HOME - Interviste
 
 
21 Ottobre 2014

Dentisti sempre più implantologi. Il commento del prof. Chiapsaco


I dentisti italiani si dimostrano degli implantologi, almeno secondo quando emerge dall'analisi delle risposte che i lettori di odontoaitria33 hanno dato al quesito che abbiamo postato in homepage.
"Esegue da solo i trattamenti implantari?", la domanda posta.

Il 62% dei lettori esegue personalmente e routinariamente interventi di inserimento di impianti, il 17% fa venire consulenti esterni,  il 7% invia presso altri professionisti e il 13% esegue personalmente solo interventi semplici (edentulie singole o limitate a pochi elementi dentari).

"Questo dato non mi sorprende", commenta il prof. Matteo Chiapsco (nella foto) direttore Unità clinica di chirurgia orale dell'Università degli Studi di Milano.  "La maggioranza degli studi dentistici è formata da studi monoprofessionali dove il clinico è tenuto a coprire tutte o quasi tutte le branche dell'odontoiatria. Poiché la riabilitazione protesica su impianti è divenuta oramai routine con risultati affidabili nel tempo (a patto ovviamente di possedere adeguate conoscenze teorico-pratiche) e dato che la richiesta da parte dei pazienti che hanno perduto elementi dentari di avere riabilitazioni orali fisse senza dover utilizzare elementi vicini sani come pilastri protesici (nel caso delle edentulie parziali) o ricorrere a protesi mobili (in caso di edentulia totale) è in aumento, l'odontoiatra deve poter garantire competenze tecniche in questo specifico campo".

Come mai allora non tutti si dedicano all'implantologia?

"La riabilitazione continua il prof. Chiapasco-  protesica su impianti richiede non solo solide basi protesiche, ma anche una altrettanto solida competenza chirurgica. Non tutti gli odontoiatri amano la parte chirurgica dell'odontoiatria, non tutti hanno avuto una formazione pre-laurea e/o post-laurea sufficiente e, non ultimo, non dimentichiamoci che molti giovani laureati eseguono spesso consulenze presso altri studi dentistici dove viene loro affidata la parte di parodontologia di base, di conservativa ed endodonzia.  Una volta che decidono di rendersi autonomi, non sempre si sentono pronti ad affrontare l'implantologia e inviano pertanto presso colleghi più esperti o li invitano nei loro studi, limitandosi al più ad eseguire interventi semplici. Questa potrebbe essere una delle spiegazioni".

Cosa ne pensa delle nuove tecnologie applicate all'implantologia. Le aziende hanno spinto molto negli ultimi anni l'utilizzo del computer per poter far programmare ad una "macchina" la pianificazione implanto-protesica di un caso e guidare poi il professionista nell'inserimento dell'impianto e della protesi?

"Anche se dal punto di vista teorico questa impostazione è corretta, non credo che la cosiddetta implantologia computer-guidata possa cambiare moto le percentuali sopra citate. Questa metodica dovrebbe essere utilizzata da clinici già esperti in implantologia tradizionale e non da "debuttanti".

L'implantologia, però, non è sempre materia di studio in università.

"La creazione di un corso di implantologia vero e proprio nella formazione pre-laurea degli atenei italiani forse sarà un utile strumento per preparare al meglio i futuri odontoiatri in questo campo affascinante dell'odontoiatria, così come i numerosi corsi di perfezionamento e/o master post-laurea, sempre all'interno delle università, come pure i corsi di formazione organizzati da società scientifiche eccetera.
Torniamo ai dati del nostro sondaggio. Un commento finale?Credo che i dati rispecchino il grado di formazione attuale della classe odontoiatrica. E' auspicabile che in futuro un maggior numero di clinici si dedichino personalmente all'implantologia, a patto di una adeguata formazione che non metta a repentaglio la salute dei pazienti, che rimane il cardine di qualsiasi terapia medica".

Ovviamente, come sottolineiamo ogni volta che commentiamo i nostri sondaggi online, i dati da noi rilevati non hanno nessun valore statistico, unica certezza è che i lettori possono rispondere una sola volta alle domande poste.

Articoli correlati

Lo scopo di questo studio, pubblicato su Dental Materials, era di stimare la resistenza alla fatica ciclica di premolari restaurati con due tipologie differenti di ceramiche...

di Massimo Gagliani


L’introduzione di impianti corti, definiti tali quando al di sotto dei 10 mm, consente l’inserimento implantare anche in condizioni di scarsa altezza ossea evitando...

di Lara Figini


L'esposizione di un canino superiore in inclusione ossea rappresenta sempre un momento di grande impegno, sia dal punto di vista diagnostico che terapeutico. Oggi, grazie alla Tomografia a fascio...


Sabato 22 ottobre 2016 si è tenuto a Orta San Giulio (NO) la 28 edizione dello storico congresso Piemontese organizzato da ANDI Novara. Durante la giornata, dedicata alla protesi fissa che ha...


In occasione della Giornata nazionale dell’Igienista dentale la prof.ssa Nardi riflette sul ruolo centrale dell’igienista dentale nella tutela della salute orale del paziente ...

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


Il rialzo di seno mascellare tramite un approccio laterale rappresenta un’opzione prevedibile e predicibile per l’aumento del volume osseo a livello del mascellare posteriore...

di Arianna Bianchi


Corso di Alta Formazione presso l’Università Sapienza di Roma. La domanda d’iscrizione entro il 26 maggio 2023. Direttore: prof.ssa Gianna Maria Nardi


Presso il Dipartimento di Scienze odontostomatologiche e maxillofacciali de Sapienza di Roma. Domanda di ammissione entro il 5 maggio, direttore scientifico prof.ssa Nardi 


Il test è un innovativo supporto per l’odontoiatra e l’igienista dentale per la prevenzione, l’individuazione precoce e il trattamento personalizzato di malattie correlate...


Offrono un altissimo grado di precisione perché sono progettati digitalmente su software, in base alle indicazioni derivanti dalla diagnosi del paziente


Altri Articoli

Una piattaforma permette di monitorare le performance di incasso con un'unica dashboard, gestendo diversi metodi di pagamento, dal tradizionale POS a soluzioni più avanzate come...


L'American Dental Association non raccomanda più l'uso di collari tiroidei sui pazienti durante gli esami radiografici e aggiorna le linee guida sulla diagnostica per immagini


In occasione della Giornata nazionale della salute della donna, Straumann Group e l’esperta hanno fatto un punto sull’odontoiatria di genere in Italia, sulle differenze del sorriso di donne e...


Promuovere la consapevolezza delle diverse dimensioni della salute della donna pensando ad un approccio personalizzato deve essere l’obiettivo anche di odontoiatri ed igienisti dentali


Patrimonio sale di 1,6 miliardi di euro e registra un utile di 538milioni. Di euro Nel 2023 ENPAM ha erogato prestazioni previdenziali ed assistenziali per 3,34miliardi di euro


Etica ed estetica nell’ambito odontoiatrico sono strettamente legate; entrambe sono cruciali per garantire cure efficaci e rispettose dei pazienti. E’ il tema affrontato in...

di Dino Re


A Napoli operativa la clinica mobile, obiettivo: offrire un servizio territoriale di prevenzione e prima cura alle categorie più fragili della società, garantendo loro il...


Lunedì 22 aprile alle ore 9:00 il ministero della Salute organizza, con il supporto di Edra S.p.A., un incontro interamente dedicato al tema della salute femminile, in occasione della Giornata...


UNIDI ha realizzato una collettiva con 23 aziende italiane per promuovere l’eccellenza italiana e presentare l’innovazione per il settore del Made in Italy


Gli attuali 10mila pensionati liberi professionisti prendono, in media, poco più di 16mila euro l’anno, ma il dato medio è falsato, spiegano da ENPAM indicando come fare a conoscere l’importo...


In vista della Giornata nazionale della salute della donna, la prof.ssa Nardi riflette sulla medicina personalizzata al genere applicata alla salute orale

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


È stato nominato nel corso della recente Assemblea Generale dell'EFP. Espandere la leadership della Federazione, incentivare la formazione dei clinici,...


La fotografia dall’indagine dell’Osservatorio Sanità di Unisalute: Un italiano su tre non fa una visita odontoiatrica o una seduta di igiene orale da oltre tre anni


Nuova puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution. Protagonisti di questa puntata, l’odontoiatra Gabriella Grassi e lo psicologo Feliciano Lizzadro. Il tema la medicina...


Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi