HOME - Inchieste
 
 
11 Settembre 2015

Odontoiatri i più bravi tra i liberi professionisti all'esame di abilitazione. Il 99,4% supera la prova


Non sappiamo cosa abbiano detto, o non detto, i 5 laureati in odontoiatria che nel 2013 hanno sostenuto l'esame di abilitazione all'esercizio della professione odontoiatrica e sono stati bocciati. Sorte diversa capitata, invece agli altri 882 candidati che, invece, l'hanno superato e sono riusciti ad iscriversi all'Albo. E nel 2012 era andata ancora meglio visto che sui 934 candidati solo uno era stato giudicato non idoneo.

Secondo i dati dell'Ufficio statistica del Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca i laureati in odontoiatria sono quelli che più di altri riescono ad ottenere l'abilitazione al primo tentativo. Secondo i dati del MIUR, nel 2013, in media, il 51,8% di coloro che hanno sostenuto l'esame è riuscito ad ottenere l'abilitazione ed iscriversi al proprio Albo professionale.
Oltre ai laureati in odontoiatria bene hanno fanno anche i laureati in medicina (97,6%), quelli in farmacia (96,8%) ed i veterinari (95,9%); male gli avvocati (solo il 15,1% ha superato l'esame), commercialisti (46,2%) e geologi (48,7%).

Di fatto, per le professione sanitaria, l'esame di abilitazione è una pura formalità e anche per questo il MIUR intende rivedere la normativa in modo che l'esame di Stato possa essere sostenuto immediatamente dopo la laurea, e non in sessioni semestrali come avviene ora.
Oltre alla tempistica, il MIUR punta anche a rivedere le modalità di svolgimento dell'esame prevedendo una prova scritta ed una pratica e modificare la composizione delle Commissioni giudicatrici che sarà composta dai rappresentanti della facoltà in cui ha studiato il candidato, dell'Ordine professionale e dei ministeri competenti: Salute ed Università.

La proposta parlamentare, però varrà solo per i laureati in medicina, gli odontoiatria dovranno continuare ad aspettare circa sei mesi dopo la laurea per riuscire ad entrare nel modo del lavoro nonostante il corso di laurea sia stato portato a 6 anni.

Chi da tempo chiede la revisione dell'attuale sistema di abilitazione all'esercizio professionale è la CAO nazionale che vorrebbe, anche, un maggior coinvolgimento dell'Ordine.

Disponibile al confronto ed ad una revisione dell'esame di abilitazione anche i docenti universitari.

 "Come Collegio dei Docenti siamo favorevoli ad un profondo cambiamento dell'attuale formula dell'esame di abilitazione", dice ad Odontoaitria33 il presidente del Collegio dei Docenti prof. Enrico Gherlone. "L'esame di abilitazione deve stabilire se quel medico o dentista è pronto per curare i pazienti. Un esame che non dovrebbe interessare solo i laureati italiani ma tutti i laureati che vogliono esercitare nel nostro Paese, quindi anche quelli provenienti dagli altri paesi".


Norberto Maccagno

Articoli correlati

In attesa dell’entrata a regine della laurea abilitante, diventano operative le norme transitorie per gli esami di Stato per i laureati in odontoiatria


La riduzione del disagio post-operatorio dopo la rimozione del terzo molare è argomento di grande interesse per tutti i chirurghi orali e maxillo-facciali e per i loro pazienti....

di Giulia Palandrani


Le indicazioni nei casi di denti con pulpite irreversibile o parodontite periapicale acuta da uno studio clinico randomizzato in doppio cieco, pubblicato sull’International Endodontic...

di Lara Figini


Un maggiore uso degli smartphone e le loro relative applicazioni e software hanno creato una nuova era nello scambio di dati clinici tra i pazienti e medici.Nello specifico WhatsApp Messenger...


Nel recente numero di giugno 2014 dell'International Endodontic Journal, rivista di riferimento della European Society of Endodontology (ESE), è stato pubblicato un importante "position...


Marco Ferrari

L’appuntamento del prossimo maggio, a Firenze, porrà al centro del suo dibattito il tema della sostenibilità declinata nei diversi aspetti: biologica, economica, ambientale e...


Perchè dobbiamo dare tanta importanza all’osservazione precoce – dall'età di tre anni – di piccoli segni di asimmetria facciale e occlusale? Caso clinico


Uno studio italiano, pubblicato sul Journal of Prosthetic Dentistry ha indagato la sopravvivenza a 1 anno e le percentuali di successo di impianti e protesi pterigoidei in pazienti affetti da grave...

di Lara Figini


Spesso non è facile per l’odontoiatra trovare il modo giusto, semplice e convincente per ottenere tale obiettivo. Su Jada alcuni suggerimenti e consigli

di Lara Figini


In ambito odontoiatrico-chirurgico sono state proposte diverse tecniche per risolvere il problema della grave atrofia mascellare, come il rialzo del seno mascellare, la...

di Lara Figini


Anche per odontoiatria ai 27 stati membri della Comunità è stato chiesto di adeguare, entro il 2026, i requisiti minimi di formazione alle nuove competenze. Le riflessioni di AIO


Alla vigilia del Congresso dei Docenti abbiamo intervistato il presidente prof. Roberto Di Lenarda.Tra i temi toccati anche l’odontoiatria pubblica ed i test di ammissione ai corsi di laurea


Altri Articoli

“Rendiamo cool l’armonia e la naturalezza. Il BTX Bar® Italia vuole rendere popolare quello che i nostri antenati non sono riusciti a trasmettere. Il BTX Bar® Italia è...

di Norberto Maccagno


Durante la permanenza il team ha vissuto a stretto contatto con la popolazione locale, adattandosi alle loro abitudini alimentari basate principalmente sul riso e visitando tra...


Una ricerca di Philips Sonicare, in collaborazione con la dott.ssa Angelica Cesena, svela l’impatto dell’igiene orale su estetica e benessere. Sotto la lente d’ingrandimento...


Anche per odontoiatria ai 27 stati membri della Comunità è stato chiesto di adeguare, entro il 2026, i requisiti minimi di formazione alle nuove competenze. Le riflessioni di AIO


La pubblicità deve essere chiaramente riferita alla struttura che ha l’autorizzazione sanitaria e non al marchio. La Commissione conferma la sospensione per il Direttore...


I dati diffusi dal MEF (2022, dichiarazione 2023) indicano una crescita delle partite Iva soggette ad ISA mentre il fatturato è stabile


Roberto Messina, presidente di Senior Italia Federanziani e responsabile terza età della Lega, è agli arresti domiciliari con l’accusa di truffa, associazione a delinquere e riciclaggio


D’ora in poi l’appuntamento si terrà con cadenza annuale. Offrirà ai soci l’opportunità di un confronto senza i vincoli inevitabilmente posti dalle manifestazioni...


Il nuovo libro EDRA in collaborazione con Styleitaliano per approfondire le tecniche ed i materiali per offrire ai propri pazienti soluzioni estetiche, pratiche, funzionali, biologicamente...


Sesta puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution dedicata all’innovazione tecnologica e come sta modificando, in meglio, le cure odontoiatriche ma anche il rapporto con il paziente....


L’odontoiatra Dario Tamburrano torna a Strasburgo. Aveva seguito le politiche energetiche e le questioni inerenti i dispositivi medici ed in particolare la stampa 3D


Le considerazioni ed i consigli del prof. Antonio Pelliccia che ricorda che il prezzo non lo si determina solo guardando i conti ed indica 5 aspetti base da considerare


Il Premio è stato istituito nel 2021 con l'obiettivo di promuovere la ricerca in Europa e nel mondo. Inviate le vostre proposte originali in tema “salute delle gengive”...


Secondo uno studio commissionato dall'ADF, le malattie parodontali associate alle patologie correlate provocano un costo sanitario che sfiora il miliardo di euro


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi