HOME - Interviste
 
 
30 Gennaio 2014

Le nuove tecnologie al servizio dell'implantologia. Per il prof. Chiapasco sono un aiuto ma è sempre il clinico a decidere


Manca una settimana all'inaugurazione del XXII congresso SIO in programma a Milano dal 7-8 febbraio dal titolo :"Le Tecnologie Digitali al Servizio della Corretta Pratica in Implanto-Protesi".
Con il prof. Matteo Chiapasco, medico specialista in chirurgia maxillo facciale, direttore Unità clinica di Chirurgia Orale Dipartimento di Scienze della Salute dell'Università di Milano e presidente eletto SIO, abbiamo voluto capire come le nuove tecnologie stanno influenzando la pratica odontoiatrica e quella implantologica in particolare.

Prof. Chiapasco, per la prima domanda prendo spunto dal titolo di una relazione del Congresso: si può ancora fare implantologia senza tecnologie digitali?

Le tecnologie digitali rappresentano un valido supporto alle procedure di pianificazione e di esecuzione di interventi nel campo dell'implantologia orale e della relativa parte protesica ma, almeno ad oggi, non possono assolutamente "soppiantare" completamente le tecniche tradizionali. Il punto fondamentale è che il clinico deve essere sempre lui in prima persona il "progettatore" ed esecutore dei suoi trattamenti: può farsi aiutare dalle tecnologie digitali, ma non farsi sostituire nel processo decisionale. Il Congresso SIO 2014 chiarirà, mi auguro,  tutti questi aspetti.

Quali sono i rischi di questa evoluzione digitale, in particolare dell'avvento delle tecnologie cad-cam, in odontoiatria?

Ho già di fatto risposto nella domanda precedente. L'evoluzione digitale può presentare rischi se ci si fida completamente di una "macchina" che si pensa possa fare tutto da sola. Se si mantiene un approccio ponderato e intelligente nei confronti delle tecnologie digitali, utilizzandole nei modi e nei tempi giusti - e come integrazione e non sostituzione alle procedure cliniche diagnostiche e terapeutiche - l'evoluzione del digitale sarà sicuramente un validissimo aiuto nell'attività dell'odontoiatra. 

Durante il Congresso, ampio spazio verrà dato anche alla comunicazione. Oggi sembra che per essere un odontoiatra di successo non basti più essere tecnicamente competenti, ma si debba anche  sapersi "presentare bene" al paziente. Non è un rischio ..... per il paziente?

L'obiettivo del tema: "comunicazione" non è quello di rendersi più "accattivanti" al paziente. Chiaramente sapersi presentare bene gioca un ruolo rilevante, ma l'obiettivo principale della comunicazione è sottolineare quanto sia importante essere capaci di comunicare in modo chiaro, esaustivo, ed efficace al paziente le indicazioni, le controindicazioni, i limiti e i rischi connessi ad una qualsiasi procedura diagnostico-terapeutica. Il progetto culturale promosso da SIO nel biennio 2013-2014 "La Corretta Informazione ed il Consenso del Paziente in Implantologia" è stato proprio quello di fornire al paziente e all'odontoiatra documenti che contengano informazioni esaustive con due obiettivi principali. Il primo: tutelare i pazienti dal punto di vista della salute e far loro comprendere molto bene e prima dell'inizio di una terapia a che cosa vanno incontro, con un consenso informato dettagliato. Il secondo offrire agli odontoiatri gli strumenti più idonei per informare il paziente nel modo più completo e chiaro possibile sulle procedure diagnostico-terapeutiche cui verranno sottoposti i loro pazienti.
La superficialità e/o l'incompletezza dell'informazione possono causare danni al paziente e aprire la strada a contenziosi medico-legali.
 

Quali saranno le sfide che nel prossimo futuro l'implantologia dovrà fronteggiare?

Rendere la riabilitazione protesica su impianti la più efficace e meno invasiva possibile, nel rispetto del sempre valido principio del "primum non nocere";  trovare, tra le varie, la soluzione meno costosa a parità di efficacia; tenere sempre al centro dell'attenzione il paziente e non la prestazione medica.

Articoli correlati

Praticare correttamente la  chirurgia orale richiede non solo l’approfondita conoscenza delle singole tecniche, ma anche una sintesi tra competenze di anatomia ed eziopatogenesi delle...

di Lea Fanti


Niente di “troppo nuovo” sotto il sole, verrebbe da commentare guardando al quadro attuale della chirurgia orale per quanto riguarda le procedure più comuni quali per esempio la chirurgia...


Nella due giorni dei lavori a Catania focus sulla multidisciplinarietà dell’odontoiatria del domani e sull'odontoiatria di genere per aprire nuovi orizzonti di prevenzione e...


aziende     27 Ottobre 2023

Btk compie 25 anni di attività

L'evento tenutosi a settembre a Venezia è stato un successo, sia in termini di partecipazione che per la qualità dei contenuti presentati, con al centro i temi legati...


European Aligner Society annuncia un programma scientifico con i massimi esperti a livello mondiale di ortodonzia con allineatori che interverranno al Congresso di Torino in...


Giovanni Zucchelli

Intervista a Giovanni Zucchelli, Presidente dell’Italian Academy of Osseointegration, alla vigilia del Congresso Internazionale IAO “The nightmare of perimplant papilla” in...


Virtù e limiti dei protocolli evidence based in endodonzia. La prima sfida del Congresso Internazionale AIO sul “gender shift in odontoiatria”


eventi     04 Marzo 2024

Digital Dental Week

A marzo una settimana di eventi online dedicata all’odontoiatria digitale grazie ad EDRA. Scopri gli appuntamenti e gli eventi gratuiti


La terza giornata è dedicata al digitale in chirurgia ed implantologia. Le anticipazioni delle relazioni dei dottori Borgonovo e Scaringi


La seconda giornata è dedicata alla transizione digitale ed alla gestione dello studio digitale. Le anticipazioni delle relazioni dei dottori Valenti e Preti


La prima giornata è dedicata alla transizione digitale ed alla gestione dello studio digitale. Le anticipazioni delle relazioni dei dottori Cussotto e Aiuto


Guarda e vota il poster di: A. Fullone, G. Carpegna, D. Pasqualini, M. Alovisi, N. Scotti, A. Comba, E. Berutti


Altri Articoli

Andrea Piantoni

“Sono molto onorato e orgoglioso di poter assumere questo ruolo in IDI Evolution, che considero la mia famiglia, e di poter proseguire il percorso iniziato ormai diversi anni...


47 gli odontoiatri denunciati, 5milioni di euro il valore dei beni sequestrati e 33 milioni di euro l’ammontare delle tasse non versate


Il dott. Migliano sulla sperimentazione in Lombardia del percorso di apprendistato per ASO e non solo


ANDI dettaglia gli aumenti salariali (indicativi) per i dipendenti degli studi odontoiatrici con l’entrata a regime del nuovo CCNL


L’applicazione si applica anche alle lavoratrici degli studi odontoiatrici con rapporti di lavoro dipendente a tempo indeterminato sia già instaurato che in via di instaurazione


Acquisire le conoscenze e le competenze idonee per riconoscere i segni e i sintomi caratteristici di tale condizione al fine di prevenire e/o attutirne le conseguenze


Immagine di repertorio

L’odontoiatra è titolare di studio, il padre lo “aiutava” curando i pazienti ma non aveva la laurea. Lo studio non era autorizzato, all’interno rivenuto un radiografico senza la...


Non si vive di sola burocrazia dicono i presidenti di AMOlp e  Andiamoinordine chiedendo alle Istituzioni di essere ascoltate e coinvolte su temi fondamentali per lo sviluppo e la sopravvivenza...


Se ne deve parlare per evitare d’innestare un circolo vizioso che penalizza studi e pazienti scrive il prof. Gagliani indicando nelle tecnologie uno dei possibili strumenti che possono aiutare...

di Massimo Gagliani


Diego Catania, Presidente dell’Ordine TSRM e PSTRP: “Siamo professioni intellettuali, la nostra autonomia non sia messa in dubbio”


Nella due giorni dei lavori a Catania focus sulla multidisciplinarietà dell’odontoiatria del domani e sull'odontoiatria di genere per aprire nuovi orizzonti di prevenzione e...


Definite anche le mansioni del CSO, contestate dal SIASO. Magenga (SIASO): “Troppo generiche, si crea solo confusione, pronti a scendere in piazza” 


8 relatori di fama internazionale, 8 moduli videoregistrati per un totale di 16 ore formative per valutare le varie scelte di come approcciare un caso mono e pluri-disciplinare


Il riconoscimento è arrivato a dicembre 2023 al termine di un audit che ha coinvolto i principali processi aziendali, con particolare riferimento a tutte le fasi di gestione...


Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


12 Febbraio 2024
Vendo immobile adibito a studio odontoiatrico dal 1960

Vendita a Chiasso centro, in Svizzera, immobile adibito dal 1960 a studio odontoiatrico composto da quattro unità operative, con autorizzazione sanitaria. Per informazioni contattare Marzio Negrini: cell. whatsapp +393756589128

 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi