HOME - Lettere al Direttore
 
 
16 Settembre 2021

Ancora sull’obbligo vaccinale e sul ruolo dell’Ordine

Damilano (CAO Cuneo): torniamo a occuparci di temi veri, come la difficoltà di accedere alle cure e se vi è ancora la necessità di mantenere le stesse misure di protezione individuali indicate nella prima fase d’emergenza 


Sembra che faticosamente si stia trovando una sintesi condivisa (perlomeno tra gli odontoiatri, meno tra i medici) su quale atteggiamento l’Ordine debba adottare nei confronti di colleghi che hanno deciso di non assolvere all’obbligo di vaccinazione.  

All’origine una legge indubbiamente farraginosa nei meccanismi, poco chiara nella formulazione, evidente frutto di compromesso tra un principio sacrosanto (tra i primi obblighi del medico vi è quello di non recare danno ai propri pazienti, anche preoccupandosi di proteggere se stesso) e una declinazione pratica che deve fare i conti  con le esigenze di un sistema cronicamente sotto organico.  

Come spesso capita, quando non si vuole affrontare una questione la si butta sull’ideologia: anche in questo caso, dove  si è spostata l’attenzione su quanto l’Ordine debba essere “cattivo” nei confronti degli iscritti non ottemperanti, e su quali obblighi rivesta e quanto debba diventare sceriffo nei confronti dei “ni-vax”. 

Forse però non è stata posta altrettanta enfasi nell’evidenziare come la specialistica ambulatoriale sia sostanzialmente ferma da quasi due anni; sulle difficoltà ormai insormontabili ad accedere alle cure da parte di soggetti fragili o svantaggiati; sulla efficacia o necessità  di mantenimento di misure di prevenzione o protezione nate in periodo di pandemia acuta,  a nove mesi di distanza dall’introduzione massiccia dei vaccini.  

A Rimini, in Expodental, si è parlato molto di ritorno alla normalità: sarebbe un segnale importante ricominciare ad occuparsi di temi veri, superando, per quanto possibile, polemiche che riguardano fortunatamente un esiguo numero di colleghi.  

Gian Paolo Damilano, presidente CAO (Cuneo) 

Articoli correlati

ANDI in merito alla possibilità, annunciata dal SIASO, di formare gli ASO attraverso l’apprendistato professionalizzante


Abbondanza (IDEA): basta discriminazioni, basta speculare sulle persone bisognose di un lavoro. Serve dignità professionale, dobbiamo unirci per diventare la categoria di riferimento per gli ASO


Il dott. Migliano sulla sperimentazione in Lombardia del percorso di apprendistato per ASO e non solo


Non si vive di sola burocrazia dicono i presidenti di AMOlp e  Andiamoinordine chiedendo alle Istituzioni di essere ascoltate e coinvolte su temi fondamentali per lo sviluppo e la sopravvivenza...


Barbarossa: la sentenza ha scardinato un monolite che si è dimostrato un gigante d’argilla. Un risultato concreto che apre le porte ad un nuovo futuro


Altri Articoli

Durante la permanenza il team ha vissuto a stretto contatto con la popolazione locale, adattandosi alle loro abitudini alimentari basate principalmente sul riso e visitando tra...


Una ricerca di Philips Sonicare, in collaborazione con la dott.ssa Angelica Cesena, svela l’impatto dell’igiene orale su estetica e benessere. Sotto la lente d’ingrandimento...


Anche per odontoiatria ai 27 stati membri della Comunità è stato chiesto di adeguare, entro il 2026, i requisiti minimi di formazione alle nuove competenze. Le riflessioni di AIO


La pubblicità deve essere chiaramente riferita alla struttura che ha l’autorizzazione sanitaria e non al marchio. La Commissione conferma la sospensione per il Direttore...


I dati diffusi dal MEF (2022, dichiarazione 2023) indicano una crescita delle partite Iva soggette ad ISA mentre il fatturato è stabile


Roberto Messina, presidente di Senior Italia Federanziani e responsabile terza età della Lega, è agli arresti domiciliari con l’accusa di truffa, associazione a delinquere e riciclaggio


D’ora in poi l’appuntamento si terrà con cadenza annuale. Offrirà ai soci l’opportunità di un confronto senza i vincoli inevitabilmente posti dalle manifestazioni...


Il nuovo libro EDRA in collaborazione con Styleitaliano per approfondire le tecniche ed i materiali per offrire ai propri pazienti soluzioni estetiche, pratiche, funzionali, biologicamente...


Sesta puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution dedicata all’innovazione tecnologica e come sta modificando, in meglio, le cure odontoiatriche ma anche il rapporto con il paziente....


L’odontoiatra Dario Tamburrano torna a Strasburgo. Aveva seguito le politiche energetiche e le questioni inerenti i dispositivi medici ed in particolare la stampa 3D


Le considerazioni ed i consigli del prof. Antonio Pelliccia che ricorda che il prezzo non lo si determina solo guardando i conti ed indica 5 aspetti base da considerare


Il contributo previdenziale del 4 per cento a carico degli specialisti esterni è pienamene legittimo, e le società accreditate con il Servizio sanitario nazionale hanno l’obbligo di versarlo...


Secondo uno studio commissionato dall'ADF, le malattie parodontali associate alle patologie correlate provocano un costo sanitario che sfiora il miliardo di euro


Un evento per celebrare i 20 anni di attività, ripercorrere quanto fatto e guardare ai progetti futuri


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi