HOME - Igiene e Prevenzione
 
 
30 Novembre 2008

Caratteristiche biologiche delle cellule staminali

di B.S Luzi, M.A. Continenza, G.M. Nardi, G. Fantozzi


La malattia parodontale e la carie sono entrambe lesioni debilitanti, e i tentativi di dare loro una risoluzione definitiva non sono riusciti a ottenere fino a oggi la benché minima possibilità di rigenerare e recuperare l’integrità del tessuto perso.
Recentemente, viste le proprietà molto allettanti delle cellule staminali, grandi aspettative si sono create verso i tentativi di ripristinare la fisiologica struttura dei tessuti stomatognatici.
Certamente i numerosi studi sembrano aprire prospettivemolto avvincenti, poiché le potenzialità mostrate da queste popolazioni di cellule fanno presupporre che con il loro ausilio si potrebbe riuscire ex vivo a rigenerarenon soltanto i tessuti di origine mesenchimale (per esempio il legamento parodontale o l’osso alveolare), ma anche quelli derivanti da altri foglietti embrionali inclusi i neuroni. La ricerca scientifica si è posta quindi degli obiettivi da raggiungere, ma come è prevedibile da tutte le difficoltà che sempre sorgono in itinere, la strada da percorrere è ancora lunga e accidentata. Attualmente l’obiettivo primario è senz’altro quello dimigliorare la conoscenza nel campo della complessa biologia di questi particolari tipi di cellule per riuscire a usarle inmodo strategico nella cura di malattie gravi e debilitanti, ma a tutt’oggi le nostre pur numerose acquisizioni recenti sono ancoramolto lontane dalla completa comprensione di molti meccanismi.



Articoli correlati

Perché mettere sotto il cuscino  i dentini da latte o buttare i denti del giudizio estratti? Purché sani e privi di carie o patologie i denti, e nello specifico la polpa dentaria,...


L'Università degli Studi di Firenze (Dipartimento di Chirurgia e Medicina Traslazionale) e l'Istituto di Ricerca e Formazione odontoiatrica Microdentistry hanno condotto, insieme, un'analisi...


ObiettiviLo scopo di questo studio era valutare l'effetto del laser Nd:Yag sulla proliferazione e sulla differenziazione di cellule staminali mesenchimali (MSC) indotte verso la linea...


Le cellule staminali adulte, con la loro caratteristica di plasticità, sono in grado di rigenerare organi e tessuti danneggiati in vivo. Sullo scenario terapeutico si affacciano nuove procedure di...


La ricerca medica soprattutto nell’ambito dell’ingegneria tessutale sta raggiungendo sempre nuovi traguardi che permettono di individuare strategie destinate in futuro a rivoluzionare le attuali...


Altri Articoli

Cronaca     29 Settembre 2022

A Roma al via l'Assemblea CAO

ECM, pubblicità sanitaria, l’odontoiatria digitale saranno molti degli argomenti su cui discuteranno i 106 presidenti delle Commissioni Albo Odontoiatri degli Ordini.


Quest’anno, oltre a sensibilizzare i cittadini verso la prevenzione si punta a porre l’attenzione sull’importanza della relazione odontoiatra-paziente


Maggiore integrazione tra medico di base, pediatre e dentista ma anche un maggiore rapporto tra pubblico e privato tra i temi toccati durante la presentazione del Mese della Prevenzione, Il video...


Il MUR definisce le nuove regole per accedere ai test di ammissione. Prof. Di Lenarda: novità significativa che dovrà essere valutata nella pratica dopo la pubblicazione dei decreti attuativi 


Gli errori da non fare, gli strumenti da utilizzare e come utilizzarli nelle considerazioni della prof.ssa Nardi che si sofferma sui livelli di attenzione dedicati alla gestione del paziente in...

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi