HOME - Pedodonzia
 
 
14 Maggio 2010

Principali manifestazioni patologiche nelle mucose orali del bambino

di A. Majorana, E. Bardellini, P. Flocchini


Obiettivi. Gli autori si propongono di descrivere le principali alterazioni della mucosa orale in età evolutiva, con particolare attenzione ai percorsi diagnostici.
Materiali e metodi. Sono prese in esame le principali lesioni bianche e ulcerative dei tessuti molli in età pediatrica. L’esame obiettivo del cavo orale dovrebbe sempre comprendere, almeno nel corso della prima visita, la valutazione dello stato di salute delle mucose orali. Esso diventa ancor più importante nel caso in cui il paziente sia un bambino. Infatti, in un paziente pediatrico con alterazioni delle mucose risulta difficile una corretta anamnesi patologica prossima, sia per la difficoltà del bambino a descrivere e localizzare la sintomatologia algica, oltre che a inquadrarla temporalmente e correlarla a eventi precedenti, per esempio di natura traumatica, sia perché evidenziare le eventuali modificazioni della lesione nel tempo si rivela problematico. Ciò riduce di molto le possibilità di un adeguato raccordo anamnestico e rende difficile l’interpretazione dei dati clinici.
Risultati. L’approccio diagnostico risulta fondamentale; la parziale conoscenza della varietà di manifestazioni patologiche a carico della mucosa orale del bambino, infatti, induce spesso a trattarle in maniera aspecifica, utilizzando medicamenti inadeguati o addirittura irritanti, che alterano il quadro clinico iniziale. Se a ciò si aggiunge che tale quadro possa manifestarsi già alterato da sovrainfezioni batteriche o piccoli traumatismi, per l’abitudine dei bambini di portare alla bocca oggetti, ben si comprendono le difficoltà del clinico che osserva una lesione mucosa.
Conclusioni. L’approccio alle patologie della mucosa orale si presenta di più difficile gestione in età pediatrica che nell’età adulta, per problematiche correlate principalmente allo sviluppo psicofisico in atto. La complessità di tali problematiche rende indispensabile un approccio specialistico mirato, basato sulla conoscenza delle principali manifestazioni cliniche orali nell’infanzia e su un iter diagnostico-terapeutico ben chiaro.



Articoli correlati

In uno studio clinico, pubblicato sul Journal of Oral Maxillofacial Pathology, gli autori hanno studiato e indagato se vi potesse essere una correlazione tra i cambiamenti della mucosa orale e il...

di Lara Figini


La salute orale ha un impatto significativo sulla qualita` della vita delle persone. Una buona salute orale consente di soddisfare i bisogni essenziali, come mangiare in maniera adeguata, gustare i...


Si presenta alla nostra osservazione il signor M.D., di anni 29, inviato dal proprio odontoiatra a causa di una pigmentazione palatale. Il paziente riferiva di non essere mai stato cosciente...


Il signor DM, di 48 anni, è giunto alla nostra osservazione inviato dai colleghi del reparto di Accettazione, che avevano individuato una lesione biancastra nel cavo orale, presente e immodificata...


Giunge alla nostra attenzione un paziente di anni 65 la cui indagine anamnestica non rivela condizioni patologiche di sorta, a eccezione di ipertensione arteriosa trattata con farmaci...


Altri Articoli

Una due giorni ad un Congresso qualsiasi può essere un ritorno alla normalità dice il prof. Gagliani che avverte: la formazione deve essere debitamente certificata e tutelata con regole non fondate...

di Massimo Gagliani


Sono nato una domenica dell’agosto 1964, anagraficamente contando il Governo Draghi è stato il quarantottesimo che ho vissuto. In Germania, nello stesso periodo, di Governi ne hanno avuti 19...

di Norberto Maccagno


Il Consejo General de Dentistas ha elaborato una relazione tecnica dove sono state analizzate la densità di professionisti per popolazione, l'evoluzione demografica negli ultimi...


Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Sarà Catania ad ospitare, dal 20 al 22 aprile 2023, il Congresso numero 30 del CDUO organizzato dalle Università di Palermo, Messina e Catania


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi