HOME - Interviste
 
 
19 Aprile 2016

Assumere un giovane odontoiatra può convenire, e non solo nell'immediato. Le opportunità offerte dal progetto ANDI e Italia Lavoro


Si chiama progetto FIXO ed è stato attivato da ANDI grazie ad un accordo sottoscritto circa un anno fa con Italia Lavoro. Con il recente supporto dell'Università il progetto si è completato ed è diventato pienamente operativo e sta cominciando ad attrarre dentisti e neo laureati.

Per capire le opportunità per gli studi odontoiatrici e i neo laureati ne abbiamo parlato con il Segretario Culturale ANDI Carlo Ghirlanda che ha seguito fin dalle prime fasi la nascita del Progetto.

Dott. Ghirlanda, perchè è nato il progetto FIXO?

Perchè l'epoca media di ingresso al lavoro in modo compiuto per un'odontoiatra è a circa 30 anni, e tale dato evidenzia le grandi difficoltà per il giovane neolaureato in odontoiatria nel trovare oggi una collocazione professionale ed economica adeguata a livello di conoscenze e di formazione conseguito.
Nell'agenda di ANDI il problema del lavoro per i neolaureati in odontoiatria è da tempo fra i temi di intervento prioritari: su tale versante abbiamo ricercato progetti in grado di sostenere attivamente la possibilità di inclusione dei neolaureati nel mondo del lavoro e ciò ci ha portato a prendere contatto con Italia Lavoro, che è un ente totalmente partecipato dal MEF e che opera per conto del Ministero del lavoro e delle Politiche sociali per la promozione e la gestione di azioni nel campo delle politiche del lavoro e dell'occupazione.

In cosa consiste il Progetto?

Si tratta della possibilità per un datore di lavoro socio ANDI di poter assumere un giovane laureato in odontoiatria entro i 29 anni di età con un contratto di apprendistato definito "di alta formazione e ricerca" che ha durata minima annuale e massima triennale, e non prevede obbligo di assunzione al suo termine. Il datore di lavoro che assume riceve da Italia Lavoro un bonus occupazionale una tantum pari a 6.000 o 4.000 euro, in base al fatto che il contratto preveda un'occupazione full o part time. A questo beneficio si deve aggiungere quanto previsto nelle agevolazioni contributive per l'apprendistato previsto nella legge di stabilità fino al 31 dicembre 2016.

Chi può aderire?

Tutti i giovani laureati in odontoiatra che frequentino corsi master universitari di I e II livello, corsi di perfezionamento, o che risultino inclusi in disegni di studio validati da un tavolo tecnico al quale prendono parte.

Quali sono i vantaggi per i dentisti che ospiteranno i giovani colleghi?

Al di là degli incentivi economici per l'assunzione già descritti il progetto prevede che siano interessati alla ospitalità quei dentisti vicini alla età del ritiro dalla piena attività professionale che abbiano la volontà di trasferire le loro conoscenze ed esperienze a giovani colleghi che possano nel tempo con loro associarsi e infine sostituirli, in parte o del tutto, nelle attività cliniche e nella titolarietà dello studio. Nella staffetta generazionale che si determina il giovane collega avvierà il suo percorso lavorativo con più rapidità ed efficacia, e chi si ritira potrà farlo ricevendone un riconoscimento.

Che ruolo ha l'università?

Il ruolo dell'Università nel progetto FIXO è quello di intermediazione ed accompagnamento al lavoro dei laureati, insieme all'integrazione tra ricerca scientifica e trasferimento di innovazione tecnologica al fine di accrescere e migliorare l'occupazione.

Come fanno i giovani laureati ad aderire? Ed i dentisti per dare la disponibilità per ospitare i colleghi?

Devono contattare la sede ANDI di riferimento e comunicare il loro interesse al progetto. In alternativa essi potranno anche direttamente contattare le segreterie sindacali e culturale di ANDI nazionale.

Articoli correlati

Attraverso il nuovo CCNL vengono definite formazione e mansoni. Per diventare CSO si dovrà frequentare un corso di 90 ore, potrà organizzarlo solo ANDI


ANDI dettaglia gli aumenti salariali (indicativi) per i dipendenti degli studi odontoiatrici con l’entrata a regime del nuovo CCNL


Uno studio pilota valuta l’esperienza dei pazienti visitati utilizzando la teleodontoiatria rispetto alle tradizionali visite per il dolore oro-facciale dovuto a disturbi...

di Lara Figini


Analisi della prevalenza dei disturbi temporo-mandibolari nei pazienti con acufeni e, viceversa, comparsa di acufeni somatosensoriali nei pazienti con disturbi...


Nella foto la dott.ssa Paola Salerno e Giuseppe Mele

Le relazioni hanno sottolineato come la salute orale sia fondamentale per la salute generale dei pazienti fragili e che prevenire le infezioni orali migliora la qualità di vita...


Una ricerca inglese ha valutato l’impatto che può aver avuto la pandemia da Covid-19 sulla salute mentale dei dentisti oltre a comprendere i livelli di stress che la pandemia ha causato e i...

di Lara Figini


Uno studio inglese indaga il suo “potere distrattivo” durante le sedute

di Lara Figini


Chiudono gli studi singoli, tiene il fatturato ma sono le società ad incrementare


L'Ufficio Statistico dell'Unione Europea (Eurostat), come ogni anno, pubblica un una classifica delle varie professioni, anche quelle sanitarie, in base al numero dei professionisti in funzione del...


Entro il 16 settembre si devono presentare i lavori


Altri Articoli

Un Decreto del Presidente della Repubblica accoglie il ricorso CAO, ANDI, AIO contro l’autorizzazione sanitaria concessa in Friuli ad uno studio di igiene dentale


Andrea Piantoni

“Sono molto onorato e orgoglioso di poter assumere questo ruolo in IDI Evolution, che considero la mia famiglia, e di poter proseguire il percorso iniziato ormai diversi anni...


Attraverso il nuovo CCNL vengono definite formazione e mansoni. Per diventare CSO si dovrà frequentare un corso di 90 ore, potrà organizzarlo solo ANDI


Per la prof.ssa Nardi, la prevenzione ha un valore fondamentale che deve essere espresso a livello globale, sia in ambito pubblico che privato, per permettere a tutte le persone assistite degli...

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


Per la Società Italiana di Ortodonzia, alcune malocclusioni possono essere intercettate già a 5/6 anni, queste alcune indicazioni per i genitori


Pensato per persone con disabilità è una sorta di trackpad inserito in una mascherina trasparente posizionata nell’arcata superiore e realizzata con una stampante 3D 


47 gli odontoiatri denunciati, 5milioni di euro il valore dei beni sequestrati e 33 milioni di euro l’ammontare delle tasse non versate


Il dott. Migliano sulla sperimentazione in Lombardia del percorso di apprendistato per ASO e non solo


ANDI dettaglia gli aumenti salariali (indicativi) per i dipendenti degli studi odontoiatrici con l’entrata a regime del nuovo CCNL


L’applicazione si applica anche alle lavoratrici degli studi odontoiatrici con rapporti di lavoro dipendente a tempo indeterminato sia già instaurato che in via di instaurazione


Acquisire le conoscenze e le competenze idonee per riconoscere i segni e i sintomi caratteristici di tale condizione al fine di prevenire e/o attutirne le conseguenze


Immagine di repertorio

L’odontoiatra è titolare di studio, il padre lo “aiutava” curando i pazienti ma non aveva la laurea. Lo studio non era autorizzato, all’interno rivenuto un radiografico senza la...


Se ne deve parlare per evitare d’innestare un circolo vizioso che penalizza studi e pazienti scrive il prof. Gagliani indicando nelle tecnologie uno dei possibili strumenti che possono aiutare...

di Massimo Gagliani


Diego Catania, Presidente dell’Ordine TSRM e PSTRP: “Siamo professioni intellettuali, la nostra autonomia non sia messa in dubbio”


Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


12 Febbraio 2024
Vendo immobile adibito a studio odontoiatrico dal 1960

Vendita a Chiasso centro, in Svizzera, immobile adibito dal 1960 a studio odontoiatrico composto da quattro unità operative, con autorizzazione sanitaria. Per informazioni contattare Marzio Negrini: cell. whatsapp +393756589128

 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi