HOME - Protesi
 
 
29 Marzo 2018

L’invecchiamento riduce la traslucenza delle ceramiche in zirconia?

Ha cercato di dare una risposta uno studio tedesco

di Davis Cussotto


La ricerca di materiali altamente estetici ci portata a realizzare restauri in vetroceramica integrale. Tuttavia questi materiali presentano una ridotta resistenza alla frattura.  

L’introduzione delle zirconie monolitiche cerca di conciliare estetica e resistenza.   

Sappiamo che nei denti naturali con l’invecchiamento aumenta la translucenza; la  luce li attraversa in modo diffuso, con perdita di trasparenza.   Accade la stessa cosa con la Zirconia monolitica?  

A porsi il problema sono stati un gruppo di ricercatori della Carl Gustav Carus Faculty of Medicine presso la Technical University di Dresden in Germania, guidati da Katarzyna Walczak. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sul Journal of Prosthodontics.                 

I ricercatori hanno testato 4 zirconie monolitiche leader del  mercato:

  • Cercon ht white (Dentsply Sirona)
  • BruxZir Solid Zirconia (Glidewell Laboratorie)
  • Zenostar t0 (Ivoclar Vivadent)
  • Lava Plus (3M)  

Per farlo hanno realizzato un processo di invecchiamento artificiale, per valutare se cambia la traslucenza e come questa venga percepita dall’occhio umano.  

Il campione è costituito da 120 corone in zirconia monolitica (30 per ogni gruppo di materiale) con spessore medio 0,5 mm. L’invecchiamento accelerato è stato realizzato con 5 ore di autoclave a vapore a 134° C. E’ stato calcolato il rapporto di contrasto (il rapporto tra la riflettanza luminosa della zirconia posta su sfondo nero rispetto e allo sfondo bianco) e i parametri di translucenza prima e dopo il passaggio in autoclave per tutti i materiali. I parametri differivano significativamente in tutti i gruppi campione.  

Lo studio ha rilevato che la traslucenza di tutti i materiali aumenta dopo il processo di invecchiamento accelerato: i valori misurati  poco differivano tra i diversi  prodotti.  

Alla luce dei dati rilevati i ricercatori concludono ritenendo che “il processo di invecchiamento può influenzare la traslucenza e, quindi, il risultato estetico dei restauri in zirconia. Tuttavia, i cambiamenti sono minimi e probabilmente non rilevabili dall'occhio umano”.  


Photo Credit: Od. Vincenzo Castellano

Articoli correlati

Il nuovo libro EDRA in collaborazione con Styleitaliano per approfondire le tecniche ed i materiali per offrire ai propri pazienti soluzioni estetiche, pratiche, funzionali, biologicamente...


Gli esami radiologici sono giustificati quando il beneficio che si ottiene, cioè la diagnosi, è superiore al rischio biologico cui sempre sottoponiamo il paziente


Lo scopo di questo studio è fornire una panoramica su tipologie di zirconia, tecnologie realizzative e design implanto-protesici applicabili alle riabilitazioni full-arch...


Costanza Micarelli: la terapia efficace, ed etica, in riabilitazione orale è quella minima ed indispensabile


Il lavoro indaga l’incidenza delle reazioni di ipersensibilità ai materiali metallici in relazione al posizionamento di impianti in titanio e i meccanismi alla base della loro...


L’uso di blocchetti di resina composita CAD/CAM rappresenta oggi una valida alternativa a quelli in ceramica in restaurativa e protesi. Infatti, come è possibile vedere in...

di Simona Chirico


Quanto interferiscono il colore e lo spessore del cemento e del restauro sottostante

di Lara Figini


I restauri dentali in ceramica integrale, quale la zirconia, hanno maggiore resistenza alla frattura rispetto a quelli in litio disilicato; tuttavia, l’assenza della fase vetrosa amorfa nella...

di Lara Figini


Dopo il completamento del trattamento ortodontico, uno degli obiettivi più importanti è il mantenimento del risultato finale. È stato riferito che circa il 70% dei casi...

di Davide Elsido


L’aumento delle esigenze estetiche dei pazienti ha portato a sviluppare una sempre maggiore varietà di materiali estetici, e i restauri estetici di successo clinico combinano...

di Lara Figini


Altri Articoli

Durante la permanenza il team ha vissuto a stretto contatto con la popolazione locale, adattandosi alle loro abitudini alimentari basate principalmente sul riso e visitando tra...


Una ricerca di Philips Sonicare, in collaborazione con la dott.ssa Angelica Cesena, svela l’impatto dell’igiene orale su estetica e benessere. Sotto la lente d’ingrandimento...


Anche per odontoiatria ai 27 stati membri della Comunità è stato chiesto di adeguare, entro il 2026, i requisiti minimi di formazione alle nuove competenze. Le riflessioni di AIO


La pubblicità deve essere chiaramente riferita alla struttura che ha l’autorizzazione sanitaria e non al marchio. La Commissione conferma la sospensione per il Direttore...


I dati diffusi dal MEF (2022, dichiarazione 2023) indicano una crescita delle partite Iva soggette ad ISA mentre il fatturato è stabile


Roberto Messina, presidente di Senior Italia Federanziani e responsabile terza età della Lega, è agli arresti domiciliari con l’accusa di truffa, associazione a delinquere e riciclaggio


D’ora in poi l’appuntamento si terrà con cadenza annuale. Offrirà ai soci l’opportunità di un confronto senza i vincoli inevitabilmente posti dalle manifestazioni...


Il nuovo libro EDRA in collaborazione con Styleitaliano per approfondire le tecniche ed i materiali per offrire ai propri pazienti soluzioni estetiche, pratiche, funzionali, biologicamente...


Sesta puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution dedicata all’innovazione tecnologica e come sta modificando, in meglio, le cure odontoiatriche ma anche il rapporto con il paziente....


L’odontoiatra Dario Tamburrano torna a Strasburgo. Aveva seguito le politiche energetiche e le questioni inerenti i dispositivi medici ed in particolare la stampa 3D


Le considerazioni ed i consigli del prof. Antonio Pelliccia che ricorda che il prezzo non lo si determina solo guardando i conti ed indica 5 aspetti base da considerare


Il contributo previdenziale del 4 per cento a carico degli specialisti esterni è pienamene legittimo, e le società accreditate con il Servizio sanitario nazionale hanno l’obbligo di versarlo...


Secondo uno studio commissionato dall'ADF, le malattie parodontali associate alle patologie correlate provocano un costo sanitario che sfiora il miliardo di euro


Un evento per celebrare i 20 anni di attività, ripercorrere quanto fatto e guardare ai progetti futuri


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
 
 
 
 
chiudi