HOME - Osservatorio Innovazione
 
 
03 Maggio 2021

Ecco come ''i dati'' cambieranno il settore dentale

ODONTOIATRIA DATA-DRIVEN

Poco più di un mese fa, l’attuale Ministro della Salute Roberto Speranza ha rilasciato importanti dichiarazioni in merito alle nuove direttrici della sanità, introducendo il concetto di sanità data-driven

I dati e la loro elaborazione rappresentano il futuro di ogni settore, anche di quelli in cui la loro applicazione è meno scontata, poiché consentono di introdurre inediti strumenti gestionali e di sviluppare capacità predittive. 
All’interno degli studi dentistici sono ad oggi presenti diverse tecnologie in grado di elaborare dati: le fotografie, le radiografie, le impronte.

Ci sono, appunto, tantissime tecnologie, ma mancava (e si sentiva la mancanza di) un sistema di archiviazione ed elaborazione dati che fosse automatico, semplice e intuitivo. Il 95% dei software presenti attualmente sul mercato sono infatti dei software nativi, che richiedono processi di installazione e aggiornamenti continui, mentre non si è ancora diffuso l’utilizzo di software cloud based. 

Partendo da questa analisi dello scenario attuale, IDI Evolution si è concentrata sullo sviluppo di una piattaforma cloud based con intelligenza artificiale, in grado di garantire un funzionamento intuitivo e di facile accesso, multipiattaforma, che può essere raggiunta da qualunque parte del mondo in maniera comoda e veloce, e soprattutto che non abbia la necessità di dover essere continuamente aggiornata

“Questo software si chiama Alfred, e lo consegniamo oggi al mercato con la speranza che offra un contributo decisivo per l’evoluzione del settore odontoiatrico” – dichiara Andrea Piantoni, Chief Innovation Officer di IDI Evolution. Mettendo l’analisi dei dati a fattore comune, infatti, Alfred diventa non solo uno spazio di archiviazione digitale, ma un sistema in grado di guidare i clinici punto per punto, passo dopo passo

“Grazie ad Alfred siamo riusciti a definire le linee guida di un percorso standard per eseguire un piano di trattamento implantoprotesico in maniera efficace”, aggiunge Piantoni. Alfred ad oggi è uno strumento dedicato agli interventi di implantoprotesi, ma il progetto dell’azienda guarda ancora più lontano: “Il nostro obiettivo è quello di trasformare Alfred in un gestionale per lo studio odontoiatrico a 360°: con i nostri punti fermi che sono la consulenza e l’assistenza vogliamo estendere il perimetro di intervento di Alfred alla gestione dei processi dell’intero studio”. 

Infine, un’ultima applicazione dei dati, forse la più semplice e la meno scontata, è il supporto nella comunicazione tra clinico e paziente. Alfred permette infatti al professionista di comunicare in maniera più diretta e trasparente con il proprio paziente, dando vita a cartelle cliniche digitali ed evolute attraverso cui l’odontoiatra potrà dimostrare, dati alla mano, il valore e la qualità del lavoro effettuato.

Così Alfred diventa emblema di un nuovo modo di intendere il settore e la professione, muovendosi verso un’innovazione necessaria, indispensabile per restare al passo con un contesto ormai digitale in cui i dati rappresentano la risorsa più preziosa. Il software dà vita ad una community di professionisti che hanno accesso a un database in continua evoluzione, perché Alfred crescerà insieme ai tecnici e ai dentisti che lo utilizzeranno, diventando giorno dopo giorno uno strumento sempre più potente, preciso, avanzato. E così, finalmente, raggiungerà il presente del futuro che stavamo aspettando.


Con il contributo non condizionante di IDI EVOLUTION

Articoli correlati

Una volta decisa la tipologia implantare, il tipo di spira in base alla qualità ossea, il posizionamento implantare in senso mesio-distale e vestibolo palatale, tutte queste...


A cura di Dr Paolo Arosio PHD, e Dr Matteo Sartori, PhDIn questi due anni di intensa attività e presenza, la rubrica Osservatorio Innovazione di IDI EVOLUTION ha condiviso con entusiasmo...


Oggi, i Big Data e i relativi metodi di analisi rappresentano una risorsa fondamentale per lo sviluppo di molti settori, inclusi quello economico, politico-sociale e scientifico....


Il termine “chirurgia guidata” viene molto spesso utilizzato per proporre una procedura chirurgica poco invasiva e poco traumatica; i vantaggi però vanno molto oltre queste...


Le esigenze cliniche dei pazienti sono sempre più orientate verso la mini-invasività, affiancata da fattori quali l’attenzione per l’estetica, la riduzione dei tempi di...


Altri Articoli

I dati diffusi dal MEF (2022, dichiarazione 2023) indicano una crescita delle partite Iva soggette ad ISA mentre il fatturato è stabile


Roberto Messina, presidente di Senior Italia Federanziani e responsabile terza età della Lega, è agli arresti domiciliari con l’accusa di truffa, associazione a delinquere e riciclaggio


D’ora in poi l’appuntamento si terrà con cadenza annuale. Offrirà ai soci l’opportunità di un confronto senza i vincoli inevitabilmente posti dalle manifestazioni...


Il nuovo libro EDRA in collaborazione con Styleitaliano per approfondire le tecniche ed i materiali per offrire ai propri pazienti soluzioni estetiche, pratiche, funzionali, biologicamente...


Sesta puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution dedicata all’innovazione tecnologica e come sta modificando, in meglio, le cure odontoiatriche ma anche il rapporto con il paziente....


L’odontoiatra Dario Tamburrano torna a Strasburgo. Aveva seguito le politiche energetiche e le questioni inerenti i dispositivi medici ed in particolare la stampa 3D


Le considerazioni ed i consigli del prof. Antonio Pelliccia che ricorda che il prezzo non lo si determina solo guardando i conti ed indica 5 aspetti base da considerare


Il contributo previdenziale del 4 per cento a carico degli specialisti esterni è pienamene legittimo, e le società accreditate con il Servizio sanitario nazionale hanno l’obbligo di versarlo...


Il Premio è stato istituito nel 2021 con l'obiettivo di promuovere la ricerca in Europa e nel mondo. Inviate le vostre proposte originali in tema “salute delle gengive”...


Secondo uno studio commissionato dall'ADF, le malattie parodontali associate alle patologie correlate provocano un costo sanitario che sfiora il miliardo di euro


Un evento per celebrare i 20 anni di attività, ripercorrere quanto fatto e guardare ai progetti futuri


La recente norma sulla neutralità fiscale le rende ancora più convenienti per aggregarsi. Il presidente CAO Roma ci spiega cosa sono e perché possono essere un ottimo strumento...


Bquadro Astidental consolida la sua leadership nel settore dentale aumentando il livello dei servizi da offrire ai propri clienti


Alla vigilia del Congresso dei Docenti abbiamo intervistato il presidente prof. Roberto Di Lenarda.Tra i temi toccati anche l’odontoiatria pubblica ed i test di ammissione ai corsi di laurea


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi