HOME - L’odontoiatria del futuro by Straumann
 
 
17 Marzo 2022

Straumann: da oltre 60 anni partner di odontoiatri ed odontotecnici per creare sorrisi

Dal primo impianto a cilindro alla chirurgia guidata fino all’ecosistema di soluzioni di ImmediaXy Straumann continua a determinare il progresso in implantologia attraverso innovazioni all'avanguardia


Lo spirito che ha guidato questi primi 60 anni di vita di Straumann, azienda svizzera diventata un colosso mondiale e punto di riferimento dell’implantologia, è stato quello di essere partner e punto di riferimento per clinici e tecnici.
Da oltre 60 anni, abbiamo convogliato la nostra competenza, esperienza e creatività nell’odontoiatria, ridefinendo i confini del possibile per i professionisti e i pazienti del settore dentale”, si legge sul sito Straumann alla voce “La nostra storia”. 

Il viaggio comincia nel 1954 quando l’ing. Reinhard Straumann fonda l’Istituto di ricerca che porta il suo nome a Waldenburg in Svizzera. Poi un susseguirsi di progetti innovativi a cominciare della progettazione e produzione dei primi impianti a cilindro cavo in titanio nel 1974, gli studi sulle superfici, quelli verso i prodotti per la rigenerazione paradontale ed ossea e sulla componentistica per poi proporre le soluzioni per la riabilitazione di pazienti totalmente edentuli, passando dalle soluzioni per la chirurgia guidata e quelle legate all’odontoiatria digitale.

Il Gruppo Straumann attualmente impiega 6000 persone nel mondo e i suoi prodotti e servizi sono disponibili in oltre 100 Paesi grazie alla sua vasta rete di filiali di distribuzione e partner. 

I progressi tecnologici stanno cambiando radicalmente l'odontoiatria e noi offriamo all’odontoiatra ed al laboratorio odontotecnico una vasta gamma di prodotti e soluzioni sia per trattamenti convenzionali che per flussi di lavoro digitali, inclusa la chirurgia guidata, la scansione intraorale e i restauri CADCAM”, spiegano da Straumann aggiungendo “Condividiamo la vostra passione per la qualità e il desiderio di raggiungere i migliori risultati per il paziente”.  

Qualità “certificata” da oltre 35 anni di evidenze cliniche con oltre 100 pubblicazioni scientifiche all'anno che soddisfano i più elevati standard di ricerca. Studi a lungo termine su oltre 600 pazienti hanno convalidato i tassi di sopravvivenza del 97 – 99% dei nostri impianti in un periodo di 10 anni. (*al fonto i riferimenti bibliograici) 

Da oltre sessant'anni, Straumann apporta un contributo determinante al progresso in implantologia orale attraverso innovazioni all'avanguardia che ridefiniscono i confini delle possibilità per dentisti e pazienti”, sottolinea Davide Marchini, General Manager e AD Straumann Group Italia. In Straumann la qualità è un elemento imprescindibile”, continua Davie Marchini. “Straumann ha sperimentato molte tecnologie, sollevando costantemente l'asticella per definire nuovi standard nel settore dell’implantologia anticipando le tendenze e integrando perfettamente prodotti, protocolli e servizi. Grazie alla nostra capacità di muoversi in un mondo di tecnologie in continua evoluzione, riusciamo ad offrire a garantire ai dentisti le soluzioni cliniche ideali per i propri pazienti”. 

Innovazione che ha permesso a Straumann di anticipare e favorire l’evoluzione dell’implantologiagarantendo prodotti e soluzioni di qualità anche grazie alla collaborazione con odontoiatri di fama internazionale ed Istituti di ricerca ed Università di tutto il mondo. 

Tra queste la partnership oramai trentennale con l'International Team for Implantology (ITI), la più grande organizzazione accademica internazionale per l'implantologia orale e rigenerazione dei tessuti che dal 31 marzo al 2 aprile terrà il suo Congresso nazionale a Roma dal titolo “Estetica in implantologia: tra evidenze cliniche e scientifiche”.
All’interno dell’evento, giovedì 31 marzo Straumann organizza il suo Corporate Forum con relazioni di ricercatori di fama internazionale come Eirik Salvesen, Algirdas Puisys e gli italiani Giovanni Zucchelli; Carlo Monaco.  

Per Straumann la formazione e l’aggiornamento è un punto fondamentale e per questo organizza un ricco programma formativo per tutte le aree dell'implantologia dentale a ogni livello per i clinici e gli odontotecnici: 82 corsi organizzati, 630 ore di formazione erogate e 1.700 clinici formati nel corso del 2021.  

Oltre 60 anni fa abbiamo intrapreso un viaggio per offrire sempre nuove possibilità e soluzioni per dentisti e pazienti, un viaggio che continua ed oggi ci sembra ancora più entusiasmante che mai”, conclude Davide Marchini.    


Riferimenti bibliografici:

Buser D et al. Clin Implant Dent Relat Res. 2012 Dec;14(6):839-5

Fischer K et al. Clin Implant Dent Relat Res. 2012 Dec;14(6):808-15 

Articoli correlati

Il 12 novembre, a Milano, il primo Italian Meeting ClearCorrect, che tratterà di approccio interdisciplinare e la centralità del paziente


Gli impianti SLActive® di Straumann® sono garanzia di successo anche nei pazienti più fragili 


In occasione della Giornata internazionale dello sport, Straumann Group vuole sottolineare la relazione, importante, tra salute orale e performance sportiva. Il perché e come...


Altri Articoli

Sfogliando l’innovativo e importante strumento è possibile conoscere la gamma di prodotti offerta, ma anche approfondire gli aspetti clinici grazie alla presentazione di casi e...


Un approfondimento EFP evidenza perchè i più recenti purificatori d’aria interni dotati di filtri HEPA dovrebbero essere installati in studi dentistici, ed ambienti sanitari...


Rimborsi in arrivo, scadenze e altri avvisi personalizzati. L’Agenzia comunica con i cittadini anche sull’App IO


10 ore di aggiornato valido per l’assolvimento dell’obbligo annuale. Update circa la gestione delle attrezzature ed i macchinari presenti in uno studio odontoiatrico


Accompagnamento assistenziale odontoiatrico alla mamma per il periodo di gestazione e al bambino fino ad età scolare e oltre


Corso FAD EDRA da 5 moduli ECM per un totale di 25 ore formative, coordinatore scientifico il prof. Giovanni Maria Gaeta


Devono effettuarla le strutture sanitarie che incassano i compensi dovuti per conto del professionista a cui affittano l’area operativa


Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di ASO a tempo indeterminato. Le domande dovranno essere inviate entro il 5 maggio 2024


Le due Associazioni hanno promosso un webinar informativo con la senatrice Erika Stefani sulla legge sull’equo compenso evidenziando la necessità che l’attuale legge sia estesa anche ai rapporti...


Queste le regole per raccogliere il 60% dei crediti attraverso autoformazione, formazione individuale, tutoraggio e pubblicazione articoli scientifici


Cronaca     09 Aprile 2024

Endocrown, il nuovo libro EDRA

Già un best-seller il libro Di Spreafico. Chirico e Gagliani che approfondisce una nuova via per la ricostruzione dei denti trattati endodonticamente


Patent protagonista al "Forum for Innovation" durante il Congresso Nazionale SIdP 2024 portando studi indipendenti che dimostrano l’assenza di perimplantite a 9 e 12 anni


I contratti tra collaboratori odontoiatri ed igienisti dentali e titolari dello studio devono essere redatti a tutela di entrambi, ma quali sono le caratteristiche anche in...


Se ci fosse un indicatore per il cambiamento nella musica, questo finirebbe fuori scala se volesse misurare quanti e quali cambiamenti Miles Davis ha compiuto da quando,...

di Massimo Gagliani


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi