HOME - Inchieste
 
 
13 Giugno 2018

Gli italiani perdono più impianti a causa della parodontite

Una inchiesta promossa da SIdP diventa un articolo scientifico pubblicato su Oral Diseases

Martina Stefanini *

Da sinistra: dott. Francesco Cairo, dott. Luca Landi, prof. Giulio Rasperini, prof. Mario Aimetti, dott. Claudio GattiDa sinistra: dott. Francesco Cairo, dott. Luca Landi, prof. Giulio Rasperini, prof. Mario Aimetti, dott. Claudio Gatti

La Società Italiana di Parodontologia e Implantologia (SIdP) si è recentemente impegnata in un ampio sondaggio per valutare la perdita dei denti e il reale successo degli impianti dentali nella popolazione.

Avvalendosi dei dati dell’indagine, che è stata eseguita da Key-Stone, è stato realizzato il lavoro scientifico Tooth Loss and Dental Implant Outcomes - Where is dentistry going? A Survey by SIdP, the Italian Society of Periodontology and Implantology che è stato pubblicato su Oral Diseases a maggio 2018.

Un campione casuale di 2157 soggetti (età media 53 anni, compresa fra 35 e 74 anni), è stato contattato e sottoposto a intervista (50% per telefono e 50% via web). Gli individui sono stati selezionati in base a genere, età, livelli socio-economici e area geografica di provenienza al fine di ottenere un campione il più rappresentativo possibile della popolazione generale.

Il questionario prevedeva una serie di domande riguardanti l’esperienza degli intervistati relativamente alla malattia parodontale, l’estrazione di elementi dentari e la terapia implantare.

Il 66% degli intervistati ha dichiarato di avere subito l’estrazione di almeno un elemento dentario (esclusi i denti del giudizio). I pazienti con storia di parodontite auto-riferita hanno riportato la maggiore perdita media di denti (10,1 ± 0,3 per singolo paziente).

È interessante notare che molto spesso (nel 50% dei casi) gli intervistati non hanno riferito nessun tentativo di trattamento paradontale prima dell'estrazione del dente. Il sondaggio ha mostrato anche che il 59% dei soggetti a cui sono stati estratti degli elementi dentari è stato sottoposto a riabilitazione protesica (43% con protesi fissa e 16% con protesi rimovibile) e molto spesso sono stati utilizzati impianti dentali (46% dei pazienti con protesi, 60% se si considera solo la protesi fissa).

Il numero totale di impianti posizionati nel periodo 2015-2017 è risultato significativamente più alto rispetto al periodo 2010-2014. Questo dato mostra una tendenza crescente dell'utilizzo degli impianti dentali. Inoltre, l'11% dei pazienti trattati con impianti ha riportato nel lungo termine complicanze principalmente biologiche (82%) e biomeccaniche (11%); quest’ultima percentuale aumenta al 19% per i soggetti che hanno dichiarato di non eseguire periodicamente visite di controllo. I pazienti con storia di parodontite hanno mostrato una maggior numero di fallimenti implantari.

I dati del sondaggio descrivono uno scenario clinico complesso e mostrano una preoccupante mortalità dei denti nella popolazione generale a causa della parodontite. Un ulteriore dato allarmante che emerge dal sondaggio è relativo al posizionamento degli impianti in assenza di adeguate cure per il trattamento della malattia parodontale. Appare evidente, da quanto emerso da quest’indagine, la necessità di promuovere la salute parodontale nell’ambito delle politiche di sanità pubblica.

La SIdP, alla luce di queste informazioni, rimarca da un lato la necessità di educare la popolazione alla prevenzione e alla cura delle malattie gengivali e dall’altro il bisogno di sensibilizzare i professionisti dell’opportunità di un corretto trattamento per ridurre la mortalità dei denti e limitare il ricorso a impianti in presenza di malattia parodontale non trattata.

La SIdP richiama il mondo odontoiatrico all'azione: si può e si deve fare di più per il trattamento della parodontite. Le conoscenze devono tradursi in cure efficaci ed efficienti per la salvaguardia dei denti e il contenimento dell’invasività delle cure.


(*) Membro della Commissione scientifica della Società Italiana di Parodontologia e Implantologia (SiDP)

Articoli correlati

SIdP avverte: un intervento non ben programmato e gestito aumenta di 14 volte il rischio che le gengive entro poche settimane si ritraggano. Ogni 10 gradi di errore di posizionamento aumenta la...


Da Fondazione SIdP una “task force” nazionale che possa interagire con le Associazioni, Istituzioni ed i familiari che si occupano di persone fragili e in particolare di persone affette da...


Dal 21 al 23 marzo 2024, presso il Palazzo di Congressi di Rimini, si terrà il XXIII Congresso Nazionale della Società Italiana di Parodontologia e...


cronaca     17 Novembre 2023

Gengive sane per salvare il sorriso

Presentato alla Camera il progetto SIdP e CAO. Obiettivo: la sensibilizzazione di odontoiatri, medici di famiglia e igienisti dentali, ma anche delle istituzioni e dei cittadini ...


Presentato il progetto di formazione itinerante “Gengive sane per salvare il sorriso”. Si comincia con corsi in 35 città italiane 


L’estetica sta diventando ogni giorno sempre più importante per i pazienti. In effetti, uno dei motivi principali per un consulto dentale è l’alterazione dell’aspetto del...

di Lorenzo Breschi


Approfondimento in occasione del terzo Simposio Internazionale sul trattamento dei tessuti molli parodontali e perimplantari a Firenze


I pazienti non sono regolari nelle visite parodontali e le cause potrebbero essere per difetti di comunicazione


I denti che vengono trattati con chirurgia parodontale ricostruttiva hanno una buona prognosi a lungo termine, anche nel caso di lesioni parodontali profonde intraossee....

di Lara Figini


La misurazione dell’osso alveolare residuo prima del trattamento parodontale è uno step fondamentale per avere informazioni sui tessuti duri, per stabilire la necessità e la...

di Lara Figini


L'immagine non si riferisce all'articolo ma è tratta da un Lavoro del dott. Cesare Paoleschi pubblicato su Dental Cadmos

Dalla revisione sistematica emerge che la letteratura è coerente nel raccomandarne l’uso per la riabilitazione parziale o totale in casi di mascelle edentule e in situazioni...

di Arianna Bianchi


Viene presentato il trattamento di un caso complesso graftless con una soluzione protesica ibrida, costruita con una procedura CAD/CAM unendo due materiali, la zirconia...


Altri Articoli

“Rendiamo cool l’armonia e la naturalezza. Il BTX Bar® Italia vuole rendere popolare quello che i nostri antenati non sono riusciti a trasmettere. Il BTX Bar® Italia è...

di Norberto Maccagno


Durante la permanenza il team ha vissuto a stretto contatto con la popolazione locale, adattandosi alle loro abitudini alimentari basate principalmente sul riso e visitando tra...


Una ricerca di Philips Sonicare, in collaborazione con la dott.ssa Angelica Cesena, svela l’impatto dell’igiene orale su estetica e benessere. Sotto la lente d’ingrandimento...


Anche per odontoiatria ai 27 stati membri della Comunità è stato chiesto di adeguare, entro il 2026, i requisiti minimi di formazione alle nuove competenze. Le riflessioni di AIO


La pubblicità deve essere chiaramente riferita alla struttura che ha l’autorizzazione sanitaria e non al marchio. La Commissione conferma la sospensione per il Direttore...


I dati diffusi dal MEF (2022, dichiarazione 2023) indicano una crescita delle partite Iva soggette ad ISA mentre il fatturato è stabile


Roberto Messina, presidente di Senior Italia Federanziani e responsabile terza età della Lega, è agli arresti domiciliari con l’accusa di truffa, associazione a delinquere e riciclaggio


D’ora in poi l’appuntamento si terrà con cadenza annuale. Offrirà ai soci l’opportunità di un confronto senza i vincoli inevitabilmente posti dalle manifestazioni...


Il nuovo libro EDRA in collaborazione con Styleitaliano per approfondire le tecniche ed i materiali per offrire ai propri pazienti soluzioni estetiche, pratiche, funzionali, biologicamente...


Sesta puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution dedicata all’innovazione tecnologica e come sta modificando, in meglio, le cure odontoiatriche ma anche il rapporto con il paziente....


L’odontoiatra Dario Tamburrano torna a Strasburgo. Aveva seguito le politiche energetiche e le questioni inerenti i dispositivi medici ed in particolare la stampa 3D


Le considerazioni ed i consigli del prof. Antonio Pelliccia che ricorda che il prezzo non lo si determina solo guardando i conti ed indica 5 aspetti base da considerare


Il Premio è stato istituito nel 2021 con l'obiettivo di promuovere la ricerca in Europa e nel mondo. Inviate le vostre proposte originali in tema “salute delle gengive”...


Secondo uno studio commissionato dall'ADF, le malattie parodontali associate alle patologie correlate provocano un costo sanitario che sfiora il miliardo di euro


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi