HOME - Patologia Orale
 
 
30 Marzo 2006

Osteonecrosi dei mascellari associata ai bifosfonati. Casi clinici

di E. Merigo, M. Manfredi, M. Meleti, M. Bonanini, P. Vescovi


L’osteonecrosi dei mascellari è una condizione patologica associata normalmente a difetti di vascolarizzazione delle ossa mandibolari o mascellari spesso correlata a radioterapia del distretto testa-collo e a manovre chirurgiche a livello mascellare o mandibolare.
I bifosfonati sono analoghi sintetici del pirofosfato utilizzati nel trattamento di pazienti affetti da ipercalcemie maligne e metastasi ossee come da patologie del metabolismo osseo, mieloma multiplo, morbo di Paget e osteoporosi.
Negli ultimi anni molti Autori hanno riportato casi di necrosi ossea dei mascellari ipotizzandone una correlazione con l’utilizzo di bifosfonati. In particolare Ruggiero e collaboratori (J Oral Maxillofac Surg 2004) hanno descritto 63 casi di necrosi ossea dei mascellari in pazienti trattati con pamidronato o zoledronato sottoposti contemporaneamente a estrazioni dentarie o radioterapia del distretto testa-collo.
In questo lavoro riportiamo 13 casi di necrosi ossea dei mascellari in pazienti trattati con bifosfonati afferiti presso la Sezione di Odontostomatologia tra gennaio 2004 e giugno 2005: dei 13 pazienti (9 donne e 4 uomini di età compresa tra i 56 e gli 83 anni) 6 erano trattati per metastasi ossee e 7 per mieloma multiplo. In 6 pazienti la necrosi ossea non era correlabile a estrazioni dentarie o procedure chirurgiche; nessun paziente aveva effettuato radioterapia del distretto testa-collo.

Jaw bone necrosis in patients taking bisphosphonates
In clinical practice bone necrosis of jaws is usually related to head and neck radiotherapy or to surgical procedures in the maxilla or mandible; its pathogenesis is usually associated with inadequate vascular supply.
Recently several authors have reported cases of bone necrosis in the jaws of patients treated with bisphosphonates: these drugs are synthetic analogues of pyrophosphate used in the treatment of malignant hypercalcemia and bone metastasis and of many other disorders such as metabolic bone diseases, multiple myeloma, Paget’s disease and osteoporosis. Among those drugs, zoledronate and pamidronate have been involved in most cases reported. In this article, the authors report 13 cases of bone necrosis of the jaws in patients taking pamidronate (Aredia) and zoledronate (Zometa): among these patients, 6 underwent surgical procedures while none had head and neck radiotherapy. The patients were 9 females and 4 males between 56 and 83 years; six were treated for bone metastasis and seven for multiple myeloma.

Qualifiche Autori:
Università degli Studi di Parma
Dipartimento di Scienze otorino-Odonto-Oftalmologiche e Cervico-facciali
Sezione di Odontostomatologia
Coordinatore: prof. M. Bonanini



Articoli correlati

Quali i rischi e quali le precauzioni che dovrebbero essere adottate nella pratica clinica per prevenire il rischio di osteonecrosi

di Arianna Bianchi


In uno studio pubblicato su Oral Surgery Oral Medicine Oral Pathology Oral Radiology, gli autori hanno valutato l’impatto di una sospensione dei farmaci...

di Lara Figini


I bifosfonati sono ampiamente utilizzati per il trattamento delle anomalie del metabolismo osseo, per esempio nell’osteoporosi. Il loro uso continuativo porta a una forte...

di Alessandra Abbà


Combinato con fattori di rischio come estrazioni dentali, una scarsa igiene orale, l'utilizzo di apparecchi mobili o la chemioterapia, il denosumab può favorire lo sviluppo di osteonecrosi dei...


ObiettiviL'otturatore è un valido ausilio riabilitativo, normalmente utilizzato per ottenere la correzione di difetti piccoli e medi del palato nei pazienti operati per neoplasie che...


ObiettiviL’osteonecrosi dei mascellari (ONJ) è un effetto collaterale della terapia con bisfosfonati (BPT), descritto a partire dal 2003. L’eziologia della BRONJ rimane sconosciuta e la...


La gravità dell’osteonecrosi dei mascellari ha fatto sì che l’osserva-zione di diversi casi associati alla terapia con bisfosfonati in pazienti osteoporotici abbia destato molto clamore....


“Indubbiamente l’o-steonecrosi mascellare (Onj) in soggetti in terapia con bifosfonati (Bnf) è divenuto un problema preoccupante per l’odontoiatria, non tanto in termini di incidenza, che...


Il 23 giugno ad Alessandria si è concretizzato un incontro che molti attendevano: quello delle società scientifiche che a vario titolo si occupano di patologie la cui terapia prevede l’utilizzo...


Altri Articoli

47 gli odontoiatri denunciati, 5milioni di euro il valore dei beni sequestrati e 33 milioni di euro l’ammontare delle tasse non versate


Il dott. Migliano sulla sperimentazione in Lombardia del percorso di apprendistato per ASO e non solo


ANDI dettaglia gli aumenti salariali (indicativi) per i dipendenti degli studi odontoiatrici con l’entrata a regime del nuovo CCNL


L’applicazione si applica anche alle lavoratrici degli studi odontoiatrici con rapporti di lavoro dipendente a tempo indeterminato sia già instaurato che in via di instaurazione


Acquisire le conoscenze e le competenze idonee per riconoscere i segni e i sintomi caratteristici di tale condizione al fine di prevenire e/o attutirne le conseguenze


Immagine di repertorio

L’odontoiatra è titolare di studio, il padre lo “aiutava” curando i pazienti ma non aveva la laurea. Lo studio non era autorizzato, all’interno rivenuto un radiografico senza la...


Non si vive di sola burocrazia dicono i presidenti di AMOlp e  Andiamoinordine chiedendo alle Istituzioni di essere ascoltate e coinvolte su temi fondamentali per lo sviluppo e la sopravvivenza...


Se ne deve parlare per evitare d’innestare un circolo vizioso che penalizza studi e pazienti scrive il prof. Gagliani indicando nelle tecnologie uno dei possibili strumenti che possono aiutare...

di Massimo Gagliani


Diego Catania, Presidente dell’Ordine TSRM e PSTRP: “Siamo professioni intellettuali, la nostra autonomia non sia messa in dubbio”


Nella due giorni dei lavori a Catania focus sulla multidisciplinarietà dell’odontoiatria del domani e sull'odontoiatria di genere per aprire nuovi orizzonti di prevenzione e...


Definite anche le mansioni del CSO, contestate dal SIASO. Magenga (SIASO): “Troppo generiche, si crea solo confusione, pronti a scendere in piazza” 


La multidisciplinarietà in odontoiatria rappresenta in molte situazioni la chiave del successo per risolvere casi clinici particolarmente complessi. La gnatologia è una delle...

di Dino Re


Il riconoscimento è arrivato a dicembre 2023 al termine di un audit che ha coinvolto i principali processi aziendali, con particolare riferimento a tutte le fasi di gestione...


Dubbi sulla data della scadenza dell’invio delle spese del primo semestre 2024. Non collimano le date contenute nel Decreto con quelle indicate sulla guida pubblicata sul sito del StS


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


12 Febbraio 2024
Vendo immobile adibito a studio odontoiatrico dal 1960

Vendita a Chiasso centro, in Svizzera, immobile adibito dal 1960 a studio odontoiatrico composto da quattro unità operative, con autorizzazione sanitaria. Per informazioni contattare Marzio Negrini: cell. whatsapp +393756589128

 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi