HOME - Ortodonzia e Gnatologia
 
 
06 Ottobre 2015

Adesione tra denti prefabbricati in acrilico e bracket ortodontici. Uno studio londinese ha valutato i vari adesivi da utilizzare

di Lara Figini


Gli spazi nelle zone anteriori - dovuti ad agenesie o a pregresse avulsioni - rappresentano un problema per l'ortodontista, soprattutto da un punto di vista estetico; infatti, il paziente, durante il trattamento, poco si adatta a sopportare questo tipo di deficit.
Nell'ultimo decennio, oltre alle tradizionali soluzioni protesiche parziali rimovibili, sono stati impiegati sempre di più elementi dentali in acrilico preformato.

I principali vantaggi del loro utilizzo sarebbero:

- la facile disponibilità, anche con tonalità che si adattino al colore dei denti del paziente

- l'esclusione di ogni intervento da parte del laboratorio

- il costo relativamente basso.

I denti possono essere inseriti nell'arcata nelle posizioni "libere" e stabilizzati ai fili ortodontici come fossero dei denti naturali.
Tuttavia, l'adesione tra i bracket ortodontici e i denti in acrilico prefabbricati appare incerta.

In effetti l'adesione a questi materiali provvisori è complessa per la loro diversa composizione superficiale; infatti questi materiali non sono intaccati dalla convenzionale mordenzatura con acido ortofosforico.

Sono stati proposti diversi metodi per migliorare il legame tra gli adesivi e tali superfici, come la sabbiatura, la satinatura e la creazione di ritenzioni meccaniche.
In letteratura esistono pochi studi a riguardo; tra essi, uno studio londinese pubblicato sul Journal of Orthodontic di settembre 2015, ha proposto una metodica interessante che si basa sulle colle della serie dei cianoacrilati.

Gli autori di questo studio hanno preso in considerazione 200 denti prefabbricati in acrilico e li hanno divisi in cinque gruppi a seconda della modalità di "incollaggio" del bracket.

Gruppo 1: cementazione del bracket mediante composito (gruppo controllo)

Gruppo 2: cementazione del bracket mediante composito dopo sabbiatura della superficie del dente in acrilico

Gruppo 3: cementazione del bracket mediante composito dopo la creazione di ritenzioni meccaniche sulla superficie del dente in acrilico

Gruppo 4 : cementazione del bracket mediante adesivo cianoacrilato

Gruppo 5: cementazione del bracket mediante Panavia (cemento composito)

Gli autori hanno misurato la forza di adesione, dopo apposite sollecitazioni, sia al momento dell'incollaggio, sia dopo fatica ciclica.

L'adesivo a base di cianoacrilato ha dimostrato - in modo statisticamente significativo - valori di adesione superiori rispetto a tutte le altre tecniche.

Questo adesivo puòessere considerato il materiale di prima scelta in queste circostanze; la sua biocompatibilità dovrebbe essere acclarata, essendo esso ampiamente impiegato in chirurgia estetica per la chiusura delle ferite. Resta da verificare l'efficacia e la durata dell'adesione in ambiente umido, ma la lunghezza limitata dei trattamenti ortodontici potrebbe non porre la questione.

I gruppi in cui èstata eseguita una sabbiatura della superficie resinosa e delle ritenzioni micro-meccaniche hanno mostrato valori di adesione inferiori rispetto al cianoacrilato, ma, comunque, significativamente piùalti rispetto ai gruppi in cui i brackets venivano cementati con composito o con il cemento adesivo tipo Panavia. In conclusione, qualora mancasse il cianoacrilato, le due strategie che determinano una screziatura meccanica della superficie sono quelle da preferire a quelle tradizionali con i soli materiali compositi applicati dopo condizionamento chimico della superificie metacrilica.

A cura di: Lara Figini, Coordinatore Scientifico Odontoiatria33

Bibliografia:

A study to investigate the bond strengths of orthodontic brackets bonded to prosthetic acrylic teeth. Soon HI, Gill DS, Jones SP. J Orthod. 2015 Sep;42(3):192-9

Articoli correlati

Con il 31 dicembre sono terminate le elezioni per i rinnovi delle CAO Provinciali e la nomina dei presidenti che saranno in carica fino al dicembre 2020.Rispetto alla precedente tornata elettiva...


Il 54% dei medici ha raccolto il numero di crediti necessario nel triennio 2014-2016 mentre i dentisti ligi alla norma sono stati il 51%. Il Segretario FNOMCeO Sergio Bovenga non concorda con i...


Il degrado dell'interfaccia dei restauri adesivi in composito è il risultato di più fattori combinati. Alla base vi è la contrazione da polimerizzazione tipica dei materiali compositi, che può...


Si chiama diabete urbano, in quanto il 75% dei pazienti diabetici si colloca in aree urbane. Per sfidare la nuova emergenza intorno al paziente si sono "auto-contingentati" medici diabetologi,...


Il corso universitario di qualificazione dei primi dentisti del Burundi è stato ufficialmente accettato nell'ordinamento nazionale del Burundi. Mercoledì 29 aprile 2017 alla presenza di...


La prof.ssa Nardi sollecita l’attenzione alla delicata fase del debonding, che spesso risulta essere inefficace compromettendo la salute e la luminosità dello smalto dentale e...

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


La prof.ssa Nardi evidenzia il valore della tecnologia delle piattaforme on-line e delle applicazioni mobili che da’ la possibilità di interagire con la persona assistita e...

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


La Food and Drug Administration (FDA) pubblica indica i sintomi da considerare per diagnosticare e prevenire la sindrome dell’apnea ostruttiva notturna (OSAS)


Una revisione della letteratura esplora i principi dell’intelligenza artificiale, le sue applicazioni in ortodonzia e la sua implementazione nella pratica clinica

di Lara Figini


SIDO: “attenzione a offerte che possono compromettere la salute ed invita a rivolgersi ad uno specialista in ortodonzia


Lo studio valuta l'influenza dell'umidità della dentina sul comportamento clinico di un adesivo universale nei restauri in composito di denti posteriori dopo 36 mesi di...

di Lara Figini


Immagine di repertorio

Lo studio valuta l'effetto del tempo di polimerizzazione prolungato di un adesivo universale applicato, sia nella strategie etch-and-rinse che self-etch, durante l’esecuzione di...

di Lara Figini


Altri Articoli

L'essiccatore a membrana ad alta efficienza per aria compressa di altissima qualità rappresenta un significativo passo avanti nell'affidabilità dei sistemi di aria compressa...


Coinvolti gli igienisti dentali che hanno frequentato durante l’anno i corsi pratici presso l’Academy. Due i lavori eccellenti vincitori a pari merito


La giurisprudenza sottolinea l'importanza di una documentazione clinica completa e accurata non solo per il trattamento del paziente, ma anche per la tutela legale degli operatori sanitari


Ad Udine 4 posti a tempo indeterminato, le domande entro il 10 agosto. A Napoli 4 posti a tempo pieno ma per 12 mesi, domande entro il 24 luglio


lo studio del Dipartimento di Medicina e innovazione tecnologica dell’Insubria di Varese pubblicato su Frontiers in Immunology


Anche per i professionisti è possibile accedere alla proposta tramite RedditiOnline o tramite la dichiarazione precompilata


Obiettivo dell’iniziativa: dare agli iscritti le dritte giuste sulle polizze di Rc Professionale e sulle altre tutele che possano garantire una professione serena e senza intoppi


Perché conviene un archivio digitale, come risolvere il problema dei documenti cartacei, quali le soluzioni possibili


Il primo passo nel processo di decontaminazione è garantire che gli strumenti dentali riutilizzabili siano scrupolosamente puliti: in un recente articolo pubblicato sul British...


Abbiamo incontrato Massimiliano Rossi di IDI Evolution per capire come si realizza un podcast di successo. 


Le indagini partite dalla denuncia di due pazienti, gli odontoiatri avrebbero fatto lavorare il finto dentista 


L’On. Dario Tamburrano, odontoiatra romano, è l’unico dentista italiano, e forse anche europeo, nel nuovo parlamentare europeo. Avevamo annunciato la sua elezione in questo...

di Norberto Maccagno


Chi non ha effettuato la nuova registrazione non può emettere dichiarazione di conformità per i dispositivi realizzati. E’ comunque ancora possibile registrarsi


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi