HOME - Interviste
 
 
17 Dicembre 2021

Perché è importante che tutto il Team odontoiatrico si sottoponga alla terza dose

Le considerazioni del prof. Burioni sull’importanza della vaccinazione anche se i protocolli di prevenzione adottati dagli odontoiatri si sono rivelati estremamente efficaci 


Il prof. Roberto Burioni, noto immunologo, professore di Microbiologia e Virologia all’Università Vita e Salute del San Raffaele di Milano, già nella video intervista ad Odontoiatria33 dello scorso anno si si era complimentato con il settore odontoiatrico per aver individuato procedure che si sono dimostrate efficaci ma anche per averle messe in pratica con responsabilità. 

Ed i dati della ricerca condotta dalla SIdP in collaborazione con la CAO nazionale, hanno confermato questo: ovvero che le procedure indicate punto da Società scientifiche, Ordine e Sindacati  e messe a punto dal Tavolo ministeriale sull'odontoiatria si sono rivelate assolutamente efficaci avendo impedito il contagio sia del Team odontoiatrico ma sopratutto dei pazienti.
Lo stesso prof. Burioni in un post sul suo blog personale sottolineava come andare dal dentista fosse sicuro.

Ma allora, se i protocolli e gli strumenti di protezione individuale si sono dimostrati efficaci, perché odontoiatri, igienisti dentali ed ASO devono vaccinarsi ed effettuare anche la terza dose? 


Queste le considerazioni che il prof. Burioni ha dato ad Odontoiatria33. 

L’attività odontoiatrica in generale è ad altissimo rischio, il paziente non può naturalmente indossare la mascherina e numerose procedure generano una grande quantità di aerosol, con ogni singola gocciolina sospesa nell’aria che può trasmettere il virus. I DPI, la ventilazione degli ambienti, la filtrazione dell’aria e la disinfezione delle superfici sono estremamente importanti, ma tutte queste strategie, anche se messe in atto con la massima attenzione, non possono essere in grado di azzerare il rischio di infezione soprattutto in presenza di una variante estremamente più contagiosa – la variante Delta – rispetto al virus che circolava fino agli inizi del 2021.

Per questo motivo è indispensabile vaccinarsi: Il vaccino protegge in maniera molto efficace dall’infezione (specie dopo il richiamo con la terza dose) e naturalmente chi non si infetta non può trasmettere la malattia; se il vaccinato si infetta in ogni caso è molto meno infettivo rispetto a chi si infetta senza essere stato vaccinato. In altre parole, un sanitario vaccinato costituisce una sicurezza per se stesso e per i suoi pazienti. Il rifiuto di un vaccino sicuro oltre ogni aspettativa ed estremamente efficace nel rendere più sicura per i pazienti e per gli operatori l’attività odontoiatrica non può essere accettato da chi deve riconoscere l’evidenza scientifica come guida unica della propria attività quotidiana. L’utilizzo di DPI e le corrette pratiche odontoiatriche sono indispensabili; ma omettere una pratica sicura ed efficace come la vaccinazione ed esporre a un rischio evitabile i pazienti senza nessun motivo valido e per puro pregiudizio e superstizione è qualcosa di non accettabile, dato oggettivo recepito dalle leggi che giustamente rendono obbligatorio il vaccino per tutti i sanitari. 

Infine chi porta un camice deve essere di esempio: così come sarebbe imbarazzante vedere un dentista o un igienista dentale con i denti cariati o poco curati, allo stesso modo la mancanza di vaccinazione farebbe una bruttissima impressione nei pazienti dando l’impressione di un operatore poco attento alla sua sicurezza, alla sicurezza dei suoi pazienti e non solidamente ancorato a quella che deve essere la guida principale del nostro lavoro: l’evidenza scientifica. 

 


Nell’immagine sotto (fonte Eric Topol, Scripps Institute, La Jolla, CA) alcuni lavori selezionati dal prof. Burioni per indicare come la vaccinazione ostacola il contagio con la variante Delta. Attenzione erroneamente è indicato 2001 invece di 2021.


Photo Credit: www.medicalfacts.it  

Articoli correlati

Il Ministero chiarisce chi potrà accedere ai novi vaccini specifici per le varianti Omicron, tra i “prioritari” anche i sanitari che hanno effettuato la terza dose 


Una nuova circolare del Ministero aggiorna le modalità di gestione dei casi e dei contatti stretti di caso COVID-19. Per i sanitari, in caso di contatto stretto, confermato...


“Tornare a una gestione ordinaria del rischio, lasciando agli Ordini le valutazioni deontologiche”. La quasi totalità dei medici e degli odontoiatri ha adempiuto all’obbligo vaccinale: meno...


In provincia di Vicenza denunciato per esercizio abusivo un dentista che nonostante fosse sospeso dall’Ordine continuava a lavorare. Sequestrato anche lo studio


In una lettera al Ministro della Salute le criticità verso l’ultima circolare sull’obbligo vaccinale per gli amministrativi e con le regole per chi è guarito


Il Ministro della Salute proroga di un mese l’obbligo, per i pazienti, di indossare le mascherine FFP2 per accedere. Nulla cambia per i sanitari


Disponibile sul sito del Ministero della Salute l’aggiornamento delle "Indicazioni operative per l'attività odontoiatrica durante la pandemia Covid-19” 


AIO ed ANDI sintetizzano le regole in vigore dopo la formalizzazione delle nuove indicazioni ministeriali per prevenire i contagi da Covid nello studio odontoiatrico


Elaborate dal Tavolo Tecnico portano alcune modifiche a quelle emanate nel 2020. Obiettivo ridurre i rischi di contati considerando tutti i pazienti potenzialmente contagiosi


Ordine e Sindacati ribadiscono prudenza ricordando che le indicazioni ministeriali sono in continua evoluzione con l’obiettivo di mantenere alto il livello di sicurezza per pazienti ed operatori


Dall’evento SEPA le raccomandazioni sul ruolo di alcuni collutori nell'igiene orale, e nel trattamento della gengivite e nella prevenzione della parodontite


La bocca ospita il secondo microbioma più complesso del corpo, dopo il colon. La relazione tra il microbioma orale e quello intestinale è oggetto di un numero crescente di...


Altri Articoli

Nuova puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution. Protagonisti di questa puntata, l’odontoiatra Gabriella Grassi e lo psicologo Feliciano Lizzadro. Il tema la medicina...


Immagine d'archivio

Dopo la sentenza del Tar era tornato il “concorsone”,  ma adesso i giudici del Consiglio di Stato hanno riabilitato il TolC test online. Cosa potrà cambiare?


Intervista con Karim Boussebaa, Executive Vice President and Managing Director, iTero Scanner and Services Business di Align Technology


La norma contenuta nel Decreto PNRR non convince il Sindacato Italiano Medici di Medicina Ambulatoriale e del Territorio (SIMMAT)


A poche settimane dalla scadenza per la re-iscrizione al Registro dei fabbricanti, una utile guida di ANTLO per capire e determinare la classe di rischio dei dispositivi fabbricati


Le tempistiche e le indicazioni per presentare domanda per essere iscritto nell’elenco presso i Tribunali. Ma chi è il CTU e quali le sue funzioni ed i suoi compiti?


Lo prevede il Decreto PNRR. L’assunzione sarà a discrezione delle Aziende e per fini didattici. Il contratto potrà essere prorogato fino alla acquisizione del titolo


8 relatori di fama internazionale, 8 moduli videoregistrati per un totale di 16 ore formative per valutare le varie scelte di come approcciare un caso mono e pluri-disciplinare in un corso unico di...


Sovente, direi sempre, le lotte sindacali contro le norme che impongono nuovi adempimenti si concentrano sulla burocrazia, sulle responsabilità, sull’opportunità, quasi mai sulle sanzioni. Forse...

di Norberto Maccagno


Sfogliando l’innovativo e importante strumento è possibile conoscere la gamma di prodotti offerta, ma anche approfondire gli aspetti clinici grazie alla presentazione di casi e...


Dall’evento SEPA le raccomandazioni sul ruolo di alcuni collutori nell'igiene orale, e nel trattamento della gengivite e nella prevenzione della parodontite


Cronaca     12 Aprile 2024

Abusivo scoperto a Ferrara

Finanza denuncia odontotecnico che curava pazienti in uno studio medico. Avviate le indagini per verificare gli eventuali reati fiscali


Rimborsi in arrivo, scadenze e altri avvisi personalizzati. L’Agenzia comunica con i cittadini anche sull’App IO


10 ore di aggiornato valido per l’assolvimento dell’obbligo annuale. Update circa la gestione delle attrezzature ed i macchinari presenti in uno studio odontoiatrico


Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi