HOME - Lettere al Direttore
 
 
20 Dicembre 2022

Riflessione sull’applicazione del Decreto Legislativo 101/2020 riguardante la Radioprotezione

Le considerazioni sulla questione dell’indilazionabilità da parte di uno Specialista in Radiologia e di un fisico medico chirurgo


In base a quanto stabilito dal decreto Legislativo n° 101 del 2020 e dalla Sentenza della Corte Suprema di Cassazione del 14/09/2022 bisogna distinguere tra esami di Radiodiagnostica di competenza esclusiva degli specialisti in Radiologia (e specializzazioni affini) ed esami di Radiologia Complementare, cui sono autorizzati all’esecuzione gli Odontoiatri e tutti gli specialisti Medici che ne ritengono necessaria l’esecuzione nell’espletamento della propria professione medica (esempio ortopedia, cardiologia, in particolare emodinamica ed elettrofisiologia, chirurgia generale, chirurgia vascolare, endoscopia, etc).

In base a quanto stabilito dal Decreto Legislativo n° 101 del 2020 e dalla Sentenza della Corte Suprema di Cassazione del 14/09/2022 nulla vieta all’Odontoiatra di eseguire degli esami radiografici quando è in atto un trattamento strumentale allorché per la loro caratteristica possono costituire un valido ausilio diretto e immediato per il medico specialista, dovendo presentare i determinati requisiti funzionali e temporali risultando quindi, “contestuali”, “integrati” ed “indilazionabili” rispetto allo svolgimento di specifici interventi di carattere strumentale stessi, propri della disciplina specialistica.

"Indilazionabile" vuol significare che sono in atto dei trattamenti strumentali (così dice la legge) dove si ritiene opportuno eseguire subito (indilazionabile) un’indagine Radiografica, per esigenze che devono essere giustificate; un esame di radiologia eseguito direttamente dallo specialista, chiamato appunto Complementare.

Le Associazioni di categoria degli Odontoiatri asseriscono che l’Odontoiatra in quanto unico soggetto avente titolo ad effettuare diagnosi in ambito Odontoiatrico, utilizzando per la visita al paziente gli strumenti “specillo e specchietto”, atto medico ritenuto quindi trattamento strumentale, possono eseguire le conseguenti indagini di Radiodiagnostica come Radiologia Complementare.

La sentenza della Corte suprema di cassazione ha sentenziato che le indagini eseguite da parte dell’Odontoiatra a cui non è seguita l’applicazione di un piano di cura con la relativa esecuzione della terapia sono state sanzionate; quindi per un’interpretazione della legge n° 101 del 2020 in modo diverso, bisognerà a nostro parere intervenire con una specifica modifica della legge.Quanto stabilito dal decreto Legislativo del 101/2020 è stato elaborato secondo l’indicazione “Attuazione della Direttiva Europea 2013/59/EURATOM” per aggiornare le norme fondamentali di sicurezza contro i pericoli derivanti dalle esposizioni a radiazioni ionizzanti, per buona norma di limitazione delle dosi di radiazioni erogate, principio cui si attiene anche la legge sulla Radioprotezione precedente del 2000.Per fare un esempio se non fosse rispettata la distinzione tra Radiodiagnostica e Radiologia Complementare, un paziente può consultare anche 3 studi professionali per un parere e preventivo ed essere sottoposto ad esecuzione di indagine radiologica complementare più volte con una dose di radiazioni non giustificata e statisticamente dannosa. Anche se Il Decreto Legislativo n° 101 del 2020 afferma che qualsiasi specialista dovrebbe accertarsi che non sia già disponibile del paziente una documentazione Radiografica.

Inoltre è interesse primario dell’Odontoiatra avere a disposizione una diagnosi completa, al di là dell’analisi delle strutture di pertinenza dell’Odontoiatra stesso (esempio arteria carotide, vie aeree, faringe ecc. ecc.) per il bene del paziente innanzitutto ed anche per non incappare in procedimenti penali per patologie collaterali trascurate che sono di competenza diagnostica dei radiologi, talvolta anche con oggettiva difficoltà interpretativa.In definitiva la visita che l’Odontoiatra effettua al paziente, che si concretizza con la richiesta giustificata di un esame di Radiologico, deve essere seguita da un intervento di tipo operativo per considerare l’esame indilazionabile.

Per fare un esempio concreto si fa fatica a comprendere come, per valutare un intervento ortodontico, la Teleradiografia debba essere considerata un esame che presenta un’urgenza e quindi indilazionabile, avendo la necessità di eseguire di seguito uno studio cefalometrico, uno sviluppo dei modelli dentali ed uno studio approfondito delle soluzioni possibili, quindi un lasso di tempo cadenzato. 

Dott. Cesare Benetti: Specialista in Radiologia, Specialista in Medicina del Lavoro già responsabile della Radiologia Odontoiatrica dell’Istituto Stomatologico Italiano - Milano 

Dott. Sandro De Nardi: Fisico - Medico Chirurgo 

Articoli correlati

Il dott. Migliano sulla sperimentazione in Lombardia del percorso di apprendistato per ASO e non solo


Non si vive di sola burocrazia dicono i presidenti di AMOlp e  Andiamoinordine chiedendo alle Istituzioni di essere ascoltate e coinvolte su temi fondamentali per lo sviluppo e la sopravvivenza...


Barbarossa: la sentenza ha scardinato un monolite che si è dimostrato un gigante d’argilla. Un risultato concreto che apre le porte ad un nuovo futuro


Il pensiero di una lettrice che vede nel percorso sperimentale individuato dalla Regione Lombardia, una possibilità anche per risparmiare sui costi di formazione


SIASO annuncia ricorso contro il provvedimento chiedendone la revisione. Il punto critico, viene svilita la formazione e si crea una disparità a livello nazionale


Altri Articoli

Sfogliando l’innovativo e importante strumento è possibile conoscere la gamma di prodotti offerta, ma anche approfondire gli aspetti clinici grazie alla presentazione di casi e...


Un approfondimento EFP evidenza perchè i più recenti purificatori d’aria interni dotati di filtri HEPA dovrebbero essere installati in studi dentistici, ed ambienti sanitari...


Rimborsi in arrivo, scadenze e altri avvisi personalizzati. L’Agenzia comunica con i cittadini anche sull’App IO


10 ore di aggiornato valido per l’assolvimento dell’obbligo annuale. Update circa la gestione delle attrezzature ed i macchinari presenti in uno studio odontoiatrico


Accompagnamento assistenziale odontoiatrico alla mamma per il periodo di gestazione e al bambino fino ad età scolare e oltre


Corso FAD EDRA da 5 moduli ECM per un totale di 25 ore formative, coordinatore scientifico il prof. Giovanni Maria Gaeta


Devono effettuarla le strutture sanitarie che incassano i compensi dovuti per conto del professionista a cui affittano l’area operativa


Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di ASO a tempo indeterminato. Le domande dovranno essere inviate entro il 5 maggio 2024


Le due Associazioni hanno promosso un webinar informativo con la senatrice Erika Stefani sulla legge sull’equo compenso evidenziando la necessità che l’attuale legge sia estesa anche ai rapporti...


Queste le regole per raccogliere il 60% dei crediti attraverso autoformazione, formazione individuale, tutoraggio e pubblicazione articoli scientifici


Cronaca     09 Aprile 2024

Endocrown, il nuovo libro EDRA

Già un best-seller il libro Di Spreafico. Chirico e Gagliani che approfondisce una nuova via per la ricostruzione dei denti trattati endodonticamente


Patent protagonista al "Forum for Innovation" durante il Congresso Nazionale SIdP 2024 portando studi indipendenti che dimostrano l’assenza di perimplantite a 9 e 12 anni


I contratti tra collaboratori odontoiatri ed igienisti dentali e titolari dello studio devono essere redatti a tutela di entrambi, ma quali sono le caratteristiche anche in...


Se ci fosse un indicatore per il cambiamento nella musica, questo finirebbe fuori scala se volesse misurare quanti e quali cambiamenti Miles Davis ha compiuto da quando,...

di Massimo Gagliani


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi