HOME - Interviste
 
 
21 Dicembre 2020

Gestire lo studio odontoiatrico in periodi di crisi e di cambiamento

Una video intervista con gli autori per approfondire i temi contenuti nel Manuale di Dental Management nell'era post Covid-19


Il “Manuale di Dental Management nell'era post Covid-19. Dalla teoria alla pratica (Edra Edizioni) è un libro sulla gestione dello studio odontoiatrico che mette insieme la parte accademica sulle teorie di marketing, di gestione aziendale, di psicologia e sociologia del lavoro, con quella operativa calandola, anche ma non solo, in questo particolare momento. 

Ne abbiamo parlato con gli autori, il prof. Aurelio Gisco, professore presso l’Università Vita e Salute San Raffaele di Milano, l’Università Bocconi, l’Università di Bologna e la Columbia BusinessSchool di New York e Roberto Rosso presidente di Key Stone, società di indagini di mercato e di consulenza. 

Autori che ci hanno spiegato come il libro aiuti a organizzare e gestire lo studio dentistico progettando una proposta di valore che ne garantisca la longevità e il giusto profitto. Oltre che per superare i periodi di crisi e di cambiamento, nonché gestire gli imprevisti in modo virtuoso e che, proprio per questo, non sarebbe stato molto diverso se fosse stato scritto nel periodo pre-pandemia. 

Un libro rivoto a tutta la filiera del settore dentale ed ovviamente sia allo studio dentistico più strutturato che a quello mono professionale.  

Un conto è fare il dentista altro è gestire uno studio odontoiatrico, anche quando le due figure coincidono”, hanno spiegato gli autori.

Ed il manuale aiuta a fare questo, suddividendo gli argomenti in capitoli per ogni argomento che interessa la gestione, la comunicazione, il marketing, il rapporto con il personale e con i pazienti e molto altro. 

Affrontando i vari temi contenuti nel libro, la presentazione è diventa una scusa per parlare, certo, di gestione e marketing, ma anche per dare suggerimenti, consigli, indicazioni e per fare un’analisi sul periodo attuale e su quello futuro. Ma si è anche ragionato su come si possono coniugare concetti di “vendita” in un settore in cui non si vende, ma si cura. 

Sotto la video intervista. Mentre per chi volesse acquistare il libro può farlo a questo link.

Gli autori doneranno tutti i loro proventi all’associazione Vita Onlus che rende vivi, in Italia, progetti di odontoiatria pediatrica per famiglie socialmente deboli.

Articoli correlati

Il 53% dei dentisti ha un profilo dedicato allo studio. Perché un dentista (o uno studio) dovrebbe avere un account su questo social?

di Arianna Bianchi


O33inchieste     18 Maggio 2022

Le tariffe dei dentisti italiani

Condizionate dalle dimensioni dello studio e dall’area geografica dove esercitano, ma il 71% degli studi non le aumenta da almeno tre anni nonostante i rincari causa Covid


Per i trasgressori sanzioni da 2.600 a euro 15.600 euro. Per i dispositivi medici confermata la possibilità di pubblicizzarne, alcuni, ma previa autorizzazione del Ministero  


Avrà ragione il prof. Gagliani affermando che l’odontoiatra moderno ha finito di fare molte cose abituali e deve avventurarsi in queste nuove strade, oppure è una considerazione ironica?

di Massimo Gagliani


Sono state l’ancora di salvezza nel periodo di lock-down ora rischiamo di essere fonte di stress o sono diventate una parte integrante del nostro presente?  Lo abbiamo chiesto ad Erika Leonardi


Altri Articoli

Un dovere etico e morale per un SSN che si rispetti, dice il prof. Gagliani ammettendo che, però, oggi molto è basato sul volontariato e questo non è un bene, per i pazienti


Tra le novità il corso in lingua inglese a la Sapienza. Il numero di posti è però provvisorio in attesa delle decisioni della Stato e Regioni. Ecco i posti assegnati ai singoli atenei sede di...


Sono 77 i posti in più assegnati per il prossimo anno accademico. Ecco la distribuzione ateneo per ateneo. Riattivato il corso a Bari e Bolzano


Nuove prestazioni per la sanità integrativa di 85mila professionisti italiani. Per ANDI grazie a questo accordo si apre una nuova epoca nella sanità integrativa


A luglio dovrebbe arrivare in busta paga per i dipendenti e pensionati. Per gli autonomi se ne parlerà (forse) ad ottobre, ancora da emanare il decreto con le modalità operative


Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Ricostruzione estetica con faccette: un caso risolto con tecniche digitali senza dimenticare l’analogico

 
 
 
 
 
 
chiudi