HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
02 Aprile 2012

Fattori prognostici dell'eruzione dell'incisivo permanente incluso

di V. Paoloni, C. Pavoni, P. Cozza


Obiettivi
Scopo del presente lavoro è individuare i fattori prognostici dell'eruzione dell'incisivo permanente incluso.

Materiali e metodi
Mitchell e Bennet valutano la distanza del dente incluso dal piano occlusale dividendola in: near se sul piano verticale la corona dell'incisivo incluso è a livello del terzo coronale della radice del dente adiacente e la posizione sul piano orizzontale è superiore alla metà della larghezza del dente stesso; mid se l'elemento si trova a livello del terzo medio radicolare e la dislocazione è compresa tra metà e l'intera larghezza del dente; far se sono presenti malposizioni più gravi. Smailiene et al. analizzano la posizione verticale iniziale dell'elemento malposto rispetto all'incisivo permanente controlaterale erotto individuando 3 settori: v1- se la corona è posizionata a livello del terzo gengivale della radice dell'incisivo permanente adiacente; v2- se la corona è posizionata nel terzo medio; v3- se la corona è posizionata nel terzo apicale. Bryan et al. misurano l'inclinazione dell'incisivo non erotto calcolando l'angolo formato dal suo asse con il piano sagittale mediano.

Risultati e conclusioni
Le misurazioni prognostiche dell'eruzione spontanea di un incisivo malposto secondo i metodi sopracitati sono valide e di facile esecuzione. L'angolazione dell'asse dell'incisivo in malposizione intraossea con il piano sagittale mediano e la posizione verticale sono fattori di predicibilità dell'eruzione.



Articoli correlati

Immagine di repertorio

Avere sintomi tipici del Covid-19 ma il tampone negativo, che diventa positivo quando si sono affievoliti è un fenomeno sempre più diffuso


Disponibile sul sito del Ministero della Salute l’aggiornamento delle "Indicazioni operative per l'attività odontoiatrica durante la pandemia Covid-19” 


AIO ed ANDI sintetizzano le regole in vigore dopo la formalizzazione delle nuove indicazioni ministeriali per prevenire i contagi da Covid nello studio odontoiatrico


Elaborate dal Tavolo Tecnico portano alcune modifiche a quelle emanate nel 2020. Obiettivo ridurre i rischi di contati considerando tutti i pazienti potenzialmente contagiosi


Ordine e Sindacati ribadiscono prudenza ricordando che le indicazioni ministeriali sono in continua evoluzione con l’obiettivo di mantenere alto il livello di sicurezza per pazienti ed operatori


Altri Articoli

Una due giorni ad un Congresso qualsiasi può essere un ritorno alla normalità dice il prof. Gagliani che avverte: la formazione deve essere debitamente certificata e tutelata con regole non fondate...

di Massimo Gagliani


Sono nato una domenica dell’agosto 1964, anagraficamente contando il Governo Draghi è stato il quarantottesimo che ho vissuto. In Germania, nello stesso periodo, di Governi ne hanno avuti 19...

di Norberto Maccagno


Il Consejo General de Dentistas ha elaborato una relazione tecnica dove sono state analizzate la densità di professionisti per popolazione, l'evoluzione demografica negli ultimi...


Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Sarà Catania ad ospitare, dal 20 al 22 aprile 2023, il Congresso numero 30 del CDUO organizzato dalle Università di Palermo, Messina e Catania


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi