMCeO: no alle fake news e cautela nelle “amicizie” con pazienti


cronaca     05 Settembre 2012

Come costruire una community sul web

No alla pubblicità vera e propriaGli studi odontoiatrici che vogliono aprire una finestra sui social network devono tener presente che, all'interno della community, è vietata la...


"Usate i social network, ma con giudizio". Il consiglio arriva da Gianluca Pedrazzini, esperto di comunicazione, fondatore e manager di una società di pubbliche relazioni, specializzata nei...


Il record di fan, almeno a prima vista, se l'è aggiudicato una professionista di Ostia Lido, titolare di uno studio dentistico che riporta il suo nome e cognome. Le sue pagine su Facebook sono...


cronaca     26 Luglio 2012

2.0? Si può scegliere

Penso che una delle parole più abusate e utilizzate in contesti sbagliati sia oggi duepuntozero; utilizzata come sinonimo della volontà di evolversi in una dimensione iper digitalizzata...


Uno dei fenomeni più recenti e dal successo esplosivo in internet sono i cosiddetti social network, in primo luogo Facebook e Twitter. Proprio quest'ultimo è stato recentemente proposto...


Altri Articoli

L'essiccatore a membrana ad alta efficienza per aria compressa di altissima qualità rappresenta un significativo passo avanti nell'affidabilità dei sistemi di compressori per...


Coinvolti gli igienisti dentali che hanno frequentato durante l’anno i corsi pratici presso l’Academy. Due i lavori eccellenti vincitori a pari merito


La giurisprudenza sottolinea l'importanza di una documentazione clinica completa e accurata non solo per il trattamento del paziente, ma anche per la tutela legale degli operatori sanitari


Ad Udine 4 posti a tempo indeterminato, le domande entro il 10 agosto. A Napoli 4 posti a tempo pieno ma per 12 mesi, domande entro il 24 luglio


lo studio del Dipartimento di Medicina e innovazione tecnologica dell’Insubria di Varese pubblicato su Frontiers in Immunology


Anche per i professionisti è possibile accedere alla proposta tramite RedditiOnline o tramite la dichiarazione precompilata


Obiettivo dell’iniziativa: dare agli iscritti le dritte giuste sulle polizze di Rc Professionale e sulle altre tutele che possano garantire una professione serena e senza intoppi


Perché conviene un archivio digitale, come risolvere il problema dei documenti cartacei, quali le soluzioni possibili


Il primo passo nel processo di decontaminazione è garantire che gli strumenti dentali riutilizzabili siano scrupolosamente puliti: in un recente articolo pubblicato sul British...


Abbiamo incontrato Massimiliano Rossi di IDI Evolution per capire come si realizza un podcast di successo. 


Le indagini partite dalla denuncia di due pazienti, gli odontoiatri avrebbero fatto lavorare il finto dentista 


L’On. Dario Tamburrano, odontoiatra romano, è l’unico dentista italiano, e forse anche europeo, nel nuovo parlamentare europeo. Avevamo annunciato la sua elezione in questo...

di Norberto Maccagno


Chi non ha effettuato la nuova registrazione non può emettere dichiarazione di conformità per i dispositivi realizzati. E’ comunque ancora possibile registrarsi


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi