HOME - Gestione dello Studio
 
 
14 Novembre 2022

Fringe benefits fino a 3mila euro, ma entro fine anno

Ecco quali i benefit che possono rientrare nell’agevolazione fiscale e per quali lavoratori può essere erogato. Un incentivo non obbligatorio ma che può rivelarsi utile per rinforzare il rapporto datore di lavoro, lavoratore 


Tra le misure introdotte dal Decreto “Aiuti Quater”, non ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale, l’innalzamento del tetto massimo di “fringe benefits”, le erogazioni in natura di beni e servizi esenti da IRPEF destinati ai lavoratori dipendenti e deducibili per i datori di lavoro fino a 3.000 euro, ad oggi il tetto massimo era di 600 euro. I fringe benefit rientrano nel welfare aziendale e sono una serie di benefit che l’azienda può offrire al lavoratore, anche individualmente, come “premio” oppure sono inseriti nel contratto di lavoro.

 Tra i benefit erogabili: buoni pasto, copertura sanitaria, contributo per la retta agli asili, a libri scolastici, sport e palestre, auto aziendale, telefono (etc.), ma anche il pagamento delle bollette di luce e gas. Il vantaggio dell’erogazione di questo tipo di contributo, invece di prevedere uno in busta paga, è che se i benefit erogati non superano il valore di 3mila euro questi non sono tassati per il datore di lavoro e non contribuiscono al reddito del dipendente. 

Prima dell’aumento della soglia a 3mila euro, il governo Draghi aveva alzato il tetto a 600 euro, tetto che era di 258,23 euro. Se da una parte non c’è nessun obbligo per il datore di lavoro, salvo specifici accordi contrattuali, erogare i benefit, un incentivo a fine anno per i collaboratori o per alcuni che si sono particolarmente distinti, può diventare uno strumento anche per fidelizzare e responsabilizzare il lavoratore, come ci aveva spiegato il prof. Antonio Pelliccia in un approfondimento a questo link

Articoli correlati

Slitta al 6 settembre la scadenza per comunicare il proprio reddito attraverso il Modello D ad ENPAM, ecco cosa sapere


I consulenti fiscali AIO spiegano quanto convengono e chi può utilizzare gli incentivi per l’assunzione. Misura che, dicono, potrebbe rivelarsi non molto incisiva


Cosa deve fare il dentista che riceve la lettera di un avvocato per supposta malpratiche? Determinanti sono i primi passi da compiere, il consiglio dell’odontoiatra legale per non sbagliare.


Rispetto al 2023 calano i tassi di interesse. Ecco chi può richiederlo, anche gli studenti, e come fare a chiedere il muto ENPAM


Potrà spiegare i motivi oppure “sanare” gli errori avvalendosi del ravvedimento operoso e beneficiare così delle sanzioni ridotte 


Anche per i professionisti è possibile accedere alla proposta tramite RedditiOnline o tramite la dichiarazione precompilata


Sono esclusi i liberi professionisti e gli studi associati, possono goderne le Società odontoiatriche, sia Srl che Stp. Le indicazioni dei consulenti fiscali AIO


Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto che lo reintroduce. Verrà verificato se conti correnti, spese e stili di vita sono compatibili con quanto dichiarato. Ma in serata Meloni, dopo le...


Sarà più conveniente aggregarsi in StP grazie alla neutralità fiscale e novità per i redditi da lavoro autonomo, poco per i dipendenti


L’On. Dario Tamburrano, odontoiatra romano, è l’unico dentista italiano, e forse anche europeo, nel nuovo parlamentare europeo. Avevamo annunciato la sua elezione in questo...

di Norberto Maccagno


Altri Articoli

La guida degli esperti sulla connessione tra salute orale e salute neurologica: ecco perché lavarsi i denti è un’abitudine essenziale


Corsi per ortodonzia estetica e tecniche chirurgiche avanzate, ma anche per la gestione aziendale, il marketing digitale e l’intelligenza artificiale applicata all’odontoiatria


Restituito il sorriso a 800 ragazzi attraverso 6000 prestazioni. Nove gli ospiti che hanno potuto frequentare la scuola di odontotecnica 


L’Ordine dei dentisti spagnoli indica alcuni semplici consigli che potrebbero essere utile trasferire ai pazienti prima delle vacanze estive


Presto in commercio il primo spray nasale di adrenalina in caso di shock anafilattico potenzialmente mortale nei soggetti allergici gravi


Prof.ssa Ottolenghi: una opportunità ed una sfida con l’obiettivo di consentire a tutti gli Atenei di arrivare alla scadenza del 2027/28 con lo stesso passo 


L'essiccatore a membrana ad alta efficienza per aria compressa di altissima qualità rappresenta un significativo passo avanti nell'affidabilità dei sistemi di compressori per...


Coinvolti gli igienisti dentali che hanno frequentato durante l’anno i corsi pratici presso l’Academy. Due i lavori eccellenti vincitori a pari merito


La giurisprudenza sottolinea l'importanza di una documentazione clinica completa e accurata non solo per il trattamento del paziente, ma anche per la tutela legale degli operatori sanitari


Ad Udine 4 posti a tempo indeterminato, le domande entro il 10 agosto. A Napoli 4 posti a tempo pieno ma per 12 mesi, domande entro il 24 luglio


lo studio del Dipartimento di Medicina e innovazione tecnologica dell’Insubria di Varese pubblicato su Frontiers in Immunology


Anche per i professionisti è possibile accedere alla proposta tramite RedditiOnline o tramite la dichiarazione precompilata


Perché conviene un archivio digitale, come risolvere il problema dei documenti cartacei, quali le soluzioni possibili


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi