HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
22 Ottobre 2021

Il trattamento del paziente in età evolutiva con Invisalign

di Mercedes Revenaz

Mercedes RevenazMercedes Revenaz

Invisalign First può essere descritto dall’acronimo Trattamento Semplice che Rimodella e Influenza il Futuro del paziente in età pediatrica.

Grazie alla tecnologia digitale è possibile oggi trattare con semplicità e comfort molte componenti di una malocclusione in maniera simultanea, creando perciò i presupposti per una crescita dentofacciale armonica nel bambino.

Obiettivi selezionati e definiti grazie a un’accurata pianificazione ottenuta attraverso il workflow digitale permettono alla sistematica Invisalign First di raggiungere il controllo dell’occlusione nel paziente in età evolutiva.

I casi clinici trattati con Invisalign First nelle diverse declinazioni diagnostiche mostrano grandi potenzialità per il futuro del piccolo paziente ortodontico.

Un esempio delle potenzialità della digitalizzazione al servizio dell’ortodonzia pediatrica viene presentato in questo articolo.

Un bambino di 9 anni in fine prima fase di dentizione mista presentava una malocclusione di I classe di Angle caratterizzata da incongruenza delle linee perimetrali delle arcate e limite anteriore della dentatura improprio con minimo overjet e ridotto overbite. Il paziente mostrava diametri trasversi superiori ridotti, esposizione gengivale eccessiva e linea del sorriso disarmonica. Era poi di riscontro clinico evidente un ritardo di permuta determinato da affollamento delle zone apicali con la ritenzione di 12 e 22 (figg. 1, 2).


Fig. 1



Fig. 2



Strumento efficace per intercettare malocclusioni in fase evolutiva, il trattamento con Invisalign First ha permesso, nell’immediato attraverso la prima pianificazione del ClinCheck, di ottenere la congruenza delle linee perimetrali delle arcate e poi l’eruzione in arcata, anche se ectopica, di 12 e 22 (fig. 3).


Fig. 3



Dopo avere scansionato nuovamente le arcate con lo scanner intraorale Itero, si è formulato velocemente, grazie alla rapidità offerta proprio dal workflow digitale, un secondo ClinCheck con gli stessi obiettivi del primo ma includendo anche i due incisivi laterali. Gli obiettivi selezionati, pianificati e ottenuti in 32 fasi sono stati lo sviluppo delle arcate, il controllo del piano occlusale, la correzione di overbite e overjet e un miglioramento dell’estetica del sorriso (figg. 4, 5).


Fig. 4



Fig. 5


Invisalign First è un ottimo strumento che sfrutta la nuova tecnologia digitale al fine di definire l’occlusione e modulare la crescita armonica dell’apparato stomatognatico creando potenziali miglioramenti anche nell’estetica del sorriso dei pazienti in età pediatrica (figg. 6, 7).


Fig. 6



Fig. 7


Pianificazione, programmazione e controllo nelle terapie con allineatori eseguite ottenute con il supporto della tecnologia digitale sono espressioni del mondo ortodontico che guida il sorriso e quindi il futuro dei piccoli pazienti (fig. 8).


Fig. 8



Con il contributo non condizionante di Invisalign

Articoli correlati

A 4 anni dalla prima pandemia uno studio analizza la correlazione tra lo stress causato dalla pandemia e lo sviluppo di parafunzioni dell'articolazione temporo-mandibolare e dei...

di Lara Figini


Una revisione della letteratura esplora i principi dell’intelligenza artificiale, le sue applicazioni in ortodonzia e la sua implementazione nella pratica clinica

di Lara Figini


Con il termine “disturbi temporo-mandibolari” (TMD) si intendono tutte le possibili cause responsabili della compromissione della funzionalità dell’articolazione...

di Arianna Bianchi


Lo studio analizza le conoscenze dei professionisti e offre spunti per futuri corsi personalizzati in tema di allineatori trasparenti

di Lara Figini


Il libro (Edra) di Maria Giacinta Paolone e Roberto Kaitsas mette al centro il trattamento ortodontico del bambino, determinante in un processo di promozione precoce della salute...


Altri Articoli

A Napoli operativa la clinica mobile, obiettivo: offrire un servizio territoriale di prevenzione e prima cura alle categorie più fragili della società, garantendo loro il...


Lunedì 22 aprile alle ore 9:00 il ministero della Salute organizza, con il supporto di Edra S.p.A., un incontro interamente dedicato al tema della salute femminile, in occasione della Giornata...


UNIDI ha realizzato una collettiva con 23 aziende italiane per promuovere l’eccellenza italiana e presentare l’innovazione per il settore del Made in Italy


Gli attuali 10mila pensionati liberi professionisti prendono, in media, poco più di 16mila euro l’anno, ma il dato medio è falsato, spiegano da ENPAM indicando come fare a conoscere l’importo...


In vista della Giornata nazionale della salute della donna, la prof.ssa Nardi riflette sulla medicina personalizzata al genere applicata alla salute orale

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


È stato nominato nel corso della recente Assemblea Generale dell'EFP. Espandere la leadership della Federazione, incentivare la formazione dei clinici,...


E’ possibile recuperare le ore mancanti e in attesa di recuperarle l’ASO può comunque essere assunto? Il parere di ANDI, IDEA e del SIASO 


La fotografia dall’indagine dell’Osservatorio Sanità di Unisalute: Un italiano su tre non fa una visita odontoiatrica o una seduta di igiene orale da oltre tre anni


Nuova puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution. Protagonisti di questa puntata, l’odontoiatra Gabriella Grassi e lo psicologo Feliciano Lizzadro. Il tema la medicina...


Immagine d'archivio

Dopo la sentenza del Tar era tornato il “concorsone”,  ma adesso i giudici del Consiglio di Stato hanno riabilitato il TolC test online. Cosa potrà cambiare?


Obiettivo: formare in real time i professionisti del dentale attraverso la realtà aumentata attraverso un'esperienza di apprendimento personalizzata con consulenze live a distanza


Tra abbuoni ed atre riduzioni, un odontoiatra che lo scorso triennio ha raccolgo almeno 120 crediti può assolvere l’obbligo formativo di questo triennio recuperando 46 crediti in tre anni, ecco...


La norma contenuta nel Decreto PNRR non convince il Sindacato Italiano Medici di Medicina Ambulatoriale e del Territorio (SIMMAT)


A poche settimane dalla scadenza per la re-iscrizione al Registro dei fabbricanti, una utile guida di ANTLO per capire e determinare la classe di rischio dei dispositivi fabbricati


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi