HOME - Medicina Legale
 
 
20 Febbraio 2007

Colpo di frusta e disordini temporo-mandibolari. Implicazioni medico-legali

di M.B. Bucci, *G. Salvetti, **D. Manfredini, *M. Bosco


Le richieste di risarcimento per danni all’articolazione temporomandibolare a seguito di tamponamento automobilistico sono in notevole aumento, tanto da far ipotizzare l’esistenza di un TMJ whiplash o “colpo di frusta temporomandibolare” che possa verificarsi in concomitanza con il colpo di frusta cervicale. Poiché l’odontoiatra che collabora con il medico legale si trova sempre più frequentemente a valutare una sintomatologia riferibile a disordini temporomandibolari (DTM) la cui insorgenza viene correlata con un incidente stradale (solitamente un tamponamento automobilistico), appare chiara la necessità di valutare la plausibilità delle ipotesi patogenetiche proposte.
Un’analisi della letteratura condotta secondo gli imprescindibili criteri della Evidence-Based Medicine (EBM) sembrerebbe suggerire la difficoltà di analizzare l’argomento secondo la classica criteriologia medico-legale, alla quale è tuttavia necessario fare riferimento per una completa e corretta valutazione. Nonostante tali difficoltà, è comunque possibile sottolineare, tra gli altri, l’importanza di parametri quali i tempi di insorgenza dei DTM a distanza del colpo di frusta e i tempi di acquisizione e completezza della documentazione del caso, con particolare riguardo alla condizione pre-trauma, in quanto appare biologicamente non plausibile che il trauma possa essere causa di lesione su articolazioni precedentemente sane. Viceversa, in assenza di dimostrazioni sul nesso di causalità, esso può essere considerato una concausa o un fattore aggravante in presenza di altri fattori di rischio e/o predisponenti o di un’articolazione già compromessa.

Whiplash and temporomandibular disorders: forensic medical implications
Claims for compensation for temporomandibular joint (TMJ) injuries after a rear-end traffic collision are increasing so much that the occurrence of a TMJ whiplash at the same time of a cervical whiplash might be supposed. As the dentist collaborating with the medical examiner is more and more frequently requested to evaluate symptoms similar to those characterizing temporomandibular disorders (TMD), whose onset is related to a vehicle accident (usually a rear-end), the need to evaluate the plausibility of proposed cause-and-effect relations is evident.
A literature review following the criteria of Evidence Based Medicine (EBM) seems to suggest the difficulty to analyze this topic according to criteria traditionally used in forensic medicine, even if they are unquestionably important for a correct assessment.
In spite of these problems, it is possible to emphasize the importance of some parameters like TMD onset time after whiplash trauma and the timing of acquisition and completeness of the case, especially health status before trauma, as it does not seem biologically plausible that a whiplash trauma may damage an otherwise healthy TMJ. By contrast, if a cause-and-effect relation is lacking, the trauma may be considered an aggravating or a worsening factor in presence of other risk and/or predisposing factors or in presence of a previously compromised TMJ.

Qualifiche Autori:
Libero professionista - La Spezia
*Università degli Studi di Pisa - CLSOPD
Cattedra di Protesi Dentaria
Titolare: prof. M. Bosco
**Università degli Studi di Padova
Dipartimento di Chirurgia Maxillo-Facciale
Direttore: prof. G. Ferronato

Dental Cadmos 2007; 1: 51-7

Articoli correlati

Nell'attività medica e odontoiatrica d'équipe ciascuna figura professionale risponde dell'inosservanza della lex artis relativa al proprio specifico settore. Ma, vi eÌ anche un obbligo...


Nell'ambito del convegno, organizzato da ANDI nazionale, svoltosi a Bergamo lo scorso fine settimana dal titolo "L'Odontologia Forense: da progetto a realtà" sono state presentate le "Tabelle...


Prendo spunto dalla discussione tecnica avuta nel corso di una recente CTU, ero a difesa del professionista chiamato in causa, per portare un altro piccolo contributo sugli aspetti della medicina...


Nell'ambito del contenzioso giudiziario da responsabilità professionale odontoiatrica, il Consulente tecnico - sia quando nominato dal Giudice che da una delle parti coinvolte nella...


Obiettivi. Sottolineare gli aspetti medico-legali inerenti la gestione dell’immagine digitale, sia radiografica che fotografica, nello studio odontoiatrico. Tale problematica, soprattutto in caso...


Altri Articoli

Con la giornata della Salute orale a marzo, delle Gengive sane e l’Oral cancer day a maggio, insieme a ottobre con il Mese della prevenzione si ampliano i momenti dedicati a...

di Norberto Maccagno


Nel primo articolo abbiamo approfondito i vantaggi di utilizzare una tecnologia specifica per effettuare le visite a distanza, in questo illustriamo una sua applicazione...


Il concorso di conservativa diretta, rivolto agli studenti che frequentano il V e VI anno dei corsi di laurea in odontoiatria, è organizzato a livello internazionale da Dentsply...


Sempre più dentisti decidono di continuare l'attività anche dopo la pensione. Ma è possibile farlo mantenendo la partita iva? Ecco come fare e cosa comporta 


Si è spento a 68 anni Bruno Noce, presidente CAO Rovigo. Ne dà notizia Raffaele Iandolo, presidente della Commissione Albo Odontoiatri nazionale


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Profilo ASO: una guida alle scadenze in vista del 21 aprile

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi