HOME - Inchieste
 
 
05 Maggio 2022

Ecco come i pazienti pagano il dentista

Un sondaggio di Odontoiatria33 ha cercato di capire quali sono gli strumenti più utilizzati. Al primo posto il Pos, seguono bonifico, assegno e contanti. Il 44% dei pazienti chiede una rateizzazione

Nor. Mac.

Dal 30 giugno 2022, salvo ulteriori ripensamenti legislativi, diventeranno operative le sanzioni per chi non accetta i pagamenti con il Pos (LINK).Un obbligo, quello di avere in studio l’apparecchio che consente di ricevere pagamenti attraverso carte di credito e bancomat, introdotto da una norma del giugno 2014 che, però, non prevedeva sanzioni. Sanzioni che poi i vari Governi hanno negli anni tentato d’introdurre, vedendo però il Parlamento più volte prorogare l’entrata in vigore.  

Ma gli studi odontoiatrici sono dotati di Pos e quali sono i sistemi di pagamento utilizzati? 

Ad aiutarci a cercare di dare una risposta sono i dati di un sondaggio effettuato online, nel luglio 2021, ad un campione rappresentativo dell’esercizio dell’attività odontoiatrica degli iscritti alla newsletter di Odontoiatria33. Ad avere un lettore "Point of Sale" (Pos) sono il 98,2% degli studi odontoiatrici, considerandolo molto probabilmente un servizio utile per i propri pazienti, nonostante costi e commissioni. La percentuale di coloro che non lo possiedono sale al 5,4% se vengono considerati i piccoli studi con un solo riunito. 

Ed i pazienti quale metodo di pagamento utilizzano per acconti o per saldare le fatture del proprio dentista? 

In media i dentisti consultati hanno indicato di incassare il 70% dei pagamenti con il Pos. Il sondaggio chiedeva di indicare una percentuale per i pagamenti ricevuti attraverso il Pos: il 23% ha indicato il 90% dei pagamenti, il 20% dei dentisti l’80%, il 14% il 70%, il 12% il 100% mentre a ricevere meno del 10% dei pagamenti con il Pos sono il 24% degli studi.  

Per quanto riguarda gli atri strumenti di pagamento, il bonifico bancario è utilizzato dal 18% dei pazienti, l’assegno dal 10% mentre leggermente meno (sotto il 10%) il contante, certamente penalizzato dalle norme che ne limitano l’utilizzo per somme sopra i 1999,99 euro e da quella che non consente al paziente di portare in detrazione le fatture non pagate con strumenti tracciabili. 

A dare la possibilità ai propri pazienti di rateare la spesa sono l’87,62% degli studi: 30,7% lo fa attraverso finanziarie mentre il 56,8% si accorda direttamente con il paziente. In media il 44% dei pazienti chiede o accetta di rateizzare il costo della cura.  


Articoli correlati

Lo studio valuta se l'utilizzo di un irrigante canalare a base di ipoclorito di sodio all'8,25% rispetto all'uso di NaOCl al 2,5% porti a un dolore post-operatorio più elevato...

di Lara Figini


Pesanti le sanzioni sia per il fabbricante non registrato che per lo studio odontoiatrico che rischia, anche, problemi in caso di contenzioso medico paziente


La revisione riassume le conoscenze attuali sull’influenza di una varietà di contaminanti clinici sulla forza di adesione su varie interfacce durante le procedure di...

di Lara Figini


Il primo maggio la scadenza, i laboratori odontotecnici che non avranno aggiornato la loro iscrizione non risulteranno più fabbricanti di dispositivi medici su misura


A poche settimane dalla scadenza per la re-iscrizione al Registro dei fabbricanti, una utile guida di ANTLO per capire e determinare la classe di rischio dei dispositivi fabbricati


Le considerazioni ed i consigli del prof. Antonio Pelliccia che ricorda che il prezzo non lo si determina solo guardando i conti ed indica 5 aspetti base da considerare


La recente norma sulla neutralità fiscale le rende ancora più convenienti per aggregarsi. Il presidente CAO Roma ci spiega cosa sono e perché possono essere un ottimo strumento...


Presentato al IX workshop di economia in odontoiatria ANDI il progetto FAS. Un nuovo modello di sanità integrativa basato sulla premialità e la libera scelta dell’odontoiatra curante 


Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto che lo reintroduce. Verrà verificato se conti correnti, spese e stili di vita sono compatibili con quanto dichiarato. Ma in serata Meloni, dopo le...


Dipende dalla normativa regionale sulle autorizzazioni sanitarie ma non solo. Abbiamo chiesto un parere a Giovanni Migliano ed Andrea Tuzio 


Magenga: abbiamo risolto il problema della mancanza di ASO, grazie all’accordo sindacale si potrà assumere un non abilitato e formarlo attraverso un corso accreditato per...


Anche imprenditori e professionisti potranno consultare la dichiarazione precompilata, e se hanno aderito al regime forfettario potranno inviare la propria dichiarazione direttamente dal sito


Altri Articoli

“Rendiamo cool l’armonia e la naturalezza. Il BTX Bar® Italia vuole rendere popolare quello che i nostri antenati non sono riusciti a trasmettere. Il BTX Bar® Italia è...

di Norberto Maccagno


Durante la permanenza il team ha vissuto a stretto contatto con la popolazione locale, adattandosi alle loro abitudini alimentari basate principalmente sul riso e visitando tra...


Una ricerca di Philips Sonicare, in collaborazione con la dott.ssa Angelica Cesena, svela l’impatto dell’igiene orale su estetica e benessere. Sotto la lente d’ingrandimento...


Anche per odontoiatria ai 27 stati membri della Comunità è stato chiesto di adeguare, entro il 2026, i requisiti minimi di formazione alle nuove competenze. Le riflessioni di AIO


La pubblicità deve essere chiaramente riferita alla struttura che ha l’autorizzazione sanitaria e non al marchio. La Commissione conferma la sospensione per il Direttore...


I dati diffusi dal MEF (2022, dichiarazione 2023) indicano una crescita delle partite Iva soggette ad ISA mentre il fatturato è stabile


Roberto Messina, presidente di Senior Italia Federanziani e responsabile terza età della Lega, è agli arresti domiciliari con l’accusa di truffa, associazione a delinquere e riciclaggio


D’ora in poi l’appuntamento si terrà con cadenza annuale. Offrirà ai soci l’opportunità di un confronto senza i vincoli inevitabilmente posti dalle manifestazioni...


Il nuovo libro EDRA in collaborazione con Styleitaliano per approfondire le tecniche ed i materiali per offrire ai propri pazienti soluzioni estetiche, pratiche, funzionali, biologicamente...


Sesta puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution dedicata all’innovazione tecnologica e come sta modificando, in meglio, le cure odontoiatriche ma anche il rapporto con il paziente....


L’odontoiatra Dario Tamburrano torna a Strasburgo. Aveva seguito le politiche energetiche e le questioni inerenti i dispositivi medici ed in particolare la stampa 3D


Le considerazioni ed i consigli del prof. Antonio Pelliccia che ricorda che il prezzo non lo si determina solo guardando i conti ed indica 5 aspetti base da considerare


Il Premio è stato istituito nel 2021 con l'obiettivo di promuovere la ricerca in Europa e nel mondo. Inviate le vostre proposte originali in tema “salute delle gengive”...


Secondo uno studio commissionato dall'ADF, le malattie parodontali associate alle patologie correlate provocano un costo sanitario che sfiora il miliardo di euro


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi