HOME - Implantologia
 
 
31 Gennaio 2007

Cheratina e impianti

di Cosma Capobianco


Come si sa, gli impianti mancano delle naturali difese parodontali di cui gode il dente restando così più esposto all’aggressione dei batteri e dei fattori infiammatori. La natura ha risolto questo problema circondando i denti con la gengiva aderente e la logica vorrebbe che la soluzione valga pure per gli impianti. In realtà, la complessità del sistema impianto-tessuti orali è tale che la validità di questa ipotesi non è ancora stata provata.
In letteratura si trovano, invece, dati consolidati sulla correlazione positiva tra posizione sottogengivale del restauro e flogosi gengivale in sedi con scarsità di gengiva aderente e igiene non adeguata. Da qui è partita l’ipotesi che l’insufficienza di gengiva cheratinizzata possa compromettere la durata degli impianti.
Tra le tante variabili del problema da risolvere c’è pure il tipo di superficie implantare alla quale viene oramai concordemente attribuita importanza nella durata degli impianti. Tra le ultime ricerche in questo campo si distingue quella che arriva dall’università di Ann Arbor nel Michigan e apparsa da poco su Journal of Periodontology: gli autori hanno condotto uno studio retrospettivo su diversi tipi di impianti. I risultati di Ann Arbor dicono che l’entità della perdita annuale di osso (e, quindi, l’accorciamento della durata dell’impianto) non è influenzato dall’ampiezza di gengiva cheratinizzata o di mucosa aderente e neppure dal tipo di superficie implantare; l’osso si perde, infatti, anche in presenza di tessuti cheratinizzati anche se ciò sembra avvenire più facilmente negli impianti a superficie ruvida.
Gli autori indicano anche le limitazioni del loro metodo di indagine: in primo luogo, non era nota l’ampiezza iniziale dei tessuti cheratinizzati, secondariamente, molte variabili importanti (come il fumo) non sono state considerate. Pertanto saranno necessari ulteriori studi per rispondere a queste domande.

GdO 2007; 1

Articoli correlati

ObiettiviPrendere in esame il grande rialzo del pavimento del seno mascellare. Nella prima parte viene descritto l’intervento, nella seconda, di carattere sperimentale, sono illustrati i risultati...


Obiettivi: Scopo di questo lavoro è di proporre e valutare nel tempo una metodica per riabilitare i quadranti latero-superiori gravemente atrofici in accordo con quanto proposto dalla letteratura...


Gli Autori descrivono un caso clinico di riabilitazione implanto-protesica di un paziente con grave deficit anatomico a cui era stata eseguita una resezione mandibolare per un carcinoma della base...


Ci sono buone notizie per i “pigri” che proprio non riescono a trovare il tempo per utilizzare costantemente il filo interdentale: una recente revisione sistematica olandese si è aggiunta agli...


Informazioni preziose arrivano dalla ricerca scientifica nell’ambito della parodontologia: se un paziente è fumatore, o lo è stato negli anni precedenti, è meglio non considerare il...


Alcuni ricercatori tedeschi hanno messo a confronto l’efficacia nel ridurre la placca del filo interdentale nei confronti di collutori con attività antimicrobica. Lo studio, realizzato...


La preeclampsia è una condizione legata principalmente a cambiamenti nel volume e nella pressione sanguigna in gravidanza e caratterizzata, oltre che dall’ipertensione arteriosa, anche da...


Il dentifricio che esercita un’azione abrasiva riesce a rimuovere più placca? Una ricerca olandese è riuscita a dare al quesito: i risultati forniti dai dentifrici con azione abrasiva non sono...


In una revisione sistematica, pubblicata sul Journal of Investigative and Clinical Dentistry, gli autori hanno valutato il sanguinamento al sondaggio, la profondità di tasca e la perdita di osso...

di Lara Figini


RiassuntoObiettivi: In condizioni che simulano il posizionamento di impianti, gli autori hanno valutato l’efficienza di taglio, l’usura e la produzione di calore di due diversi tipi di fresa...


Gli interventi di chirurgia implantologica sottopongono pazienti e operatori a molte infezioni crociate se condotte senza una serie di procedure mirate a evitare la diffusione di germi patogeni.Nello...


E’ ormai noto a tutti che, con l’incremento delle riabilitazioni implantologiche, si ha di conseguenza un aumento dell’incidenza degli insuccessi. Ma raramente si parla di questo nei convegni....


Altri Articoli

Durante la permanenza il team ha vissuto a stretto contatto con la popolazione locale, adattandosi alle loro abitudini alimentari basate principalmente sul riso e visitando tra...


Una ricerca di Philips Sonicare, in collaborazione con la dott.ssa Angelica Cesena, svela l’impatto dell’igiene orale su estetica e benessere. Sotto la lente d’ingrandimento...


Anche per odontoiatria ai 27 stati membri della Comunità è stato chiesto di adeguare, entro il 2026, i requisiti minimi di formazione alle nuove competenze. Le riflessioni di AIO


La pubblicità deve essere chiaramente riferita alla struttura che ha l’autorizzazione sanitaria e non al marchio. La Commissione conferma la sospensione per il Direttore...


I dati diffusi dal MEF (2022, dichiarazione 2023) indicano una crescita delle partite Iva soggette ad ISA mentre il fatturato è stabile


Roberto Messina, presidente di Senior Italia Federanziani e responsabile terza età della Lega, è agli arresti domiciliari con l’accusa di truffa, associazione a delinquere e riciclaggio


D’ora in poi l’appuntamento si terrà con cadenza annuale. Offrirà ai soci l’opportunità di un confronto senza i vincoli inevitabilmente posti dalle manifestazioni...


Il nuovo libro EDRA in collaborazione con Styleitaliano per approfondire le tecniche ed i materiali per offrire ai propri pazienti soluzioni estetiche, pratiche, funzionali, biologicamente...


Sesta puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution dedicata all’innovazione tecnologica e come sta modificando, in meglio, le cure odontoiatriche ma anche il rapporto con il paziente....


L’odontoiatra Dario Tamburrano torna a Strasburgo. Aveva seguito le politiche energetiche e le questioni inerenti i dispositivi medici ed in particolare la stampa 3D


Le considerazioni ed i consigli del prof. Antonio Pelliccia che ricorda che il prezzo non lo si determina solo guardando i conti ed indica 5 aspetti base da considerare


Il contributo previdenziale del 4 per cento a carico degli specialisti esterni è pienamene legittimo, e le società accreditate con il Servizio sanitario nazionale hanno l’obbligo di versarlo...


Secondo uno studio commissionato dall'ADF, le malattie parodontali associate alle patologie correlate provocano un costo sanitario che sfiora il miliardo di euro


Un evento per celebrare i 20 anni di attività, ripercorrere quanto fatto e guardare ai progetti futuri


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi