HOME - Pedodonzia
 
 
15 Maggio 2007

Tutte le peculiarità del primo morso

di Debora Bellinzani


Il “primo morso” non è come tutti gli altri. Lo spiegano in uno studio recente alcuni ricercatori giapponesi che hanno condotto ricerche approfondite sulla dinamica complessa del primo contatto con il cibo.

Lo studio ha analizzato il comportamento di nove persone a cui era stato chiesto di introdurre nel cavo orale e masticare, mantenendo gli occhi bendati, alcuni pezzi di formaggio. “L’introduzione di un sensore tra i molari dei soggetti coinvolti dalla sperimentazione ci ha consentito di misurare esattamente la forza dei loro atti masticatori escludendo la variabile dello stimolo visivo, che può di per sé condizionare la potenza del morso” afferma il ricercatore; “in questo modo abbiamo potuto verificare che il primo atto masticatorio è composto da due fasi: la prima imprime una forza minore e termina non appena la superficie del cibo viene rotta mentre la seconda, dopo l’interruzione ‘interlocutoria’ della forza impressa, affonda con decisione nel cibo. Il contatto tra molari superiori e inferiori avviene in questa seconda fase”.

Il primo morso dunque, nelle conclusioni dei ricercatori, è definito come un movimento capace di adattare la propria forza e velocità alle caratteristiche dello specifico tipo di alimento che si trova nel cavo orale. “Il movimento delle mascelle durante la masticazione è una funzione motoria complessa: il nostro studio, che per primo ha misurato la forza masticatoria del primo morso, ha dimostrato che il rallentamento della chiusura delle mascelle è una caratteristica universale e connessa alla percezione ‘automatica’ del punto di rottura della superficie e della struttura del boccone di cibo.”

Arch Oral Biol 2007;52(5):455-64 “Interactive relationship between the mechanical properties of food and the human response during the first bite”

GdO 2007; 8

Articoli correlati

L'American Dental Association Science&Research Institute (ADASRI), la School of Dental Medicine dell'Università di Pittsburgh e il Center for Integrative Global Oral Health...


Valutazione dell’efficacia clinica dei due tipi di farmaci comunemente somministrati per la gestione del dolore acuto dopo estrazioni dentali e del dolore associato a pulpite...

di Lara Figini


In uno studio, pubblicato sull’International Journal of Dental Hygiene, gli autori hanno determinato gli effetti sulla gestione della carie dentale di un’applicazione mobile in bambini sotto i 5...

di Lara Figini


In uno studio, pubblicato sul Journal of Oral Rehabilitation di dicembre 2022, gli autori hanno indagato le caratteristiche e i fattori che influenzano le prestazioni masticatorie durante il...

di Lara Figini


In uno studio, che verrà pubblicato prossimamente sul Journal of Dentistry, gli autori hanno valutato, a cinque anni di distanza, l'efficacia della sigillatura microinvasiva dei sesti...

di Lara Figini


Lo studio valuta l'assunzione dietetica di individui con TMD indagando se c'è una differenza nell’apporto nutrizionale tra individui sani con e senza tali disturbi

di Lara Figini


In considerazione dell’accresciuta aspettativa di vita, a seguito dei miglioramenti delle tecnologie sanitarie e degli approcci alla salute pubblica, nei prossimi decenni è...

di Lara Figini


La funzione masticatoria svolge uno dei ruoli più importanti nella salute orale.Diversi studi in letteratura hanno evidenziato che le prestazioni masticatorie sono correlate allo stato...


Grazie alla prevenzione e all'educazione alla cura della propria salute orale un numero sempre più crescente di adulti anziani ha mantenuto i propri denti per più tempo e in maggior...


Molti studi hanno evidenziato come il tempo dedicato alla masticazione influisce in maniera determinante sull'apporto calorico complessivo, determinando anche il raggiungimento del fisiologico senso...


Una fabbrica contadina pensata per mostrare al mondo come biodiversità ed eccellenza agroalimentare siano efficaci nel migliorare la qualità della vita. Si chiamerà Fico...