HOME - Pedodonzia
 
 
04 Marzo 2021

Carie dei molari decidui: come semplificare la tecnica di restauro

di Alessandra Abbà


La conservazione dei denti decidui è essenziale per la salute orale e per il mantenimento delle funzioni della masticazione e della parola. Tuttavia la carie dentale tra i bambini continua a essere una delle principali malattie della salute pubblica.

Per far fronte a questo problema è stata studiata una varietà di resine con diverse proprietà fisiche da utilizzare nei restauri dei denti decidui allo scopo di risparmiare tempo e semplificare la tecnica. Una di queste è la cosiddetta “resina composita self adhesive” in una composizione flow. Quest’ultimo rende possibile eliminare lo step dell’applicazione dell’adesivo riducendo i tempi di trattamento.  

Tipologia di ricerca e modalità di analisi
Lo scopo dello studio clinico randomizzato in singolo cieco pubblicato sull’European Oral Research è di valutare le prestazioni cliniche a 1 anno di follow-up di un composito flow autoadesivo e di un sistema adesivo/composito disponibile in commercio nei restauri diretti di molari decidui.

Da marzo 2012 a settembre 2013, trentuno bambini (10 maschi, 21 femmine tra 4 e 9 anni) sono stati sottoposti a screening e arruolati per questo studio. Il principale criterio di inclusione era la presenza di almeno due lesioni cariose occlusali sui molari da latte senza coinvolgimento della polpa.

Dopo l’esame clinico e radiografico i pazienti sono stati trattati con anestesia locale e isolamento con diga di gomma e una tecnica di restauro assegnata in modo casuale con un design tipo split-mouth. Ogni bambino è stato trattato dallo stesso operatore.

Tutti e 31 i pazienti hanno ricevuto due diversi tipi di trattamento. Un totale di 62 cavità occlusali sono state restaurate con un composito flow autoadesivo o con un sistema adesivo/composito del commercio secondo le istruzioni del produttore.

I restauri sono stati valutati clinicamente dopo 1 mese e dopo 3, 6 mesi e 1 anno post-operatorio utilizzando i criteri del Servizio di salute pubblica degli Stati Uniti (USPHS) modificati per ritenzione (R), corrispondenza dei colori (CM), decolorazione marginale (MD), carie secondaria (SC), usura (W), adattamento marginale (MA) e sensibilità post-operatoria (PS).

Risultati
Trentuno pazienti hanno partecipato al richiamo del 1o, 3o e 6o mese e 29 pazienti hanno partecipato al richiamo di 1 anno. La mancanza di ritenzione non è stata osservata in nessuno dei restauri. Nessuno dei restauri presentava scolorimento marginale e perdita di forma anatomica al follow-up di 1 anno. I restauri non hanno mostrato sensibilità post-operatoria in nessun periodo di valutazione.

Non ci sono state differenze significative tra i gruppi per ritenzione, corrispondenza cromatica, scolorimento marginale, carie secondaria, usura, adattamento marginale, sensibilità post-operatoria dopo 1 mese, 3 mesi, 6 mesi e 1 anno.  

Conclusioni
Questo studio mirava a valutare le prestazioni cliniche di un nuovo composito fluido autoaderente per 1 anno. Sulla base dei risultati, il composito fluido autoadesivo aderente ha mostrato risultati clinici accettabili. Questo materiale, che incorpora il collante, consente di risparmiare tempo e di ridurre al minimo gli errori di movimentazione.

Tuttavia ci sono studi limitati sulla resina composita fluida autoadesiva. Secondo i risultati dello studio, la resina composita fluida autoadesiva può essere utilizzata con successo nelle cavità occlusali dei denti primari.  

Per approfondire
Buse Ayse Serin, Iffet Yazicioglu,Ceren Deveci, Muharrem Cem Dogan. Clinical evaluation of a self-adhering flowable composite as occlusal restorative material in primary molars: one-year results. Eur Oral Res 2019 Sep;53(3):119-24.

Versione inglese disponibile su DENTISTRY33 a questo link

Articoli correlati

In una recente revisione sistematica, pubblicata sul Journal of the American Dental Association, gli autori hanno valutato l’efficacia clinica e radiografica delle corone in zirconio vs  le...

di Lara Figini


Mantenere gli aspetti funzionali ed estetici, la corretta masticazione e garantire lo spazio necessario per l’eruzione dei denti permanenti sono alcuni dei motivi per cui i...

di Lara Figini


Spesso nei bambini le estrazioni plurime di denti decidui cariati richiedono l’esecuzione in anestesia generale (GA), principalmente per motivi legati alla gestione del piccolo...

di Lara Figini


Scopo dello studio pubblicato su Clinical Oral Investigation di febbraio era quello di confrontare i tassi di successo clinico e radiografico a lungo termine delle pulpotomie...

di Lucia Sardi


L'eruzione dentale è un processo fisiologico naturale che inizia col primo dente deciduo tra i 4 e i 10 mesi e si completa normalmente, per la dentizione da latte, entro i 30 mesi di...


Lo studio confronta l'efficacia di due vernici al fluoruro di sodio al 5% contenenti caseina fosfopeptide fosfato di calcio amorfo o fosfato tricalcico con quella di una vernice...

di Lara Figini


Lo studio valuta la suscettibilità dei pazienti affetti da asma cronica e broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) a sviluppare maggiormente carie dentale

di Lara Figini


Sono il 4,9% delle spese sanitarie e valgono oltre 500miliardi di dollari in tutto il mondo. Dal report EFP una nuova fotografia dei costi per le cure odontoiatriche e di come si...


La recente revisione sistematica con meta-analisi mira a stabilire un risultato clinicamente rilevante di gerarchia dei diversi approcci adesivi e/o restaurativi per ripristinare...

di Lara Figini


Per promuovere la remineralizzazione è possibile un’azione sinergica tra le proteine della matrice dello smalto, in particolare il peptide...

di Arianna Bianchi


O33conservativa     21 Giugno 2024

Restauri indiretti in ceramica

Lo studio valuta l'effetto della ricollocazione del margine cervicale (CMR) con due materiali diversi e la contaminazione con agenti emostatici sull'adattamento marginale e sulle...

di Lara Figini


Applicazione facilitata con la selezione ottimizzata e ridotta di sole quattro tonalità che copre un'ampia gamma di colori


Altri Articoli

Immagine di repertorio

Scoperto uno studio gestito da un diplomato odontotecnico che avrebbe effettuato, abusivamente, interventi odontoiatrici ed ortodontici direttamente su pazienti


Il professionista non aveva rinnovato l’iscrizione all’Ordine dal 2022. Di Marco (Albo igienisti dentali): l’iscrizione all’Albo è un requisito indispensabile per poter esercitare


L’ENPAM ha attivato un servizio di deleghe online per permettere a commercialisti, consulenti del lavoro e altri professionisti di agire per conto dei loro clienti medici e odontoiatri. La delega...


Grazie a questo articolo di Odontoiatria33 ho letto con piacere che una tra le più illuminate società scientifiche italiane, ovvero la Società italiana di parodontologia e...

di Massimo Gagliani


La guida degli esperti sulla connessione tra salute orale e salute neurologica: ecco perché lavarsi i denti è un’abitudine essenziale


Corsi per ortodonzia estetica e tecniche chirurgiche avanzate, ma anche per la gestione aziendale, il marketing digitale e l’intelligenza artificiale applicata all’odontoiatria


Restituito il sorriso a 800 ragazzi attraverso 6000 prestazioni. Nove gli ospiti che hanno potuto frequentare la scuola di odontotecnica 


L’Ordine dei dentisti spagnoli indica alcuni semplici consigli che potrebbero essere utile trasferire ai pazienti prima delle vacanze estive


Presto in commercio il primo spray nasale di adrenalina in caso di shock anafilattico potenzialmente mortale nei soggetti allergici gravi


Prof.ssa Ottolenghi: una opportunità ed una sfida con l’obiettivo di consentire a tutti gli Atenei di arrivare alla scadenza del 2027/28 con lo stesso passo 


L'essiccatore a membrana ad alta efficienza per aria compressa di altissima qualità rappresenta un significativo passo avanti nell'affidabilità dei sistemi di compressori per...


Coinvolti gli igienisti dentali che hanno frequentato durante l’anno i corsi pratici presso l’Academy. Due i lavori eccellenti vincitori a pari merito


Ad Udine 4 posti a tempo indeterminato, le domande entro il 10 agosto. A Napoli 4 posti a tempo pieno ma per 12 mesi, domande entro il 24 luglio


lo studio del Dipartimento di Medicina e innovazione tecnologica dell’Insubria di Varese pubblicato su Frontiers in Immunology


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi