HOME - Interviste
 
 
29 Luglio 2022

Un’odontoiatria su misura dell’universo femminile

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne nelle varie fasi della vita. Ne parliamo con una delle promotrici, Maria Grazia Cannarozzo

di Lorena Origo


Maria Grazia CannarozzoMaria Grazia Cannarozzo

Molti passi avanti sono stati fatti nel nostro paese per quanto riguarda la medicina di genere e di precisione, ma si è parlato molto poco, sino ad ora, di odontoiatria di genere.

Lo fanno il Cenacolo Odontostomatologico Italiano-Associazione Italiana di Odontoiatria Generale e l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania con un’intesa che prevede l’erogazione di screening e attività di prevenzione di patologie a carico dell’apparato stomatognatico e delle conseguenti complicanze, nonché di attività di informazione e sensibilizzazione, il tutto specificatamente legato alle problematiche dell’universo femminile.  

La vita delle donne è connotata da diverse fasi caratterizzate da significativi cambiamenti ormonali che modificano anche la composizione della saliva; per esempio, la comparsa del menarca, la gravidanza e la menopausa” racconta la dottoressa Maria Grazia Cannarozzo (nella foto) Presidente Nazionale COI-AIOG e promotrice del progetto.

Ma pensiamo anche alle specificità legate all’assunzione di farmaci per alcune patologie significativamente più incidenti nel sesso femminile, come ad esempio nel caso dell’osteoporosi, in menopausa. Osteoporosi determinata anche dall’uso prolungato di corticosteroidi, quali quelli somministrati in diverse malattie di origine autoimmunitaria più frequenti nelle donne. Ma anche in caso di terapie oncologiche per tumori prevalentemente più frequenti nel sesso femminile. Inoltre, il legame tra la salute orale e molte patologie sistemiche è ormai acclarato dal punto di vista scientifico; con Odontoiatria rosa noi vorremmo porre ulteriormente l’attenzione sulle interrelazioni nello specifico femminile.”  

Uno degli obiettivi che si pone il progetto è accrescere quella consapevolezza già presente in buona parte della classe medica nei confronti di queste specificità e sensibilizzarla contribuendo a un vero e proprio cambio di mentalità e di approccio nei confronti di una salute orale parte integrante e fondamentale di una buona salute sistemica, come recentemente ribadito dall’O.M.S.

È un’iniziativa che si inquadra pienamente all’interno dei piani per l’applicazione e la diffusione della medicina di genere, in essere sia a livello regionale che nazionale, che promuovono l’appropriatezza e la personalizzazione dell’assistenza sanitariaprosegue la dottoressa Cannarozzo. “Poiché è un progetto assolutamente replicabile, auspichiamo fortemente – e in tal senso stiamo lavorando con il Tesoriere Santo Cordovana, con i miei Vicepresidenti e con tutto il Consiglio Direttivo – che le diverse sedi Cenacolo, in tutta Italia, prendano spunto da Odontoiatria rosa per costituire delle realtà similari.”  

Le prime iniziative legate al progetto Odontoiatria rosa partiranno dopo l’estate, quando sarà anche definito un più preciso calendario.

Insieme all’Azienda Ospedaliera Cannizzaro e all’unità operativa di Odontoiatria, diretta dal collega Cariotti, in sinergia con gli altri dipartimenti e sotto il coordinamento del Direttore Generale, Salvatore Giuffrida, e della Direttrice Sanitaria, Diana Cinà, organizzeremo l’1 ottobre di quest’anno un convegno scientifico focalizzato sul tema, rivolgendosi a tutto il personale sanitario, in particolare ai medici di medicina generale che sono quelli che in prima battuta possono intercettare le problematiche femminili. Per quanto riguarda le utenti, una settimana al mese avranno la possibilità di accedere a un ambulatorio dedicato.

È altresì prevista la diffusione dell’iniziativa attraverso degli opuscoli informativi.

Come COI-AIOG” conclude Maria Grazia Cannarozzo “oltre ad affiancare l’Azienda Ospedaliera nelle diverse attività abbiamo già in essere uno spin off di Odontoiatria rosa: si tratta di una collaborazione con il Collegio dei Reumatologi Italiani siciliani, con il dottor Aldo Molica Colella in particolare, che verrà poi estesa a livello nazionale, per creare una task force contro l’osteoporosi e in particolare contro l’osteonecrosi legata all’assunzione di bifosfonati.”  

Articoli correlati

La prima edizione del progetto Curasept 4 è dedicata alle donne che hanno innovato il settore dentale. Al via la Clinical Case Competition dedicata alla salute di genere


Nei giorni scorsi, Odontoiatria33 ha pubblicato i primi dati di una ricerca, tutt’ora in corso e sarà estesa ad altri ambulatori del volontariato, condotta sui pazienti degli...

di Norberto Maccagno


Una indagine condotta sui pazienti degli ambulatori Caritas di Roma e del Sermig di Torino conferma la difficoltà, anche degli italiani, di accedere alle cure odontoiatriche 


Uno studio americano mira a indagare il legame tra salute orale e mortalità negli anziani residenti in comunità


La proposta di AIO alla vigilia del 30° Congresso nazionale. Fiorile: ''esiste per lo psicologo perché non si prevede anche per prevenzione ed interventi di mini invasività odontoiatrica?''


Altri Articoli

Uno studio inglese indaga sulle priorità dei pazienti in tema di otturazione, il prof. Gagliani trae alcune interessanti considerazioni sul ruolo del dentista 

di Massimo Gagliani


La settimana appena conclusa ci ricorda quale sarà il tema che ci accompagnerà nei prossimi anni, quello della necessità o meno di regolamentare l’utilizzo delle tecnologie in ambito...

di Norberto Maccagno


Novità normative in tema di autorizzazioni sanitarie, tra cui la piena legittimazione delle Società tra Professionisti (StP) e ulteriori semplificazioni burocratiche


Ne ha parlato AIOP in una tavola rotonda durante il 41° Congresso Internazionale facendo anche il punto sui progetti AIOP Young e AIOP Educational


L’obiettivo aprire un tavolo di confronto con i cittadini su odontoiatria pubblica, odontoiatria sociale e tutela della salute 


Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Ricostruzione implantologia a distanza attraverso il paziente virtuale

 
 
 
 
 
 
chiudi