HOME - Lettere al Direttore
 
 
02 Marzo 2022

Radiografici e le questioni su cui si doveva cercare di modificare

La dott.ssa Rossetti elenca i punti maggiormente penalizzanti per l’odontoiatria dalla nuova norma sui radiografici e si chiede se si poteva e se riuscirà a porvi rimedio


Egregio Direttore, mi rallegro per il suo DiDomenica del 29 febbraio sulla burocrazia che la legge vieta ma che è poi imposta dalla legge facendo chiaro riferimento all'obbligo dello STRIMS con scadenza della prima proroga 18 mesi dopo l'entrata in vigore del decreto 101, ossia il 28 febbraio 2022, per tutti i detentori di qualsiasi categoria, prorogata per la seconda volta con il decreto milleproroghe al marzo 2023, come preannunciato il 16 febbraio dall'ANDI e approvato dal Senato il 24 febbraio per la radiologia medica.
In quella data, 16 febbraio, Odontoiatria33 pubblicava le istruzioni mie e di Anna Violanti per le registrazioni al Portale STRIMS, immagino a seguito delle numerose sollecitazioni degli odontoiatri più accorti essendo ormai giunti a pochi giorno dallo scadere dei 18 mesi di proroga concessa all'atto dell'emanazione del decreto.

Dal suo articolo traspare il suo elevato senso del diritto civico e la sofferenza per una conduzione dell'amministrazione pubblica distratta e svogliata che pesa sul cittadino che tale amministrazione foraggia. E allora c'è da chiedersi perché quella "manina" che dovrebbe alzarsi in rappresentanza degli interessi degli odontoiatri ma non solo, perché la norma interessa anche altre attività sanitarie come i veterinari, come da lei richiamato in modo figurato, non si è alzata alla presentazione della Bozza del decreto 101 pubblicata su Internet nel febbraio 2020 precedente alla sua emanazione e nei punti maggiormente penalizzanti l'odontoiatria assolutamente identica al testo di legge oggi in vigore in cui "troneggiano" inopinatamente:

  • l'obbligo di registrazione sul portale STRIMS di dati già noti all'amministrazione pubblica;
  • il ruolo del Responsabile Impianto Radiologico (RIR) che, a seconda di casi prefissati, deve essere affidato al Radiologo o può essere assunto in prima persona dallo stesso Odontoiatra, non essendo però questi mai liberato dai lacci e lacciuoli che tale funzione comporta, perché gli possono venir attribuite le sanzioni che paga quale RIR (oltre a quella che paga con doppia responsabilità quale Esercente, o tripla se si pensa alla responsabilità dell'Odontoiatra anche come medico specialista) in un contesto giuridico in cui sarebbe interessante conoscere da quale incipit scaturisca questa figura, tenuto conto che la direttiva europea 2013/59, recepita in Italia con il decreto 101/2020, non fa minimamente cenno, né tanto meno istituisce, tale figura;
  • la periodicità annuale dei controlli di qualità (CQ) degli apparecchi radiografici 2D quando, pur obbligando a fare riferimento alla regola della pubblicazione della Commissione Europea RP136 che prevede una periodicità triennale, a distanza di qualche riga nella stessa pagina del testo del decreto 101 compare l'obbligo dell'annualità dei CQ, producendo un costo in termini organizzativi e di tempo dedicato dal personale di Studio per i controlli dell'esperto ben più elevato della registrazione sul portale STRIMS e, in moneta, un costo aggiuntivo rispetto, ad es., alla biennalità per la categoria a livello nazionale di circa 15 milioni di euro. 

Peccato davvero che quella manina non si sia alzata allora, almeno non ne sono venuto a conoscenza. Speriamo si cerchi ora di rimediare.  

Dott.ssa Giancarla Rossetti, Esperto di radioprotezione 

Articoli correlati

ANDI in merito alla possibilità, annunciata dal SIASO, di formare gli ASO attraverso l’apprendistato professionalizzante


Abbondanza (IDEA): basta discriminazioni, basta speculare sulle persone bisognose di un lavoro. Serve dignità professionale, dobbiamo unirci per diventare la categoria di riferimento per gli ASO


Il dott. Migliano sulla sperimentazione in Lombardia del percorso di apprendistato per ASO e non solo


Non si vive di sola burocrazia dicono i presidenti di AMOlp e  Andiamoinordine chiedendo alle Istituzioni di essere ascoltate e coinvolte su temi fondamentali per lo sviluppo e la sopravvivenza...


Barbarossa: la sentenza ha scardinato un monolite che si è dimostrato un gigante d’argilla. Un risultato concreto che apre le porte ad un nuovo futuro


Altri Articoli

Sesta puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution dedicata all’innovazione tecnologica e come sta modificando, in meglio, le cure odontoiatriche ma anche il rapporto con il paziente....


L’odontoiatra Dario Tamburrano torna a Strasburgo. Aveva seguito le politiche energetiche e le questioni inerenti i dispositivi medici ed in particolare la stampa 3D


Le considerazioni ed i consigli del prof. Antonio Pelliccia che ricorda che il prezzo non lo si determina solo guardando i conti ed indica 5 aspetti base da considerare


Il contributo previdenziale del 4 per cento a carico degli specialisti esterni è pienamene legittimo, e le società accreditate con il Servizio sanitario nazionale hanno l’obbligo di versarlo...


Il Premio è stato istituito nel 2021 con l'obiettivo di promuovere la ricerca in Europa e nel mondo. Inviate le vostre proposte originali in tema “salute delle gengive”...


Secondo uno studio commissionato dall'ADF, le malattie parodontali associate alle patologie correlate provocano un costo sanitario che sfiora il miliardo di euro


Un evento per celebrare i 20 anni di attività, ripercorrere quanto fatto e guardare ai progetti futuri


La recente norma sulla neutralità fiscale le rende ancora più convenienti per aggregarsi. Il presidente CAO Roma ci spiega cosa sono e perché possono essere un ottimo strumento...


Incontro con la dott.ssa Barbara Sabiu: “Si deve considerare il flusso di lavoro nel suo insieme dove concorrono tutti i componenti del Team odontoiatrico ed i pazienti”


Bquadro Astidental consolida la sua leadership nel settore dentale aumentando il livello dei servizi da offrire ai propri clienti


Alla vigilia del Congresso dei Docenti abbiamo intervistato il presidente prof. Roberto Di Lenarda.Tra i temi toccati anche l’odontoiatria pubblica ed i test di ammissione ai corsi di laurea


La notizia è stata ripresa, con l'enfasi della rivoluzione, anche dai più importanti giornali e TG generalisti, anche dal sito della Gazzetta dello Sport, con questo titolo (questo quello del...

di Massimo Gagliani


Imminente il Summit sulla Sostenibilità in Odontoiatria della FDI World Dental Federation, che si terrà a giugno. Contestualmente si terrà il Contest per la Sostenibilità FDI...


La prof.ssa Nardi indica l’importante ruolo degli operatori sanitari di facilitare e permettere alla persona assistita di adattarsi ed autogestire sfide sociali, fisiche ed...

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi